Luca Francioso e Giovanni Baglioni in concerto a Lozzo Atestino

Una grande serata di musica è in programma a Lozzo Atestino dove, nella sala congressi della Banca dei Colli Euganei, sabato 18 novembre alle ore 21, i musicisti Luca Francioso e Giovanni Baglioni si alterneranno sul palco per raccontare storie con linguaggi chitarristici differenti, con l’unico e comune obiettivo di condividere musica ed emozioni.
Opening act Matteo Gobbato, chitarra acustica.

GLI ARTISTI

LUCA FRANCIOSO
conosciuto nel panorama chitarristico italiano, è compositore e scrittore di origini calabresi che dal 1996 ha maturato un’intensa attività concertistica collezionando oltre mille concerti in tutta Italia e all’estero (Spagna, Inghilterra, Francia, Belgio, Olanda, Austria, Germania, Repubblica Ceca, Stati Uniti).
GIOVANNI BAGLIONI
figlio del noto cantautore romano Claudio Baglioni, è uno dei nomi più interessanti e originali nel panorama della chitarra acustica solista contemporanea. Virtuoso dello strumento, si approccia alla chitarra in maniera assai spettacolare da vedere e da ascoltare.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Al Ristorante Pizzeria Daltrocanto "Music&Food" per il benessere

    • Gratis
    • dal 5 settembre al 17 ottobre 2019
    • Ristorante Pizzeria Daltrocanto
  • Brit Floyd in concerto al Gran Teatro Geox

    • 9 novembre 2019
    • Gran Teatro Geox
  • Jethro Tull al Gran teatro Geox

    • 3 novembre 2019
    • Gran Teatro Geox

I più visti

  • Inaugurazione del nuovo store Euronics-Bruno a Padova

    • solo oggi
    • Gratis
    • 15 ottobre 2019
    • Bruno Euronics
  • Antica fiera di Bresseo a Teolo

    • dal 11 al 15 ottobre 2019
    • Bresseo
  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • "Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection of French Art" a palazzo Zabarella

    • dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Zabarella
Torna su
PadovaOggi è in caricamento