Musei e mostre: le aperture straordinarie a Padova in occasione del Primo Maggio

  • Dove
    Padova
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 01/05/2017 al 01/05/2017
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Tema
    1 maggio

In occasione della Festa della Liberazione il sistema museale civico e le mostre organizzate dal comune di Padova prevedono delle aperture straordinarie per il 24 e 25 aprile.

Mostra scientifica interattiva "Sperimentando" all’ex Macello: sarà eccezionalmente aperta sia il 24 aprile, dalle ore 8.45 alle ore 13, che il 25 aprile e il 1° maggio, dalle 10 alle 13 e dalle 14.45 alle 19.
Giunta alla sedicesima edizione, la mostra Sperimentando sviluppa il tema "Alla scoperta del Cosmo", con sezioni dedicate alla rappresentazione dell’Universo nell’antichità fino ad arrivare all’immagine attuale, al Sistema Solare con i suoi moti, la varietà di stelle con la loro evoluzione, le galassie e le nebulose, all’origine degli elementi chimici, da quelli più semplici alle molecole complesse che sono alla base della vita. Inoltre sono illustrate le condizioni di vita in ambienti estremi come possibili mondi alieni, le atmosfere dei pianeti e gli strumenti che permettono di studiarle, mentre Robot e droni forniscono esempi di apparati che vanno a esplorare mondi lontani.

Cappella degli Scrovegni: il 24 aprile dalle 9 alle 22 (ultimo ingresso alle ore 21.45); il capolavoro di Giotto sarà visitabile anche lunedì 1 maggio, sempre dalle 9 alle 22 (ultimo ingresso alle ore 21.45).

Le sculture del coreano Park Eun Sun sono proposte a Padova dopo le recenti esposizioni di Roma e di Firenze in una mostra "open air" nei luoghi più rilevanti della città, creando un dialogo tra il passato storicizzato e il mondo contemporaneo: via VIII Febbraio, piazzetta Pedrocchi, piazza Cavour, piazza Eremitani, via San Fermo, Orto Botanico, Porta San Giovanni, Porta Savonarola. Le sculture di Park Eun Sun si presentano come strutture lineari e globulari composte da colonne e forme, monoliti che si sviluppano con un’ideologia di tipo orientale.

All’Oratorio di San Rocco in via Santa Lucia è aperta al pubblico (orario 9.30-12.30, 15.30-19; ingresso libero) la mostra La bellezza nei libri.
Cultura e devozione nei codici miniati della Biblioteca Universitaria di Padova, che riporta nel cuore della città manoscritti miniati quasi tutti mai esposti in precedenza: libri antichi di studio, devozione e scienza, provenienti da istituzioni monastiche e conventuali, in gran parte padovane, soppresse in età napoleonica - come Santa Giustina o gli Eremitani - ma anche da note biblioteche private padovane, ad esempio quella del medico Giovanni Battista Morgagni, docente di anatomia presso l’Ateneo patavino.

Alla Galleria laRinascente, aperta il primo maggio, sarà possibile visitare la mostra di Daniela Mancin "Giocando con i colori" (ingresso libero).

Alla Galleria Samonà in via Roma viene presentata la mostra Dalla caricatura alla fotografia.
Disegni di Toto La Rosa rivisitati dal Gruppo Fotografico Antenore (orario: 16-19; ingresso libero), all’interno del progetto Sigillo Immagine dell’Università Popolare di Padova: un originale e curioso dialogo tra disegno e fotografia, tra i "personaggi" disegnati da Toto La Rosa, prolifico caricaturista, e le immagini di uomini reali realizzate dal Gruppo Fotografico Antenore a partire dalle caricature.

Un’occasione di incontro con la cultura contemporanea giapponese è la mostra Giappone in arte.
Tradizione nel contemporaneo nella Sala della Gran Guardia (orario 10-13, 14-19; ingresso libero), dove sono esposte opere di otto artisti di diversa generazione ed esperienza, realizzate con tecniche differenti: dall’incisione calcografica (acquaforte, acquatinta, mezzotinto) alla xilografia, alla tempera su seta e altre sperimentazioni che raggiungono raffinatissime soluzioni.

Al centro culturale Altinate San Gaetano si possono visitare le mostre del Festival Be Comics! (orario 10-14, 15-19; ingresso libero), svoltosi nel marzo scorso, che si rivolgono a un pubblico attento alle nuove tendenze nel fumetto, e sono un luogo dove approfondire o ritrovare temi e protagonisti che hanno segnato la storia dell'animazione: Dylan Dog Color Fest ripercorre i dieci anni dal debutto in edicola della collana che si è rivelata uno dei più efficaci anelli di congiunzione tra il fumetto "d'autore" e l'intrattenimento seriale; Manga in Italy presenta per la prima volta, un percorso ragionato sulla presenza di luoghi e ambientazioni italiane nella vasta produzione di manga, dall'epoca dell'Impero romano alla Venezia del futuro, attraversando il Rinascimento e il Dopoguerra fino ai nostri giorni.
Viaggio a Tokyo è un’esposizione dedicata all'opera "Viaggio a Tokyo" di Vincenzo Filosa, autore di uno dei più significativi graphic novel italiani degli ultimi anni, con tavole originali del suo libro. Infine nella mostra Lrnz 4 Be Comics! si possono vedere schizzi, disegni originali, materiali di produzione e versioni 'alternative' del manifesto creato dall’artista Lorenzo Ceccotti per la prima edizione del festival Be Comics!

INFORMAZIONI

Orari sedi museali e altre informazioni sulla pagina internet dedicata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • “FAI un giro in villa”, ecco come partecipare al festival per conoscere le ville venete

    • dal 20 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Visite guidate “ItineRari”: passeggiate culturali per adulti e bambini

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
  • Camminata e degustazione dei vini di Villa Alessi

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • agriturismo podere villa alessi

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • “FAI un giro in villa”, ecco come partecipare al festival per conoscere le ville venete

    • dal 20 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento