Marco Iacampo in concerto a Ca' Sana

Giovedì 8 settembre alle 21.30 Ca' Sana ospiterà in concerto il cantautore Marco Iacampo, accompagnato dal fisarmonicista Sergio Marchesini.
Marco Iacampo è candidato al Premio Tenco 2016 con ben due nomination, una per Flores come miglior disco e una per "Pittore Elementare" come miglior canzone.

Marco Iacampo nasce a Venezia il 17 gennaio 1976.
Dal 1996 al 2001 è il frontman degli Elle, formazione veneta che si ritaglia un buon spazio nella scena indie italica.
Dopo quell'esperienza Iacampo passa al cantautorato in lingua inglese con lo pseudonimo GoodMorningBoy, con il quale da alle stampe due dischi, uno nel 2001 - omonimo - ed uno nel 2004 ("Hamlet Machine").
Sceglie poi il proprio nome e di tornare alla sua lingua madre e così, dopo un brano inserito nella raccolta realizzata dagli Afterhours "Il paese è reale", pubblica il suo primo omonimo album, uscito nel 2010.
Nel 2012 è la volta del secondo lavoro "Valetudo".
Nell'ottobre 2015 esce "Flores".

Con l'album "Valetudo" (2012, Urtovox/The Prisoner), voce e chitarra e basta, Marco arriva ad essere un cantautore folk del veneto contemporaneo, ben radicato e appassionato della sua terra. Attraverso questo album, Marco è riuscito a portare la sua musica in un'infinità di posti, rapendo con i suoi versi e la sua poesia migliaia di persone per le quali "Valetudo" ha rappresentato il rifugio e la colonna sonora di un pezzo della propria vita. Un disco che ha dato tanto, lasciando un segno tangibile in molti.

L'ultimo album "Flores" (2015, Urtovox/The Prisoner) - registrato in un luogo protetto dai boschi e dai campi d'ulivo e a seguito di svarianti incontri tra Marco Iacampo e Leziero Rescigno (Amor fu, Ermanno Giovanardi) - sboccia con la chiara volontà di voler creare un suono altamente empatico ed emotivo, che doveva essere moderno ma al contempo classico, folk, jazzy ed etno. Un incrocio ideale tra l'Italia, il Brasile e l'Africa. Il tutto costruito con una personalità ed uno stile immediatamente decifrabile.
"Flores" è un disco che racconta esperienze personali che diventano universali; di passioni che danzano tra ragione e follia.
A tutte queste canzoni fatte di domande, di attese, di grandi dubbi e piccole certezze, il titolo "Flores" restituisce una risposta silenziosa. Com'è la fioritura: un' esplosione silenziosa. Senza parole ma dirompente.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • PFM canta De André – Anniversary, concerto al Gran teatro Geox

    • 13 marzo 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Avril Lavigne, live all’arena spettacoli Padova Fiere

    • 14 marzo 2021
    • Fiera

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Tour guidato a Padova: "Storia e bellezza non si perdono col tempo"

    • solo oggi
    • 6 marzo 2021
    • Alla Fontana di Prato della Valle
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento