Notturni d'arte 2017, gli appuntamenti della settimana

  • Dove
    Padova
    Padova
  • Quando
    Dal 27/07/2017 al 29/07/2017
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    biglietto unico euro 3 a persona per l’accesso ad una singola serata, tranne per le serate in cui è previsto un costo diverso. ingresso gratuito per bambini fino ai 12 anni
  • Altre Informazioni

Appuntamenti della prima settimana dei "Notturni d'Arte 2017".
Manifestazione realizzata con il contributo di Cassa di risparmio del Veneto.

SCARICA IL PORGRAMMA COMPLETO DI "NOTTURNI D'ESTATE 2017"

Programma

GIOVEDÌ 27 LUGLIO, ore 20.45
Chiostro Albini dei Musei Civici agli Eremitani, P.zza Eremitani
Aeropittura. La seduzione del volo

Introduzione di Claudio Rebeschini, curatore della mostra
Visite guidate alla mostra
Anticipata da sperimentazioni letterarie e musicali, l’Aeropitturanasce ufficialmente nel 1926 grazie al pittore ed aviatore futurista Fedele Azari che espone alla XV Biennale di Venezia la prima opera di Aeropittura mai concepita Prospettiva di volo. Vent’anni dopo il primo Manifesto Futurista pubblicato a Parigi nel 1909, Marinetti firma il Manifesto dell’Aeropittura insieme a Balla, Benedetto, Depero, Dottori, Fillia, Prampolini, Somenzi e Tato. Sono questi gli anni in cui l’aviazione italiana tocca vertici tecnologici e nei quali l’Italia intera sogna per le imprese leggendarie dei suoi più famosi aviatori. Queste e molte altre gesta eroiche saranno tra le fonti d’ispirazione degli aeropittori, quei futuristi “estremi” che affrontano la sfida di dipingere il dinamismo non soltanto degli oggetti rappresentati - come locomotive o automobili - ma il movimento che coinvolge l’artista stesso in volo.
La mostra presenta le diverse declinazioni dell’Aeropittura attraverso una settantina di opere da importanti collezioni private, tra dipinti e disegni, dei maggiori esponenti del secondo Futurismo.

Minor Swingers
Concerto gipsy jazz con rivisitazioni anni '30-'40
Andrea Costa, violino; Marco Vienna, chitarra solista; Gionata Costa, chitarra ritmica; Marco Rossi, contrabbasso.

VENERDÌ 28 LUGLIO, ore 20.45
Palazzo del Bo, via VIII febbraio
Mascherini e il cantiere dell'Università di Padova
Visite guidate a Palazzo del Bo

a seguire
visita alla mostra Marcello Mascherini e Padova
Palazzo Zuckermann, C.so Garibaldi 33
L’esposizione Marcello Mascherini e Padova, ospitata a Palazzo Zuckermann, indaga i frequenti rapporti dello scultore con la città, i suoi luoghi e i suoi artisti, ma non solo: vuole ripercorrere l’intero percorso artistico di Mascherini da un nuovo punto di vista, presentando alcune delle opere centrali nel suo catalogo, opere che non si erano mai viste nella città del Santo. Tappe salienti del percorso sono i lavori che esegue a partire dal 1940 per l’Università patavina, tuttora ammirabili nel Palazzo del Bo, di cui si espongono in mostra disegni e fotografie d’epoca, opere che appartengono agli anni della piena consacrazione artistica dello scultore, dopo la sala personale dedicatagli alla Biennale di Venezia del 1938, nel periodo in cui riceve a Roma in Palazzo Venezia il Premio Unico dell’Accademia d’Italia destinato alla Scultura.
A Padova Mascherini sarà vincitore del I Premio per la Scultura alla Mostra Internazionale d’Arte Sacra nel 1965 e onorato del Diploma di Merito della Città di Padova nel 1979.

