Mostra "Interferenze" ad Arquà Petrarca

Il 24 settembre alle ore 18.30 negli spazi espositivi della Foresteria Callegari di Arquà Petrarca (via Castello, 6 - Borgo Alto) inaugura la mostra Interferenze, a cura di I'M A.R.T. dell'Associazione Culturale Khorakhanè.
Fino al 9 ottobre saranno esposti i progetti che gli artisti Claudio Beorchia e Michele Tajariol hanno realizzato durante le residenze artistiche nella città di Arquà Petrarca, entrambivincitori ex aequo del premio "Esposizione Personale" della collettiva Emulate del 2015, realizzata con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell'ambito del bando Culturalmente.

"I'M A.R.T. vuole assicurarsi che l'arte sia veicolo di relazione nel territorio, poiché essa nutre e valorizza l'individuo e la collettività": questa la mission che caratterizza le azioni progettuali del gruppo di lavoro I'M A.R.T., che anche quest'anno arriva ad Arquà Petrarca con la mostra Interferenze.

Il termine "interferenza" indica la sovrapposizione di fenomeni e azioni, i cui effetti tendono a classificarsi in negativi o positivi. Quando l'interferenza è positiva, gli effetti creano un reciproco rafforzamento,riverberandosi di conseguenza.
Il progetto di mostra prevede di calare letteralmente questa definizione ad Arquà Petrarca, introducendo la ricerca artistica tra le vie del Borgo e chi le abita quotidianamente.
Gli artisti, nei giorni trascorsi ad Arquà Petrarca, hanno così realizzato le opere visibili in mostra: Claudio Beorchia con l'opera video Di fede osservanti e l'installazione urbana S.Pecchio, di fede osservante in piazza San Marco; Michele Tajariol, dopo tre giorni di laboratorio in Foresteria Callegari e di scatti fotografici, lascia una profonda eredità con la serie Broken Portraits.

L'obiettivo è quello di generare un'interferenza positiva dal punto di vista culturale e artistico, dove i fenomeni e le azioni, ossia gli artisti, la loro ricerca, e conseguente intersezione con il territorio e lacittadinanza, si possano tra loro sovrapporre e generare curiosità, interesse e nuove riflessioni.

Il 2 ottobre dalle 10.30 si svolgerà il brunch in mostra. Sarà un momento dedicato al confronto e alla scoperta dei progetti artistici nei giardini interni alla Foresteria Callegari, all'ombra degli ulivi secolari, con la partecipazione anche dell'architetto e dottore di ricerca in progettazione architettonica e urbana Sebastiano Roveroni, che ha contribuito al catalogo della mostra con il testo 1916-2016 Cento anni di interferenze.

Il brunch è a cura di Chefyouwant che, con una selezione di cuochi di talento e ponendo l'attenzione sui piccoli produttori, proporrà un menù a base di prodotti naturali e biologici.
È possibile prenotare inviando una email a khorakhanet.art@gmail.com o inviando un messaggio al numero di telefono 3493145852.

Durante la mostra, lunedì 26 settembre, si svolgeranno i laboratori didattici "Possibili Interferenze" per le classi elementari della Scuola Naccardi di Arquà Petrarca.

La mostra Interferenze gode del Patrocinio del comune di Arquà Petrarca e del GAI - Associazione Circuito Giovani Artisti Italiani, in collaborazione con Chefyouwant e Casa Geremia Azienda Agrituristica, con lo sponsor tecnico della tipografia E-Graf.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Al Museo della Padova Ebraica la mostra "Una luce dirada l'oscurità"

    • dal 29 ottobre 2020 al 31 marzo 2021
    • Museo della Padova Ebraica

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Tour guidato a Padova: "Storia e bellezza non si perdono col tempo"

    • 6 marzo 2021
    • Alla Fontana di Prato della Valle
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento