“Notturni Padovani 2020 tra arte, vie d’acqua e sapori”: tutti gli eventi di fine settembre

  • Dove
    Padova
    Padova
  • Quando
    Dal 29/09/2020 al 30/09/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    facebook.com

Foto articolo di Stefano Gennaro (info qui)

Grazie ad una collaborazione avviata tra il Comune e il Consorzio di Promozione Turistica di Padova è stato possibile realizzare il contenitore estivo “Notturni Padovani - tra Arte, vie d’Acqua e Sapori” che comprende visite guidate, escursioni, serate gastronomiche ed eventi.

prato della valle sera-2

Un programma estivo molto composito predisposto per informare i padovani e i turisti del grande patrimonio turistico culturale, ma anche di risorse ambientali e gastronomiche di cui è dotato il territorio, per cercare di riattivare alcuni processi di filiera tra gli operatori turistici padovani e proporre un’offerta turistica dopo la grande stasi dovuta all’emergenza creta dal Covid-19; un contenitore nuovo che in parte si ispira ai classici Notturni d’Arte padovani, ma con elementi di innovazione ed esperienze di gusto e di leisure.

Programma dal 29 al 30 settembre

Martedì 29 settembre

In battello dalle Contarine al Bassanello!
Appuntamento: ore 19 alle Porte Contarine per imbarco.

Lungo le vie d’acqua cittadine ascolteremo i racconti di un tempo, le storie dei vecchi mestieri, di fraglie artigiane, di mulini, traffici e commerci, in un viaggio breve ma intenso e denso di emozioni, lungo il quale il passato si intreccia con la vivace vita quotidiana e il viavai di giovani che animano il quartiere universitario.

Le Porte Contarine costituiscono il manufatto idraulico più insigne della città e sorgono nel punto dove un tempo il Naviglio Interno si immetteva nel Tronco Maestro del Bacchiglione, punto di passaggio obbligato per le imbarcazioni che lasciavano la città per dirigersi verso Venezia.

Il tragitto costeggia la cinta bastionata veneziana, fra mura, bastioni e aree golenali, attraversa il Borgo Portello con la monumentale porta, ingresso solenne e raffinato alla città e antico porto fluviale.

Si abbandona poi la città murata alle spalle e si prosegue per un tratto lungo il rettifilo del Piovego, antica via commerciale di collegamento fra Padova e Venezia, fino allo sbocco del Canale di S. Gregorio. Si prosegue quindi verso la Conca di Voltabarozzo, per raggiungere il Canale Scaricatore, la cui realizzazione tra fine Ottocento e primo Novecento, modificherà per sempre l’identità e il volto della vecchia città d’acque, e infine approdo al Bassanello.

Fine dei servizi al Bassanello verso le ore 20.30 circa.

Per chi interessato, il rientro alle Porte Contarine può essere effettuato con il tram, che in appena 12 minuti porta dal Bassanello ai Giardini dell’Arena!

Il prezzo dell’esperienza è di euro 20 per persona (quota unica).
Il prezzo include: l’escursione in battello e l’illustrazione del percorso con guida autorizzata a bordo.
Link di prenotazione: https://bit.ly/3jIAvk1

Martedì 29 settembre

In battello dal Bassanello alle Contarine!
Appuntamento ore 21 al Bassanello all’imbarco sotto il ponte.

La navigazione inizia dal Bassanello, importante snodo fluviale a sud della città, nel punto in cui le acque del Bacchiglione confluiscono nel Canale Scaricatore, il più giovane dei canali padovani, realizzato nell’Ottocento e ampliato nel Novecento, per porre fine alle disastrose inondazioni della città. Si lasciano alle spalle l’imbocco del Canale Battaglia e il Ponte dei Cavai, dal quale si stacca il tronco maestro che entra in città, e si percorre il Canale Scaricatore fino alla Conca di Navigazione di Voltabarozzo, importante manufatto idraulico del primo Novecento .

Superata da chiusa, si naviga lungo in Canale San Gregorio fino al punto di confluenza nel Piovego e si entra in città oltrepassando il Contro-sostegno di San Gregorio.

Un percorso suggestivo e coinvolgente, in un’atmosfera densa di suggestioni alle prime ombre della sera, lungo le vie d’acqua cittadine, mentre i racconti di un tempo e le storie dei vecchi mestieri si intrecciano con la modernità e i grandi mutamenti urbani avvenuti in epoca recente.