SABATO 29 LUGLIO, ore 21.00
Chiostro Albini dei Musei Civici agli Eremitani, P.zza Eremitani
La Padova di Tito Livio: dal teatro romano di Prato della valle all'anfiteatro
Passeggiata archeologica da P.zza Eremitani a Prato della Valle
Introduzione di Francesca Veronese, Musei Civici di Padova-Museo Archeologico
Per la nostra città ricorre quest’anno un bimillenario importante: nel 17 d.C. moriva infatti, probabilmente proprio qui, il celebre storico Tito Livio, che a Padova era nato nel 59 a.C. Della sua vita non si conosce molto. Trascorse i primi anni a Patavium, che all’epoca godeva di un notevole grado di prosperità economica e culturale. In seguito si recò a Roma per completare gli studi ed entrò a far parte della cerchia di Augusto, di cui divenne amico personale. Non rivestì mai incarichi pubblici, ma si dedicò agli studi dimostrando una grande versatilità intellettuale. Il suo capolavoro è l’opera monumentale Ab Urbe condita libri CXLII, che gli procurò l’epiteto di Livius ingens. In essa viene narrata la storia di Roma dalle origini mitiche, legate alla distruzione di Troia e all’arrivo di Enea nel Lazio, ai primi anni del periodo imperiale. Dei 142 libri ne sono a noi pervenuti solo 35, da cui è possibile cogliere come, sebbene sia stato lo storico ufficiale del regime augusteo, Livio abbia mantenuto una visione legata agli antichi valori repubblicani. La sua opera riscosse grande successo fin dall’antichità, fu oggetto di recitazioni pubbliche, fu imitata e presa a modello da storici e filosofi. 

I Navigli di Livio
Reading a cura dei Teatri OFF Padova
Brani tratti da Ab Urbe Condita di Tito Livio letti dall'attore Loris Contarini
con l'accompagnamento musicale di Enrico Milani

INFORMAZIONI

Acquisto del biglietto “Notturni d’Arte”, fino a esaurimento della disponibilità, presso il Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche in via Porciglia 35: orario dal lunedì al giovedì 8.30-12.30/15.00-18.30; venerdì 8.30-13.30/14.30-16.00; sabato 8.30-13.00 (chiuso domenica e martedì 15 agosto), con possibilità di acquisto la sera stessa della visita nel caso in cui i biglietti fossero ancora disponibili.
I biglietti saranno messi in vendita a partire dal pomeriggio di martedì 25 luglio .

Costo biglietti “Notturni d’Arte”
Biglietto unico euro 3 a persona per l’accesso ad una singola serata (per la singola serata, solo se ancora disponibile, si potrà acquistare anche durante la sera stessa), tranne per le serate in cui è previsto un costo diverso.

Abbonamenti
Biglietto euro 6 a persona per l’accesso a 3 serate
Biglietto euro 10 a persona per l’accesso a 4 serate più la guida stampata
Ingresso gratuito per bambini fino ai 12 anni
Costo della guida stampata: euro 4

Il biglietto dovrà essere esibito all’inizio della serata per comprovare l’avvenuto pagamento. Non è previsto alcun rimborso in caso di mancata partecipazione o di mancato svolgimento della serata per motivi indipendenti dall’organizzazione.

Si richiede la puntualità. Perde il diritto all'entrata chi, già in possesso del biglietto, non rispetterà l'orario di inizio del programma indicato nel biglietto.

Assessorato alla Cultura - Via Porciglia 35, Padova
Tel. 049/8204533
notturnidarte@comune.padova.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
  • "Sculture in acqua, in piazza" per la Biennale a Piazzola sul Brenta

    • Gratis
    • dal 28 giugno al 30 novembre 2019
    • Piazza Paolo Camerini

I più visti

  • Arena romana estate 2019, calendario degli spettacoli dal vivo e delle proiezioni

    • dal 1 giugno al 30 settembre 2019
    • Arena Romana
  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • Festa dell’uva e del vino a Vo’ Euganeo

    • fino a domani
    • dal 13 al 15 settembre 2019
    • Piazza Liberazione
  • Sagra in Corte ad Abano Terme

    • fino a domani
    • dal 6 al 15 settembre 2019
    • Villa Rigoni Savioli
Torna su
PadovaOggi è in caricamento