“Io non inquino” bici festAzione, partenza da Prato della Valle

Io non inquino (e lo dico alla città)
Eppure mi sposto continuamente: porto i figli a scuola, vado a fare la spesa, al lavoro la mattina, verso casa la sera, da studente vado tutti i giorni a scuola o all’università, il sabato in piscina o al cinema.

E non inquino se di sera la uso per andare a bere un aperitivo, oppure il sabato mattina nelle piazze a comprare frutta e verdura.
Inoltre occupo molto meno spazio: dove parcheggia una sola auto ci sta la mia più quella di altre 9 persone.

E poi sono più veloce e spendo meno. Conosco i tragitti più diretti, evito le file di auto incolonnate, mi respiro meno aria inquinata e non perdo tempo per cercare un parcheggio. Così ho tempo per comprare nei negozi di vicinato o bermi un caffè.

SONO UN CICLISTA URBANO, SONO UN PADOVANO IN BICICLETTA.

Per tutto questo io e gli altri 31.349 padovani, quel 15% che usa la bici, meritiamo tanto, meritiamo di più: incroci sicuri, zone 30 km/h, ciclabili, rastrelliere, postazioni di bike sharing in ogni rione, doppi sensi in ZTL per le bici. Solo così potremo essere di più: per il bene dell’intera città, di tutta la comunità.

Oggi ci siamo rotti i polmoni …. di rotatorie insicure, di piste ciclabili monche o invase dalle auto, di auto che sfrecciano ai 70km/h, di incidenti, di rastrelliere mancanti o occupate dalle auto.

Vogliamo tante cose per le bici.

Per ribadirlo appuntamento mercoledì 17 maggio in Prato della valle, alle ore 18 dietro la fermata del tram (ma in bici!).
PARTENZA ORE 18.15: attraverseremo in bici la città: centro storico, circonvallazioni, quartieri di prima periferia.

Ci saranno quattro soste durante le quali “faremo da noi” quello che serve per le bici in città: installazioni creative per dimostrare cos’è una Padova a misura di bici.
Aperitivo finale in piazza Gasparotto al Circolo Nadir.

Sarà un modo allegro per stare insieme e ricordare i meriti della bici alla città e a chi vuole governarla nei prossimi 5 anni.

Promuove la rete A ruota Libera: ASU, La Mente Comune, Legambiente, Il Sindacato degli Studenti, Rete Studenti Medi, Studenti Per UDU, Wigwam il Presidio, #Salvaiciclisti Padova e i comitati Arcella Viva e Palestro 30 e lode

DETTAGLI 

MERCOLEDI’ 17 MAGGIO “IO NON INQUINO” BICI FEST-AZIONE PER CHIEDERE INTERVENTI A FAVORE DELLA CICLABILITA’ URBANA ORGANIZZA A RUOTA LIBERA - 8 ASSOCIAZIONI PADOVANE

Mercoledì 17 maggio IO NON INQUINO – bici festAzione [guerrilla bike] evento fb qui).

Il 15% degli spostamenti a Padova avviene giornalmente in bicicletta.

Sono 31.200 padovani che non inquinano. Eppure si muovono, e tanto: vanno al lavoro, portano i figli a scuola, fanno la spesa. Se sono giovani la usano per andare all’Università o a studiare.

È il popolo delle due ruote, quello che non produce PM10, che parcheggia 8 bici là dove ci sta una sola macchina, che non crea ingorghi, cerca le strade più dirette e sicure e si respira meno smog.

Con molti di loro attraverseremo la città, mercoledì 17 maggio per una BICI festAzione per chiedere più attenzione.

Ritrovo alle ore 18 in Prato della Valle (a fianco della fermata del tram) per una biciclettata di 2 ore lungo via del centro e prima periferia per chiedere atti concreti a favore della bici a chi diventerà Sindaco.

Faremo alcune soste dove insceneremo delle simulazioni: quattro guerrilla bike secondo la tradizione nord europea.

Sarà un modo giocoso per dire cose serie e far capire cosa chiediamo per ridurre incidenti e pericoli ed incentivare l’uso delle due ruote.

Serve regolamentare i doppi sensi di marcia per le bici in ZTL (come previsto dal Ministero dei Trasporti nel 2011); che le piste esistenti vengano protette dai parcheggi abusivi delle auto; che vengano realizzate zone 30 nei quartieri; che vengano costruite piste in sede propria là dove le auto corrono più veloci; che ci siano sufficienti rastrelliere nei luoghi di maggiore attrazione per acquisti, servizi e sport.

Conclusione con aperitivo alle 20 in piazza Gasparotto, luogo di rigenerazione.

Distribuzione finale di alcuni gadget: le lucette per bici per ricordare che è importantissimo farsi vedere di notte. Così come non si deve procedere sui marciapiedi o sotto i portici, anche se stando in strada si rischia l’incidente a causa delle auto che non rispetano i limiti di velocità o aprono le portiere senza guardare.

È una iniziativa della rete civica “A ruota libera” – 8 associazioni e comitati per la cicalbilità urbana, segui la pagina fb qui

ASU - La Mente Comune - Legambiente - Rete Studenti Medi - UDU Studenti Per - Wigwam il Presidio - Comitato Palestro 30 e lode - Comitato Arcella Viva

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Capodanno Cinese 2021, Padova festeggia l’anno del bue

    • dal 25 febbraio al 19 marzo 2021
    • Padova

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • “FAI un giro in villa”, ecco come partecipare al festival per conoscere le ville venete

    • dal 20 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento