Performance teatrale "Girotondo" all'associazione Fantalica

Sabato 29 settembre all'Associazione Culturale Fantalica lo spettacolo "Il girotondo".

"IL GIROTONDO”
PERFORMANCE TEATRALE
Tratta dal “Girotondo” di Arthur Schnitzler
Regia: Vittorio Attene
Interpreti: Lorenzo Dario, Chiara Masiero, Zeno Pagliaro, Francesca Minelli, Beatrice Scarsi e Stefano Andreoli

È un’analisi amara quella che Arthur Schnitzler fa dell’amore e dei rapporti tra uomini e donne. L’opera teatrale è stata scritta nel 1897, due anni dopo la nascita del cinema e della pubblicazione de “Studi sull’isteria” di Freud. Il contesto storico annuncia il cambiamento che lo stesso drammaturgo decide di portare in scena. Quello che Schnitzler vuole mostrare è la difficoltà che l’amore puro ha nel realizzarsi. Ogni rapporto finisce inevitabilmente col consumarsi (letteralmente e non) nell’atto sessuale. I dialoghi tra i protagonisti nascono da discorsi grotteschi e falsi corteggiamenti. 

La sua struttura circolare, rappresentata in una serie di dieci quadri in cui i personaggi dialogano due alla volta, crea un vero e proprio girotondo in cui tutti incontrano tutti, in un intreccio sorprendente. I personaggi sono privati della propria identità: non hanno nome, ad identificarli è solo il loro ruolo sociale. In scena appaiono il soldato, la prostituta, il poeta, la cameriera, il giovane signore, la giovane signora, il marito, la ragazzina, l’attrice e il conte. Uno dei due personaggi di un “quadro”, è presente anche nel successivo e così via, fino al termine del testo o, potenzialmente, all’infinito. Ogni dialogo termina con un atto sessuale mai materialmente mostrato in scena. Un escamotage di luci sostituisce quello che il teatro non è ancora pronto a mostrare. L’oscurità, nel suo silenzio, diventa portavoce della conclusione di ogni rapporto. Lo spettacolo termina quando l’ultimo dei personaggi ad entrare in scena, il conte, si congiunge alla prostituta. Non c’è differenza tra uomini e donne, ceto alto medio o basso; l’intera società è accomunata dall’ipocrisia e dalla meschinità. Gli atteggiamenti banali del quotidiano di ognuno smascherano i personaggi guidati da un unico intento. L’opera teatrale sarà rappresentata solo nel 1920 a Berlino e quindi solo dopo la tragedia della Grande Guerra. Elemento, questo, che probabilmente ha dato ancor più valore alla pièce per una società profondamente mutata dal disastro appena trascorso.

L’associazione Culturale Fantalica nel suo Open Day, propone una rivisitazione ironica e divertente dello spettacolo, senza tralasciarne la profonda analisi sulle dinamiche relazionali. Le scene selezionate riguarderanno “la moglie e il signorino”, “l’attrice e il signorino”, “l’attrice e il poeta”.

Info

https://www.fantalica.com/event/special-events-performance-teatrale-il-girotondo/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • "Breaking the code", decifrata la scrittura elamita lineare di 4000 anni fa: la scoperta illustrata in un incontro online

    • solo domani
    • 23 novembre 2020
    • Online
  • Art & Ciocc, il tour dei cioccolatieri a Padova

    • Gratis
    • dal 18 al 22 novembre 2020
    • Padova
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento