Mostra “Amor mi mosse, che mi fa parlare”, sculture e illustrazioni nel VII centenario dantesco a Piazzola

A settecento anni dalla morte di Dante la società Dante Alighieri in sinergia con la Fondazione G.E. Ghirardi Onlus di Piazzola sul Brenta ricorda l’anniversario con la mostra “Amor mi mosse, che mi fa parlare” dal 25 marzo al 3 ottobre 2021.

"Amor mi mosse, che mi fa parlare" è un percorso espositivo che rinnova e approfondisce la conoscenza di Dante Alighieri. Una mostra pensata per dare corpo al viaggio della Divina Commedia, nell'anno delle celebrazioni del VII centenario dantesco. L'esposizione sarà ospitata nella Città di Piazzola sul Brenta.

Apertura al pubblico

L'apertura effettiva della Mostra al pubblico rispetterà le norme in materia di contenimento Covid-19 e si allineerà al Dpcm in vigore. Le visite saranno possibili su prenotazione. 
Per informazioni dante700@fondazioneghirardi.org

Sedi espositive:

Villa Contarini - Fondazione G. E. Ghirardi
INFERNO
Su prenotazione 049 5590347
ingresso compreso nel biglietto di visita alla Villa

Oratorio di San Benigno - Tempietto del Temanza
PURGATORIO e PARADISO
Ingresso gratuito su prenotazione
dante700@fondazioneghirardi.org

Apertura e orari della mostra si allineano alle restrizioni previste nel Dpcm di contenimento Covid-19.

unnamed-38-32

L'inaugurazione è prevista il 25 marzo 2021 alle ore 16 in diretta streaming.
Sarà possibile seguire l'evento in streaming collegandosi alla pagina
Facebook
https://www.facebook.com/fondazione.g.e.ghirardi e, successivamente 
Youtube Fondazione G.E. Ghirardi Onlus https://www.youtube.com/channel/UCXEVKhdAI1tE3r5IXjs3BNA 
Web: https://www.fondazioneghirardi.org/ e https://www.ladantepadova.it/

Mostra organizzata in collaborazione con:

  • Villa Contarini - Fondazione G. E. Ghirardi
  • Unità pastorale Piazzola Presina Isola Mantegna
  • NOI Associazione Piazzola sul Brenta
  • IIS "Rolando da Piazzola"

con il patrocinio di:

  • Dante 2021 Comitato Nazionale per le celebrazioni dei 700 anni
  • Dante 2021 VII centenario dantesco
  • Regione del Veneto
  • Provincia di Padova
  • Città di Piazzola sul Brenta

I 700 anni dalla morte di Dante Alighieri ci ricordano l’universalità della sua figura, il suo ruolo unificante e vivificante per la nostra lingua. L’insegnamento del Sommo Poeta a tutti gli Italiani e a tutti i cittadini del mondo supera la sua generazione, consegnando un invito all’umanità intera ed esortandola ad intraprendere il proprio percorso di redenzione, di presenza morale, etica e spirituale alle vicende dell’esistenza. Fondazione G. E. Ghirardi Onlus si unisce a questo evento universale, seguendo le istanze proclamate dal Presidente della Repubblica e dal Parlamento Italiano, desiderando dare il proprio contributo ad una figura che ha reso celebre l’Italia nel mondo.

La scelta di una mostra d’arte, per rinnovare e approfondire la conoscenza di Dante Alighieri, è stata pensata per dare corpo al viaggio della Commedia e renderla fruibile ad un pubblico intergenerazionale. I protagonisti artistici di questa scelta sono Romeo Sandrin e Alberto Bolzonella, due grandi maestri del nostro territorio, che ci guidano in questo straordinario viaggio, grazie al loro sguardo e alla loro sensibilità, alla grande dedizione e all’ingegno, alla loro profonda conoscenza di Dante, illuminati dallo sconfinato amore per la Divina Commedia.

Il titolo della mostra, “Amor mi mosse, che mi fa parlare”, allude proprio all’autentica spinta generatrice da cui scaturisce l’opera figurativa dei due artisti; nella loro disponibilità al dono in condivisione con il pubblico, si rivela la gratuità della cultura, nella sua forma più autentica ed intima, consegnandoci l’interpretazione del messaggio del Poeta che si rivela tuttora attuale. Riconfermando la propria visione, la Fondazione G. E. Ghirardi Onlus ha inteso operare per promuovere gioielli storici e architettonici della Città di Piazzola sul Brenta, come Villa Contarini - Fondazione G. E. Ghirardi e l’Oratorio di San Benigno, quali luoghi dall’imprescindibile vocazione artistica e culturale, che trovano nelle celebrazioni dantesche un momento di altissimo significato.

Dino Cavinato
Direttore Fondazione G. E. Ghirardi ONLUS

Dettagli

Duecentosei opere, sessantanove sculture e centotrentasette disegni, per accompagnare lo spettatore lungo il viaggio di Dante attraverso Inferno, Purgatorio e Paradiso. E per celebrare, nel giorno del Dantedì - la giornata di celebrazioni dantesche fissata al 25 marzo su tutto il territorio nazionale - i settecento anni dalla morte di Dante Alighieri.

«Curioso destino quello di Dante - commenta la presidente della Società Dante Alighieri di Padova, Maristella Mazzocca - inattuale rispetto all'oggi nostro e suo e, per questo, contemporaneo dell'umanità. Esule senza colpa da una patria che non cessò di amare, inventò una patria che è oggi la nostra. Di una donna che non fu mai sua fece il simbolo dell'amore che rende migliori. Di una lingua che balbettava appena, fece la lingua che usiamo ogni giorno. In tempi in cui non si viaggiava che per necessità, fece del tema del viaggio l'eterna metafora della vita, fatta di passioni, desideri, risentimenti, ma anche di generosità grandiose, o di umanissimi eroismi. Tutti riassunti all'interno di un'architettura che proiettava sullo sfondo dell'eternità la trama immensa di un romanzo dell'uomo. Non stupisce che la straordinaria invenzione di un viaggio che traduceva in poesia il significato ultimo del nostro vivere terreno, abbia sollecitato la sensibilità di legioni di artisti».

A settecento anni dalla scomparsa, la società Dante Alighieri ricorda il Poeta attraverso le opere di un pittore, Alberto Bolzonella, e di uno scultore, Romeo Sandrin, entrambi padovani di nascita ed oggi artisti di fama internazionale. “Amor mi mosse, che mi fa parlare” è una mostra unica nel suo genere, che accompagna, reinterpretandolo, l'intero arco dei tre regni danteschi.

L'esposizione è promossa dal Comitato di Padova della Società Dante Alighieri in sinergia con la Fondazione G.E. Ghirardi Onlus di Piazzola sul Brenta, il patrocinio della Regione Veneto e del Comitato nazionale per i 700 anni dalla morte di Dante.

"Amor mi mosse, che mi fa parlare"

Sculture e illustrazioni
nel VII centenario dantesco

Piazzola sul Brenta
Villa Contarini – Fondazione Ghirardi
Oratorio di San Benigno
25 Marzo – 3 Ottobre 2021 

a cura di
Società Dante Alighieri Comitato di Padova APS
Fondazione G. E. Ghirardi ONLUS

Info web

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Mostra “Giuseppe Tartini e la cultura musicale dell’Illuminismo” al museo diocesano di Padova

    • dal 5 febbraio al 18 giugno 2021
    • Museo Diocesano

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Paolo Conte al Gran teatro Geox

    • solo oggi
    • 17 aprile 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Tutti gli eventi di aprile a Cittadella

    • dal 2 al 30 aprile 2021
    • Cittadella
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento