“Una disperata vitalità”: parole e immagini di Pier Paolo Pasolini a Cadonghe

Quella di Pier Paolo Pasolini è una delle figure di riferimento della cultura italiana del Novecento. Un intellettuale che ha tracciato in anticipo, con una sensibilità e una capacità di sintesi stupefacenti, molti degli scenari contemporanei. Un fine osservatore che, attraverso opere letterarie, cinematografiche, teatrali e televisive pervase di empatia e visione poetica, ha saputo raccontarci i cambiamenti della società italiana dal dopoguerra alla metà degli anni Settanta.

SCARICA IL DEPLIANT DELL'INIZIATIVA

A Pasolini il Comune di Cadoneghe dedica due serate, a cura di Michele Angrisani, riunite sotto il titolo “Una disperata vitalità. Parole e immagini di Pier Paolo Pasolini”. Entrambi gli appuntamenti sono alle ore 21, con ingresso libero.

Venerdì 3 novembre, nella biblioteca civica, sarà la volta della presentazione del libro Pier Paolo Pasolini - il mio cinema (Ed. Cineteca di Bologna), incontro con Roberto Chiesi, critico cinematografico e responsabile del Centro studi Archivio Pier Paolo Pasolini di Bologna. Il testo per la prima volta offre la possibilità al lettore di scoprire, attraverso un’antologia di scritti dello stesso Pasolini, genesi e contenuti della sua opera cinematografica, film per film, in ordine cronologico, da Accattone (1961) a Salò (1975).

“Ricordare oggi Pasolini attraverso le interviste da lui realizzate sul tema della sessualità e gli scritti rivelatori del background filosofico e artistico alla base dei suoi film – dice l’assessore ala Cultura, Paola Venturato – rappresenta per Cadoneghe, oltre che un doveroso omaggio a colui al quale è intitolata la biblioteca civica, una occasione di meraviglia e riflessione su alcuni dei grandi temi dell’umanità. Mi auguro che molti cittadini sappiano cogliere questa preziosa opportunità”.

Una disperata vitalità.

Parole e immagini per Pier Paolo Pasolini

L’iniziativa “Una disperata vitalità”, curata dal regista Michele Angrisani, non vuole essere la celebrazione di una mera ricorrenza in ricordo di Pier Paolo Pasolini. Si tratta piuttosto di un’occasione di approfondimento e rinnovata conoscenza del pensiero e della multiforme opera del poeta di Casarsa, della sua fondamentale importanza per la comprensione del nostro stesso presente. Una progettualità con cadenza annuale, sempre in occasione del momento dell’uccisione di Pasolini, in cui è l’intera collettività ad essere coinvolta.

Nella prima edizione verrà analizzato il modo di descrivere e raccontare la realtà attraverso la forma cinematografica, una nuova “lingua” che l’autore di “Ragazzi di vita” sceglie di utilizzare a partire dall’inizio degli anni ‘60 con il suo esordio alla regia dopo l’esperienza di sceneggiatore per film significativi del cinema italiano quali “Le notti di Cabiria” di Federico Fellini e “La notte brava” di Mauro Bolognini. “Accattone”, il suo primo film, porta sullo schermo quel mondo del sottoproletariato romano che aveva trovato una fedele e tragica rappresentazione nei grandi romanzi degli anni ‘50 della produzione pasoliniana. Ma è soprattutto lo stile cinematografico di Pasolini a colpire per un nuovo modo di guardare la realtà. Sarà “Comizi d’amore”, documentario con la presenza dello stesso poeta – regista, ad inaugurare la prima edizione di “Una disperata vitalità” che vede l’autorevole collaborazione del “Centro Studi – Archivio Pier Paolo Pasolini” di Bologna e la partecipazione del suo responsabile, Roberto Chiesi, come ospite della seconda serata in cui verrà presentato il volume “Il mio cinema”, edito dalla Cineteca di Bologna, che ripercorre la filmografia pasoliniana attraverso le parole stesse del suo autore unitamente ad un inedito e significativo apparato iconografico dei suoi film.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • “Il personal branding per candidarsi online”, incontro online

    • 13 aprile 2021
    • Online
  • Inaugurazione 799esimo anno accademico Università di Padova

    • Gratis
    • 16 aprile 2021
    • Online
  • Open day per richiedere info su apnee notturne, una malattia che va riconosciuta e curata

    • solo domani
    • 12 aprile 2021
    • Centro Medico Esculapio

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Paolo Conte al Gran teatro Geox

    • 17 aprile 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Tutti gli eventi di aprile a Cittadella

    • dal 2 al 30 aprile 2021
    • Cittadella
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento