Martedì, 18 Maggio 2021
Eventi

"Padova, la notte dei colori", l'idea per rilanciare i saldi e vivere la città

Bar aperti fino alle 2, negozi con le luci accese fino a mezzanotte, parcheggi gratis o scontati e trasporti incrementati. Il sindaco Massimo Bitonci: "L'iniziativa per iniziare a costruire la Padova che vogliamo"

Negozi aperti fino alle 24, bar fino alle 2, musica, danza, spettacoli, visite guidate, monumenti a colori: palazzo Moroni, palazzo della Ragione, torre dell’Orologio e palazzo della Gran Guardia in piazza dei Signori, caffè Pedrocchi, palazzo della Camera di Commercio, chiesa degli Eremitani, loggia Amulea, porta Altinate, porta Savonarola, porta San Giovanni, porta Portello, porta Pontecorvo, porta Molino. Tutto questo è "Padova, la notte dei colori", l’evento per tutti che venerdì 18 luglio animerà le vie e le piazze cittadine per rilanciare i saldi estivi.

TRASPORTI E PARCHEGGI. Per organizzare al meglio l'iniziativa, l'amministrazione comunale ha previsto anche il potenziamento dei servizi di sicurezza e vigilanza da parte della polizia locale, nonché del trasporto pubblico, in collaborazione con Aps Holding, con metrobus più frequenti dalle 19.30 alle 24. Agevolazioni anche per i parcheggi: quelli del capolinea nord del tram di Pontevigodarzere, del capolinea Sud della Guizza e il parcheggio di via San Biagio saranno gratuiti, mentre i park di piazza Rabin e piazzale Boschetti saranno scontati del 50% per le prime due ore di sosta. L’iniziativa è promossa da Ascom Padova, Camera di Commercio, associazioni di categoria.

BITONCI. "Ringrazio Ascom, la Camera di Commercio che ha scelto di sostenere l’evento con un contributo economico, ringrazio tutti coloro che hanno creduto in quest’iniziativa mettendo da parte quei pregiudizi che, in passato, possono aver ostacolato la Padova che vogliamo – ha detto il sindaco Massimo Bitonci nel corso della conferenza stampa di presentazione della manifestazione – Con 'Padova, la notte dei colori', organizzata in pochi giorni grazie ad un’idea di Ascom che ho immediatamente condiviso e sostenuto, è cominciato un percorso che ci condurrà fino all’organizzazione del grande Natale. Quello di venerdì prossimo - ha aggiunto il sindaco - è un progetto per portare i padovani e non solo, a vivere Padova, città aperta, anche la notte e gli ingredienti ci sono tutti: bar aperti fino alle due, negozi fino a mezzanotte, musica, spettacoli, monumenti colorati".

COMMERCIANTI. "Vogliamo rendere la città più attrattiva – hanno commentato i commercianti seduti martedì al tavolo di sala Bresciani Alvarez, a palazzo Moroni – e siamo convinti, come lo è il sindaco, che commercio, turismo, cultura debbano seguire un filone unico".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Padova, la notte dei colori", l'idea per rilanciare i saldi e vivere la città

PadovaOggi è in caricamento