"Padova di sangue e delitti": visite guidate alla scoperta dei misteri e assassinii della città patavina

Nel Seicento un anatomista e medico tedesco arriva a Padova, forse aspirando all’insegnamento dell’anatomia presso la rinomata Università patavina. Ma sull’uscio di casa viene assassinato. Qual è il movente?

Nel 1500 una farmacista è sospettata di eresia ed interrogata davanti all’Inquisizione.
Un giovane medico partigiani e i suoi amici vengono impiccati in pieno centro di Padova nel corso del secondo conflitto mondiale.

Nella zona delle Porte Contarine si rivive l’attentato alle Torri gemelle di New York e il ricordo di Padova.

E per finire, Palazzo Cavalli è teatro del delitto Accoramboni, probabilmente tramato sul finire del 1500, all’epoca del papato di Sisto V.

Una visita guidata tematica mette insieme, come pezzi di un puzzle, questi racconti, che non sono leggende ma fatti, uomini e donne della storia di Padova che pochi conoscono: un punto di vista originale e curioso sulla città.

Il percorso di visita comprende l’ingresso a Palazzo Cavalli, che ospita la collezione del Museo di Geologia e Paleontologia con decine di migliaia di fossi e rocce, ricostruzioni, fotografie, plastici geologici e strumenti antichi.

Organizzatore: comitato provinciale pro loco di Padova

Programma evento

Due turni di visita: ore 10 e ore 15.30 sabato 27 ottobre
Punto di ritrovo (15  min. prima della partenza del tour): Via VIII Febbraio – fronte Palazzo Moroni a Padova

Partecipanti: max 25 per turno

L’itinerario prende avvio sul Liston, davanti a Palazzo Bo, dove la guida introdurrà il percorso e presenterà via via i personaggi di questo racconto storico: prima il medico chirurgo e anatomista tedesco dott. Johann Geor Wirsung, scopritore del dotto pancreatico, poi Camilla Gregeta Erculiana, “speziale” accusata di eresia per le affermazioni non ortodosse contenute nei suoi scritti. Poi si fa un salto temporale in un momento storico più recente, durante la Seconda Guerra Mondiale, per scoprire la figura del medico e partigiano Flavio Busonera, la storia della sua morte in via S. Lucia e il triste momento che Padova viveva, tra spie, fughe, arresti e torture. La passeggiata prosegue fino al Monumento Memoria e Luce realizzato in memoria delle vittime dell’attentato dell’11 settembre 2001 e termina a Palazzo Cavalli dove, dopo un’introduzione sulla vita di Vittoria Accoramboni, si svolge la visita guidata all’edificio.

Quota di partecipazione

Info e prenotazioni: 0499303809 – segreteria@unplipadova.it

Prezzo: euro 6 soci pro loco – euro 8 non soci

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • Visita a Villa Montecchia e degustazione dei vini Ca’ Emo

    • 29 novembre 2020
    • Azienda Agricola Conte Emo Capodilista La Montecchia
  • "Appuntamenti nel bosco", al tempo del Natale nel mondo immaginario di Gromboolia

    • dal 28 novembre al 12 dicembre 2020
    • Villa Pisani Bolognesi Scalabrin
  • Camminata e degustazione dei vini di Terra Felice

    • 29 novembre 2020
    • Cantina Terra Felice

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Al Museo della Padova Ebraica la mostra "Una luce dirada l'oscurità"

    • dal 29 ottobre 2020 al 18 gennaio 2021
    • Museo della Padova Ebraica
  • Natalino Balasso in "Dizionario Balasso" al Gran teatro Geox

    • 27 novembre 2020
    • Gran Teatro Geox
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento