La notte europea dei musei 2019 a Padova

La Notte dei Musei, ideata nel 2005 dal Ministero della Cultura e della Comunicazione francese con il patronato del consiglio dell'Europa, dell'ICOM e dell'UNESCO ed estesa a tutta Europa, è arrivata alla sua quindicesima edizione. L'evento del 2018 ha visto il coinvolgimento di 3200 musei in trenta paesi europei con un'affluenza di più di 2 milioni di visitatori.

Anche quest'anno numerosi musei saranno aperti contemporaneamente, offrendo al pubblico proposte diversificate. Il successo di pubblico e il numero crescente di musei coinvolti è testimonianza di una forte identità europea e manifesta l'attaccamento dei cittadini alla cultura e al loro patrimonio.

Padova nella notte tra il 18 e il 19 maggio apre le porte di Palazzo della Ragione, che sarà visitabile gratuitamente dalle 20.30 alle 22.30. Il Salone, che quest'anno celebra gli 800 anni dalla fondazione, è anche una delle otto sedi della Padova Urbs picta, per candidatura dei cicli pittorici del Trecento nella World Heritage List UNESCO.

Il Salone, la più grande sala pensile d'Europa, è famoso per la forma della sua copertura, fatta a carena di nave rovesciata, ideata tra il 1306 e il 1308, da fra' Giovanni degli Eremitani che trasformò i tre grandi ambienti in cui era suddiviso il piano superiore di Palazzo della Ragione.

Nel Trecento Giotto venne incaricato della decorazione delle pareti con un ciclo di figurazioni il cui programma fu dettato da Pietro d'Abano, medico e astrologo. La sua opera fu interamente distrutta da un incendio nel 1420. La decorazione venne rifatta, seguendo il medesimo programma iconografico, dal maestro padovano Nicolo' Miretto con la collaborazione di Stefano da Ferrara e di altri pittori. Il ciclo di affreschi e' suddiviso in 333 riquadri, si svolge su tre fasce sovrapposte, ed e' uno dei rarissimi cicli astrologici medievali giunti fino ai nostri giorni.

Nel Salone sono conservati la pietra del Vituperio, su cui i debitori insolventi erano obbligati a battere per tre volte le natiche, dopo essersi spogliati (la pratica è all'origine dell'espressione restare in braghe di tela), e il grande cavallo ligneo, restaurato e ridato al suo originale splendore, che fu fatto eseguire nel 1466 da Annibale Capodilista per una festa che si svolse a Padova tra le piazze dei Signori e del Capitanio e in seguito donato dalla famiglia alla città.

Info

ingresso gratuito
Palazzo della Ragione, ingresso dalla “Scala dei Ferri”, piazza delle Erbe
ingresso disabili da via VIII febbraio
tel. +39 049 8205006

Visita il sito francese La Nuit des Musées.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • “Dai Colli all’Adige”, tutte le iniziative a sud della provincia di Padova a novembre

    • dal 2 al 23 novembre 2019
    • Colli Euganei
  • Indagine con delitto al Castello del Catajo la sera dell'assassinio di Lucrezia

    • 15 novembre 2019
    • Castello del Catajo
  • Visita guidata alla Reggia Carrarese e alla Sala dei Giganti

    • 23 novembre 2019
    • Reggia Carrarese

I più visti

  • "Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection of French Art" a palazzo Zabarella

    • dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Zabarella
  • Antica fiera di San Martino a Piazzola

    • Gratis
    • dal 2 al 11 novembre 2019
    • Piazza Paolo Camerini, 1
  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento