rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Mostre Piazza delle Erbe

Renzo Piano presenta la sua mostra a palazzo della Ragione

Sabato 15 marzo l'inaugurazione, con l'archistar genovese, della personale a lui dedicata nell'ambito della Biennale Barbara Cappochin. Fino al 15 luglio la possibilità di ammirare il prodigioso allestimento

Trentadue tavoli, trentadue isole di un arcipelago che compongono un distillato del mondo di Renzo Piano, l'archistar genovese classe 1937 che, in una mostra personale allestita a palazzo della Ragione a Padova nell'ambito della sesta edizione della Biennale Barbara Cappocchin, racconta il "making of" del suo mestiere senza manipolazioni, facendo vedere un po' tutto: prove, progressi, ma anche ripensamenti e pentimenti. Un mondo che sconfina nello spazio aereo. Al di sopra dei grandi tavoli monografici si stagliano gigantografie, modelli, che moltiplicano per tutto l'ampio spazio del Salone padovano la carica creativa dell'architettura di Piano.

L'EVENTO: Orari e prezzi dei biglietti

SE LO DICE LUI... "Non è una mostra, è un museo delle scienze naturali, è la sala lettura di una biblioteca un po' strana, di una biblioteca del costruire, è un'aula universitaria, è un po' tutte queste cose. È impossibile fare una mostra di architettura, perché tutto sommato l'architettura va vissuta". Così lo stesso Piano, di recente nominato senatore a vita, presenta la sua personale, intitolata “Renzo Piano Building workshop - Pezzo per Pezzo”, inaugurata sabato 15 marzo e aperta fino al 15 luglio.

MOSTRA DA "CONSULTARE". I tavoli, sono loro l'ossatura su cui si compone l'allestimento. E ognuno è attorniato da una serie di sedie da regista in tela arancio che invitano lo spettatore ad accomodarsi, a prendersi tutto il tempo che serve per sfogliare i cataloghi e le monografie relative al progetto e al suo creatore, per ammirare i plastici, gli schizzi, le foto dei particolari costruttivi, dei progetti, toccare con mano i materiali. C'è anche un tablet, per soddisfare la curiosità di fruitori più multimediali.

Vernice mostra Renzo Piano Padova

I TEMI. I progetti sono suddivisi in quattro aree tematiche. Le "architetture per la musica e il silenzio", chiese, monasteri e auditorium. I "luoghi di cultura, spazi per l'arte", una serie di musei e spazi espositivi. "L'intelligenza leggera delle città", gli edifici che hanno lasciato il segno nel tessuto urbano in cui si sono insediati. E "cominciare dal fare: strutture senza peso", dai primi lavori e progetti sperimentali ai padiglioni itineranti, aeroporti, fondazioni, generatori eolici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzo Piano presenta la sua mostra a palazzo della Ragione

PadovaOggi è in caricamento