Si costeggia l’imponente cinta bastionata veneziana, fra mura, bastioni e aree verdi golenali per arrivare al Portello, con la monumentale porta e l’approdo cinquecentesco e si prosegue infine verso le Porte Contarine, dove è previsto l’approdo.

Le Porte Contarine costituiscono il manufatto idraulico più insigne della città e sorgono nel punto dove un tempo il Naviglio Interno si immetteva nel Tronco Maestro del Bacchiglione, punto di passaggio obbligato per le imbarcazioni che lasciavano la città per dirigersi verso Venezia.

Fine dei servizi alle Porte Contarine verso le ore 22.30 ca.

Per chi interessato, il rientro al Bassanello può essere effettuato con il tram, che in appena 12 minuti porta dai Giardini dell’Arena al Bassanello.

Il prezzo dell’esperienza è di euro 20 per persona (quota unica).
Il prezzo include: l’escursione in battello e l’illustrazione del percorso con guida autorizzata a bordo.
Link di prenotazione: https://bit.ly/3hV3xMJ

Mercoledì 30 settembre 

Concerto per Organo e Tromba nella Basilica del Santo.
Visita guidata esclusiva della Basilica ed emozionale concerto per organo e tromba solista.
Appuntamento alle ore 19:45 accanto alla Statua del Gattamelata.
Data unica!

Visita guidata in esclusiva alla Basilica di Sant’ Antonio, una delle chiese più importanti della Cristianità. Oggi come al tempo della sua costruzione è uno dei luoghi più frequentati dai fedeli di tutto il mondo che ogni anno numerosi entrano a rendere omaggio alla tomba del grande Santo taumaturgo. La chiesa crebbe progressivamente in bellezza ed arte attorno alla figura di Antonio in opere e monumenti dedicati alla sua figura trasformandosi progressivamente in uno scrigno di opere d’arte di valore mondialmente riconosciuto.

Le visite guidate accompagneranno i visitatori alla conoscenza e comprensione di queste opere: statue e bassorilievi, affreschi e oggetti d’arte aprendo anche i luoghi tradizionalmente preclusi ai fedeli come l’altar maggiore dove si potranno osservare da vicino le bellissime opere di Donatello per poi continuare nelle altre cappelle della chiesa come la cappella delle Reliquie, la cappella della tomba del Santo in stile rinascimentale. Un punto di particolare interesse costituiranno le cappelle trecentesche dove dipinsero ad affresco gli artisti influenzati dall’ arte di Giotto.

Dopo la visita emozionante concerto per Organo e tromba.

Fine dell’esibizione prevista per le ore 21.30 circa.

Il prezzo dell’esperienza è di euro 20 per persona (quota unica).
Il prezzo include: la guida che racconta e illustra la Basilica, il noleggio dei whisper, il costo di accesso serale, il costo degli artisti.
Link di prenotazione: https://bit.ly/3kpGFWq

---

Oltre alla prenotazione online è possibile prenotare i Notturni Padovani presso i seguenti punti vendita:

  • Ufficio Informazioni IAT Pedrocchi, Vicolo Cappellato Pedrocchi 9, Padova - Tel. 049 5207415
  • Agenzia Viaggi Carraresi Tour, via Jacopo Facciolati, 160 B, 35127 Padova - Tel. 049 8763020
  • Antoniana Viaggi, via Porciglia 34, 35121 Padova - Tel 049 8760233
  • Doit Viaggi, via Tiziano Aspetti 246, 35133 Padova - Tel. 049 618500
  • Amon Viaggi, viale delle Terme 145, 35031 Abano Terme - Tel 049 8669044
  • Jockey Viaggi, via Euganea Treponti, 125/127, 35033 Teolo - Tel. 049 9902930

Informazioni

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • Visita a Villa Montecchia e degustazione dei vini Ca’ Emo

    • 29 novembre 2020
    • Azienda Agricola Conte Emo Capodilista La Montecchia
  • "Appuntamenti nel bosco", al tempo del Natale nel mondo immaginario di Gromboolia

    • dal 28 novembre al 12 dicembre 2020
    • Villa Pisani Bolognesi Scalabrin
  • Camminata e degustazione dei vini di Terra Felice

    • 29 novembre 2020
    • Cantina Terra Felice

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Al Museo della Padova Ebraica la mostra "Una luce dirada l'oscurità"

    • dal 29 ottobre 2020 al 18 gennaio 2021
    • Museo della Padova Ebraica
  • Natalino Balasso in "Dizionario Balasso" al Gran teatro Geox

    • 27 novembre 2020
    • Gran Teatro Geox
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento