Mostra “Le dee viventi” a Porta San Giovanni per “Porta Aperta 2017”

Prosegue anche nel 2017, per il quinto anno consecutivo, la rassegna "Porta Aperta", nata con l'obiettivo di restituire a Porta San Giovanni la sua funzione originale di luogo di transito, accesso alla città, difesa, ma anche per darle la possibilità di essere uno spazio conosciuto e fruibile tramite allestimenti di mostre, installazioni, proiezioni.
Uno speciale punto d’incontro per laboratori, dibattiti, conferenze, momenti musicali.

SCOPRI LA RASSEGNA COMPLETA

Gli eventi proposti si inseriscono nella programmazione primaverile ed estiva del Settore Cultura Turismo Musei e Biblioteche del Comune di Padova, con il supporto dell’associazione Xearte, con lo scopo sia di tener vivo un dibattito culturale e un interesse verso un luogo storico e artistico così pieno della vita cittadina di questi ultimi cinque secoli, sia di favorire la rivitalizzazione del monumento e di tutto il percorso che dal centro porta alla periferia, sostenendo e incrementando anche le attività commerciali e non, site lungo tale asse viario.

STEFANO STRADIOTTO
Le dee viventi
Dal 20 maggio al 4 giugno
Inaugurazione: 20 maggio, ore 18.30

L'artista Stefano Stradotto, come un ricercatore, non lascia nulla alla casualità nella sua attività artistica, e lo stesso suo nome d'arte Fenix lo dimostra. In questa esposizione c'è il percorso dell'artista che narra la perduta memoria della Grande Madre, il riferimento al femminile che c'è dentro l'essere umano, laddove si scardina il punto di vista prettamente maschile che ha portato avanti tutta la scrittura della storia fino a noi, per poter ritrovare quello che c'era nell'origine perduta.
Il Materialismo dev'essere totalmente accantonato in questa visione del reale, deve essere messo da parte perchè frutto di un prodotto dello spirito femmineo, il femmineo sacro, lo spirito che permea all'inizio delle civiltà perdute tutto l'Universo, incentrato sulla Grande Madre Cosmica.
Stradiotto indaga il corpo della donna, dipinge un corpo che all'inizio dei tempi era riconosciuto da tutti come l'unico strumento atto a dare luce alla vita. Inoltre ferma nei suoi quadri attimi di bellezza femminile contemporanea di cui qui è proposta una selezione.
L’artista, diplomato all'Accademia delle Belle Arti di Venezia, ha esposto le sue opere in diverse città italiane.

PROSSIMI EVENTI

INFORMAZIONI

Ingresso libero.
Aperto tutti i giorni, escluso il lunedi, dalle 16 alle 19.

Xearte Associazione di Promozione Sociale
www.xearte.net - info@xearte.net
348.3708079 - 049.654263

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
  • "Sculture in acqua, in piazza" per la Biennale a Piazzola sul Brenta

    • Gratis
    • dal 28 giugno al 30 novembre 2019
    • Piazza Paolo Camerini

I più visti

  • Arena romana estate 2019, calendario degli spettacoli dal vivo e delle proiezioni

    • dal 1 giugno al 30 settembre 2019
    • Arena Romana
  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • Tutti gli eventi di settembre a Cittadella

    • dal 1 al 30 settembre 2019
    • Cittadella
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
Torna su
PadovaOggi è in caricamento