Un’arte senza tempo: la cucina e le sue tradizioni nelle stampe antiche dal XVI al XIX secolo

La mostra organizzata dalla Bottega delle Arti di Padova all'interno della propria galleria in Selciato San Nicolò 1 a Padova (vicino Piazza dei Signori) illustrerà nelle stampe antiche la storia della cucina e delle sue tradizioni in dialogo con il tema di Expo Milano 2015 "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita".

La mostra intende focalizzarsi sul rilevante ruolo ricoperto dal cibo e dalla sua raffigurazione nelle stampe antiche dal XVI al XIX secolo. Come la pittura, anche l'arte incisoria si rivela sensibile alle tradizioni popolari e alle abitudini culinarie delle terre d'origine dei maestri incisori.

La scelta delle opere esposte si basa su un criterio principalmente iconografico: il leitmotiv che collega tra loro le più di duecento stampe è il riferimento al cibo, alla sua preparazione e al mangiare. Ricche tavole imbandite, banchetti di corte, intime e domestiche rappresentazioni d'interni di cucina sono protagonisti delle stampe cosiddette di genere, selezionate per la loro rarità e singolare curiosità. Grande rilievo è posto anche alle scene di costume e di strada con venditori e mercanti legati al mondo del cibo: fruttivendoli, macellai, fornai, sono solo alcune delle professionalità illustrate nelle celebri serie di Annibale Carracci e di Gaetano Zompini. L'esposizione comprende anche tutte quelle stampe propriamente dedicate alla rappresentazione di cacciagione, di pesci, di frutta e verdura, vicine alla categoria delle nature morte.

La Bottega delle Arti con questa mostra intende affermare che il "cibo è arte", un'arte che è tramandata da generazione in generazione, nella coltivazione, nella pesca, nell'allevamento, nella viticultura, e che attraverso le testimonianze artistiche, in questo caso incisorie, è perpetuata nel tempo, mantenendo vivo il ricordo di tradizioni, gusti e sapori passati. Per queste ragioni la mostra si apre con le allegorie dei sensi, delle stagioni e dei mesi dell'anno, per evocare quelle abitudini di epoche trascorse su cui ancora oggi si basa la cucina internazionale.

Attraverso incisioni presentate anche per la loro bellezza e unicità, la Bottega delle Arti propone dunque per la prima volta in Veneto un viaggio nell'arte, nel cibo e nei luoghi.

Padova, Bottega delle Arti Stampe Antiche, Selciato san Nicolò, 1 (Piazza dei Signori)

1-30 ottobre 2015. ORARIO: lunedì-sabato 10-13/16-20

Ingresso libero

Per informazioni: tel.: 0498758123 cell.: 3393985644

Email: ceccato.bottegadellearti@gmail.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Mostra "Gino Santini. Fotografie 1937-1970" a Palazzo Zuckermann

    • dal 2 marzo al 16 maggio 2021
    • Palazzo Zuckermann

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Padova

    • dal 6 al 31 maggio 2021
    • Padova
  • Massimo Ranieri "Sogno e son desto 500 volte", concerto al Geox

    • 30 maggio 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento