Matteo Stukul presenta la triologia "I Medici" a Carmignano di Brenta

Gli appuntamenti con il "Dicembre culturale" a Carmignano di Brenta proseguono martedì 20 dicembre, alle ore 20.45, nella sala consiliare del municipio, dove sarà presentata la triologia "I Medici" alla presenza dell'autore Matteo Stukul, che detiene attualmente due volumi (i primi due della trilogia) nella top ten dei libri più venduti in Italia.

Con la partecipazione del sindaco Alessandro Bolis e dell'assessore alla cultura Eric Pasqualon, lo scrittore sarà intervistato da Massimo Salasnich, programmatore delle iniziative culturali di Carmignano. 

Con la stesura della trilogia dedicata alla famiglia Medici, Matteo Strukul ha intrapreso un viaggio molto ambizioso e interessante. 
Il primo volume è intitolato "I Medici. Una dinastia al potere" e il secondo, "I Medici. Un uomo al potere", è appena uscito.
Una narrazione arricchita da un lessico colto e ricercato, da dialoghi vivi, da descrizioni riuscitissime, che trasportano immediatamente il lettore nei luoghi in cui si snoda la trama.  

Assoluta protagonista dell'opera è la Signoria fiorentina. Il motore dell’evoluzione in quegli anni, il propulsore della società, erano le ambizioni personali rafforzate dall’invidia, dalla lussuria e dall’avarizia.  
Intrighi nei palazzi dei nobili, congiure delle famiglie più influenti, strade ricoperte di sangue durante agguati ai letti di morte dei potenti dell’epoca, avvelenati da abili traditori: ecco gli ingredienti della saga.

I diritti di traduzione de "I Medici", di cui in Italia è appena terminata la fiction televisiva, sono stati venduti in tredici Paesi. 

L’appassionante trilogia storica dello scrittore padovano ha suscitato l’interesse di grandi editori internazionali, come Bertelsmann Verlagsgruppe Randhom House, che in Germania ha già pronta la traduzione del primo romanzo della serie. Seguiranno Francia, Gran Bretagna, Spagna, Stati Uniti e ancora Turchia, Olanda, Polonia, Russia, Corea, Australia, Canada.

"E’ una grande soddisfazione per Newton Compton aver puntato sull’opera di Matteo Strukul. Penso che abbia tutte le potenzialità per diventare un best-seller internazionale. Un’opera in linea con le politiche editoriali della casa editrice, attenta alla narrativa storica, ma anche capace di individuare libri che sappiano riprendere la tradizione del romanzo storico mescolandola con altri generi oggi di grande successo come il thriller", ha affermato Raffaello Avanzini, editore Newton Compton.

Tre romanzi: "Una dinastia al potere", "Un uomo al potere", "Una regina al potere"; tre grandi affreschi storici dentro una narrazione avvincente e a ritmo di colpi di scena.
La storia di una dinastia importantissima, ma anche il racconto della grande rivoluzione del Rinascimento, quando l’Italia era il centro del mondo e modello per l’intera Europa.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Scegli con noi": l’ateneo di Padova si presenta alle future matricole nelle giornate di orientamento

    • dal 22 al 25 febbraio 2021
    • Online
  • Colloqui psicologico clinici individuali professionali per adolescenti e genitori

    • solo oggi
    • 25 febbraio 2021
    • Online
  • Stati generali della città di Padova e giornata mondiale sulle malattie rare 2021: tutte le iniziative in città

    • dal 24 al 28 febbraio 2021
    • Online

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • “FAI un giro in villa”, ecco come partecipare al festival per conoscere le ville venete

    • dal 20 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento