Incontri pubblici per il centenario sulla Grande Guerra

Per raccogliere osservazioni, suggerimenti e proposte da parte di tutti i soggetti pubblici e privati interessati venerdì prossimo sono in programma due incontri pubblici. Uno alle ore 9.30, al Castello di San Pelagio, a Due Carrare

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

La Regione del Veneto, la Direzione regionale del Ministero per i Beni e le Attività culturali e tutte le Province del Veneto hanno sottoscritto un Protocollo d'Intesa per la valorizzazione dello straordinario patrimonio delle testimonianze materiali e immateriali del primo conflitto mondiale, al fine di programmare adeguatamente il percorso d’avvicinamento alle celebrazioni del centenario, in una prospettiva che congiunga la componente storico culturale a quella di valorizzazione turistica e territoriale.

Fra le iniziative intraprese c’è anche la predisposizione di un masterplan, ovvero un documento quadro che individui lo stato dell'arte sui diversi territori dal punto di vista delle emergenze significative connesse al tema della Grande Guerra, della normativa, dello stato della viabilità, dei servizi di accoglienza turistica, e di ogni altro aspetto rilevante.

Per raccogliere osservazioni, suggerimenti e proposte da parte di tutti i soggetti pubblici e privati interessati venerdì prossimo sono in programma due incontri pubblici: alle ore 9.30, al Castello di San Pelagio, a Due Carrare (Padova) per l’area di Padova e Rovigo; alle, ore 17 a Villa Patt a Sedico (Belluno), per l’area bellunese. Il vicepresidente della giunta regionale e assessore alla cultura Marino Zorzato presenterà le linee guida del masterplan, mentre gli aspetti metodologici e i contenuti di avvio del progetto saranno illustrati dal coordinatore del Comitato Scientifico Marzio Favero.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento