Notturni d’Arte 2016, visite guidate alla Torre dell’Orologio di Padova

Continuano gli appuntamenti della settimana dei “Notturni d’Arte 2016”, la manifestazione realizzata con il contributo di Cassa di Risparmio del Veneto.

MERCOLEDÌ 17 AGOSTO

Programma ore 18

P.zza Capitaniato

“La Torre dell’Orologio nello spazio architettonico rinnovato da Giovanni Maria Falconetto”

La Torre dell’Orologio è uno dei monumenti più cari ai padovani, in realtà non si tratta di un semplice orologio, ma bensì di una complicata macchina che rappresenta lo scorrere delle ore, dei giorni, delle fasi lunari, per questo merita il titolo di primo Astrario da torre realizzato al mondo.
La prima costruzione dell’Orologio Astrario fu opera di Jacopo Dondi nell’anno 1344, nella torre della Reggia dei Carraresi che dava su Piazza del Duomo, ma alla fine del 1300 a causa di eventi bellici, andò distrutto. Il progetto per la sua ricostruzione nell’altra Torre della Reggia che prospettava la piazza dei Signori, in copia fedele all’originale, fu presentato nell’anno 1428 da Novello dall’Orologio, discendente del primo costruttore, in collaborazione con il fabbro Giovanni Dalle Caldiere di Vicenza. Novello possedeva i disegni lasciategli dal suo parente, quindi si può presumere che il nuovo manufatto venne realizzato più simile al precedente. I lavori terminarono nell’anno 1434.
Gli interventi di restauro e manutenzione succedutisi nel tempo sono stati numerosi; il più famoso è quello della metà del XVIII secolo dell’abate Toffoli, che portò i segni zodiacali al sistema tolemaico, eliminando la bilancia e lasciando un campo alle chele dello scorpione; da ciò nacquero le diverse leggende sulla mancanza della bilancia e della giustizia. Non ultimo l’adeguamento della ghiera esterna marmorea dalle ore all’italiana a quelle alla francese, portate dall’occupazione napoleonica, per poi ritornare all’italiana.

ore 21 Via Gabelli

“Esempi di architettura residenziale e militare del primo Cinquecento: Cà Lando e Porta Liviana detta Pontecorvo”
Passeggiata guidata

In via Aristide Gabelli, a Padova, a poca distanza dall’ospedale, si apre un cancello su una semplice arcata tra le murature continue in mattoni della strada, che immette in un mondo dove il tempo sembra essersi fermato al Cinquecento. Entrando in Corte Lando-Correr, più conosciuta come Ca’ Lando, il colpo d’occhio è notevole, perché si viene catapultati in una lunga corte acciottolata su cui si affacciano dodici abitazioni basse accostate che formano un continuum visivo, con punto focale terminale la facciata della chiesa.
L’eccezionalità del complesso è la sua nascita tra i primi insediamenti di case popolari rinascimentali

ATTENZIONE - LIS accessibile al pubblico sordo tramite il servizio di interpretariato LIS – Lingua dei Segni Italiana; interprete Rita Sala

INFORMAZIONI
Acquisto del biglietto “Notturni d’Arte”, fino a esaurimento della disponibilità, presso il Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche in via Porciglia 35: orario dal lunedì al giovedì 8.30-12.30/15-18.30; venerdì 8.30-13.30/14.30-16; sabato 8.30-13 (chiuso domenica e lunedì 15 agosto), con possibilità di acquisto la sera stessa della visita nel caso in cui i biglietti fossero ancora disponibili.
I biglietti saranno messi in vendita a partire dal pomeriggio di lunedì 25 luglio .

LIS accessibile al pubblico sordo tramite il servizio di interpretariato LIS – Lingua dei Segni Italiana; interprete Rita Sala

Costo biglietti “Notturni d’Arte”
Biglietto unico euro 3 a persona per l’accesso ad una singola serata (per la singola serata, solo se ancora disponibile, si potrà acquistare anche durante la sera stessa), tranne per le serate in cui è previsto un costo diverso.

Abbonamenti
Biglietto euro 6 a persona per l’accesso a 3 serate
Biglietto euro 10 a persona per l’accesso a 4 serate più la guida stampata
Ingresso gratuito per bambini fino ai 12 anni
Costo della guida stampata: euro 4

Il biglietto dovrà essere esibito all’inizio della serata per comprovare l’avvenuto pagamento. Non è previsto alcun rimborso in caso di mancata partecipazione o di mancato svolgimento della serata per motivi indipendenti dall’organizzazione.

Si richiede la puntualità. Perde il diritto all’entrata chi, già in possesso del biglietto, non rispetterà l’orario di inizio del programma indicato nel biglietto.

Settore cultura turismo musei e biblioteche - Via Porciglia 35, Padova
Tel. 049/8204533
notturnidarte@comune.padova.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • “FAI un giro in villa”, ecco come partecipare al festival per conoscere le ville venete

    • dal 20 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Visite guidate “ItineRari”: passeggiate culturali per adulti e bambini

    • 28 febbraio 2021
  • I “Tartini tour” alla scoperta della vita e delle tappe salienti del percorso umano e culturale del musicista

    • dal 19 febbraio al 26 marzo 2021
    • Prato della Valle

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • “FAI un giro in villa”, ecco come partecipare al festival per conoscere le ville venete

    • dal 20 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento