Tavola rotonda sulla candidatura Padova Urbs picta ai Musei Civici

Novembre PataVino apre una finestra speciale su Padova Urbs picta in occasione della presentazione della candidatura dei cicli pittorici del Trecento nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO.

Con il nome Padova Urbs picta la nostra città si candida ad inserire nella World Heritage List - Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO - un sito seriale composto da 8 luoghi del centro storico che conservano straordinari cicli pittorici ad affresco del Trecento.

Questa realtà rappresenta un eccezionale valore universale, un esempio unico al mondo di un’area in cui la tradizione della pittura murale ad affresco ha radici fin dal X secolo e che ha visto il suo massimo sviluppo nel Trecento, a partire dalla presenza in città di Giotto intorno al 1302, proseguendo e evolvendo per tutto il secolo.

Si tratta di affreschi che presentano un’indiscutibile unità di stile e di tecnica esecutiva, ma anche significative peculiarità e differenze per quanto riguarda gli artisti impegnati - Giotto, Pietro e Giuliano da Rimini, Guariento, Giusto de’ Menabuoi, Altichiero da Zevio, Jacopo Avanzi, Jacopo da Verona - la committenza e le funzioni stesse degli edifici che li conservano, rendendoli parti complementari e insostituibili della narrazione di una realtà storico-artistica particolare, unica e complessa.

L’area oggetto della proposta di candidatura è tutta compresa nel centro storico, all’interno delle mura cinquecentesche della città, e comprende i cicli pittorici trecenteschi ad affresco conservati nella Cappella degli Scrovegni, nella Chiesa dei SS. Filippo e Giacomo agli Eremitani, in Palazzo della Ragione, nella Cappella della Reggia Carrarese, nel Battistero della Cattedrale, nella Basilica e Convento del Santo, nell’Oratorio di San Giorgio e nell’Oratorio di San Michele.

Ne discuteranno Andrea Colasio (Assessore alla Cultura del Comune di Padova), Davide Banzato (Direttore Musei Civici agli Eremitani), Giorgio Andrian (consulente UNESCO), Giovanna Baldissin (Presidente Referato Veneranda Arca del Santo), Andrea Nante (Direttore Museo Diocesano), Carlo Giacomo Someda (Presidente Accademia Galileiana di Scienze, Lettere ed Arti), Giovanna Valenzano (Prorettore al Patrimonio Artistico, Musei e Biblioteche - Università di Padova), Carlo Bettio (Telerete, Urbs Picta Card), Antonio Piccolo (Presidente Consorzio di Promozione Turistica di Padova).

Mercoledì 6 dicembre, ore 18
Musei Civici agli Eremitani, Sala del Romanino

Evento Facebook

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Open days per l'associazione Teama

    • Gratis
    • dal 5 al 31 gennaio 2021
    • Studio di Psicologia Alberini Davoli
  • Incontri di presentazione del Servizio civile universale con il Comune di Padova 2021

    • dal 7 al 26 gennaio 2021
    • Online
  • Riunione del consiglio comunale di Padova in diretta streaming

    • solo domani
    • Gratis
    • 25 gennaio 2021
    • Online

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Il Natale in uno dei borghi più belli d’Italia: tutti gli eventi durante le festività a Montagnana

    • dal 7 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Montagnana
  • Al Museo della Padova Ebraica la mostra "Una luce dirada l'oscurità"

    • dal 29 ottobre 2020 al 31 marzo 2021
    • Museo della Padova Ebraica
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento