Test superato per le auto patavine al Mach 3 sport all'Adria Raceway

Omar Baratella (BMW M3) ed il presidente Manuel Bonfadini (Peugeot 205) in grande spolvero nell'ambito dell'Adria Super Lap tenutosi Domenica all'autodromo polesano.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

I primi scampoli di inizio stagione confermano in trend positivo che ha caratterizzato tutto il 2014 con Mach 3 Sport ancora sugli scudi in occasione dell'Adria Super Lap tenutosi domenica 15 Febbraio presso l'autodromo in provincia di Rovigo.

L'evento promosso da Historic Cars Club Adria, in collaborazione con Adria International Raceway, ha visto una settantina di iscritti pronti a darsi battaglia sin dalle prime battute di gara.

Il programma prevedeva tre turni da venti minuti ciascuno, nei quali andava rilevato il miglior parziale, e una manche finale composta da un giro di lancio e quattro cronometrati andavano a comporre la classifica finale.

Ai nastri di partenza con i colori Mach 3 Sport si presentavano Omar Baratella, su BMW M3, ed il presidente Manuel Bonfadini, su Peugeot 205 Rallye, in gara test in vista dell'imminente Rally Storico Città di Adria dove la grintosa trazione anteriore francese sarà condotta da Michele Mancin e Nicola Doria.

Anche per Baratella e la sua M3 l'obiettivo principale era quello di testare la validità degli interventi apportati sulla vettura nella pausa invernale, in particolar modo per quanto riguarda la sostituzione del cambio.

I risultati non si sono fatti attendere troppo con il pilota della scuderia patavina che ha collezionato il secondo posto assoluto nonché il successo nella categoria E riuscendo a precedere vetture ben più adatte a questo contesto come le Ferrari e le Porsche preparate per la pista.

Sette centesimi hanno separato Mach 3 Sport dalla doppietta con il presidente Manuel Bonfadini, alla guida della Peugeot 205 1.3 di Michele Mancin, che ha comunque brillato con un ottimo secondo posto di classe a conferma del buon lavoro sin qui svolto.

"Siamo molto contenti di quanto raccolto qui ad Adria" - racconta Bonfadini (Presidente Mach 3 Sport) - "perchè ci eravamo prefissati questa partecipazione con l'unico obiettivo di testare gli aggiornamenti apportati su entrambe le vetture. Chiudere con il secondo assoluto e la vittoria di classe grazie a Omar e sfiorare il successo in classe con la 205 per pochi centesimi direi che sono un più che valido riscontro per il lavoro svolto in Inverno. A parte qualche piccolo intervento di aggiustamento tutto è filato per il verso giusto quindi direi che possiamo ora concentrarci già su uno degli eventi più importanti della stagione, ovvero il Rally Storico Città di Adria, dove Mach 3 Sport schiererà quattro equipaggi molto agguerriti e desiderosi di ben figurare sulle strade di casa".

Torna su
PadovaOggi è in caricamento