Premiazione sezione "Corti" del concorso "Oltre lo sguardo, il futuro" a Lozzo Atestino

Sabato 11 marzo, alle ore 20.45, si terrà la premiazione della sezione "Corti" della seconda edizione del concorso "Oltre lo sguardo, il futuro" organizzato dall'associazione Althedame di Este.

L'associazione, per meglio sviscerare le competenze emerse nelle diverse sezioni del premio, ha ideato due cerimonie distinte:

  • la premiazione della sezione Corti (alla sua prima edizione) si terrà l'11 marzo alle 20.45 nella sala convegni della Banca dei Colli Euganei (appositamente attrezzata per le proiezioni) a Lozzo Atestino;

  • la premiazione delle sezioni Letteraria (Poesia e Prosa) e Pittorica si terrà sabato 18 alle ore 17 nell'aula magna dell'ex Collegio Vescovile di via Garibaldi a Este.

Il concorso, che si è dispiegato nei mesi che vanno da ottobre 2016 a gennaio 2017, prevedeva per la sezione "Corti" il tema libero.

Sono circa sessanta le opere pervenute che la giuria, presieduta dal regista Luca Settimo, ha valutato.
I premi assegnati sono leggibili nel Pdf allegato.

Dopo i saluti di Fabio Ruffin, sindaco di Lozzo Atestino, e dell'associazione Althedame, verranno proiettati i cortometraggi ritenuti meritevoli di riconoscimento.
Data l'occasione, ci sarà una breve intervista ai vincitori presenti (al momento hanno confermato la loro presenza i registi Andrea Beluto e Francesco Afro De Falco).

PROIEZIONI

"BELLISSIMA" di Alessandro Capitani (durata 11.55)
Vincitore del David di Donatello per il Miglior Cortometraggio, è la storia di Veronica, una ragazza di vent'anni che è imprigionata in un enorme corpo obeso.
Durante una festa in discoteca subisce lo scherno di un ragazzo, che la prende in giro proprio per il suo aspetto fisico.
Disperata, Veronica si nasconde nei bagni convinta che fra le mura chiuse di quel posto nessuno possa vederla e giudicarla.
Il destino però ha in serbo una piacevole sorpresa per lei.
Il regista Alessandro Capitani, autore della sceneggiatura insieme alla collaboratrice Pina Turco, è diplomato al Centro Sperimentale di Roma e ha alle spalle una lunga e immancabile gavetta sui set più disparati.
Con "Bellissima" ha guadagnato numerosi premi e consensi in altrettanti festival, sfociati poi nel David di Donatello per il Miglior Cortometraggio, massimo riconoscimento del cinema italiano.
Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=0i2mBqC8sdY

"HELENA" di Nicola Sorcinelli (durata 17.15)
Ha fatto incetta di premi al Festival del cinema europeo di Catania (miglior corto europeo, miglior regista rivelazione e miglior attrice protagonista).
Il corto è ambientato durante il secondo conflitto mondiale, periodo molto caro a Sorcinelli per via della nonna ultra novantenne ancora in vita e al nonno sopravvissuto ad un campo di concentramento.
"Helena" è la storia di un'ausiliaria dell'esercito del Fuhrer; le era stato detto di portare i figli di ebrei in un campo di concentramento. Ma il treno in cui si trovava viene attaccato ed Helena si ritrova unica sopravvissuta assieme ad un bambino.
Il suo destino non è segnato, un'ultima scelta le è concessa: ammirevole servitrice del proprio Paese oppure traditrice reietta?
L'attrice protagonista, Sandra Ceccarelli, è vincitrice della Coppa Volpi a Venezia, del Nastro d'argento e candidata più volte ai David di Donatello e agli European Film Awards.
Il regista Nicola Sorcinelli, marchigiano, nonostante la giovane età ha già ottenuto diversi riconoscimenti. Si è aggiudicato il primo premio a soli tredici anni con "Il tramonto dei viandanti".
Mentre i suoi progetti più recenti, da "Il Viaggio del Piccolo Principe", a "Prima della Pioggia" fino a "L'attimo di Vento", gli sono valsi il Los Angeles Movie Awards, Cannes ed il premio Francesco Passinetti a Venezia.
Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=9QRteqoyq2U

"SALIFORNIA" di Andrea Beluto (durata 17.00)
Ciacianiello, pescivendolo del Sud Italia, si impegna a far chiudere il negozio di dischi adiacente alla sua pescheria, punto di ritrovo dei ragazzi del quartiere.
Frizzy, gestore del negozio, e Fravaglio, fratello minore di Ciacianiello ma dalla mentalità più aperta, provano a farlo rinsavire.
Il regista Andrea Beluto, nato a Battipaglia, si laurea in disciplina delle arti visive musicali e dello spettacolo all'Università degli studi di Salerno.
In seguito segue un corso di scrittura creativa per il cinema e lavora come sceneggiatore ed assistente alla regia per diversi progetti audiovisivi: web-series; cortometraggi ed il lungometraggio in fase di distribuzione "La ragazza dei miei sogni" di Saverio Di Biagio.
Nel 2015 si cimenta con la sua opera prima con il cortometraggio: "La repubblica delle banane".
"Salifornia" è il secondo lavoro di Andrea, che ha curato anche la sceneggiatura e la produzione dell'opera.

"DOMANI SMETTO" di Monica Dugo e Marcello Di Noto (durata 12.50)
Miglior sceneggiatura allo Zonta Short Film Festival - Corto di donna di Alessandria Menzione speciale della giuria alla 15esima edizione del Concorso nazionale Video Immagini a confronto In quasi tutti i lavori c' è un avanzamento della carriera che va di pari passo all'età, all'esperienza, alla professionalità, alle specializzazioni ma questo non succede con il lavoro di Imma: l'attore; qualsiasi cosa meravigliosa abbia fatto, qualunque successo abbia ottenuto, o rapporto meraviglioso abbia instaurato con il regista, non conta niente, deve ricominciare sempre da zero.
Per questo ormai ha deciso, domani smette. Vuole solo velocemente raccontare in una seduta psicoanalitica di "attori anonimi", molto simile a un lungo provino, un paio di momenti tipici di up end down, successi e umiliazioni, speranze e delusioni… e spiegare perché domani, è meglio se smette.
Monica Dugo ha lavorato come attrice in numerose fiction televisive e film per il cinema. Marcello Di Noto girerà nel 2016 il suo primo lungometraggio, "L'amore non si sa".

"FUORI DI VISTA" di Francesco Cerrone (durata 17.41)
Premio "Rai Cinema Channel" di Lavori in Corto È la storia di un uomo qualsiasi, della strada, di una vita ai margini. "Fuori di vista" di Francesco Cerrone ha vinto il premio Rai Cinema Channel perché trascina lo spettatore dentro la figura del protagonista, su quella strada disperata e piena di indifferenza, quella stessa indifferenza che Rai Cinema cerca di combattere ogni giorno, dando visibilità a progetti come questo.

"CENTRO BARCA OKKUPATO" di Adam Selo (durata 17.44)
Premio come Miglior Soggetto al Punto di Vista Film Festival a Cagliari.
Un gruppo di giovani anziani decide di occupare il circolo ricreativo che frequentano quotidianamente: Franco, il proprietario, li vuole cacciare a causa di alcuni mancati pagamenti di affitto, ma Antonio, il capo dei "rivoluzionari", e gli altri compagni non ne vogliono sapere.
Il tutto raccontato attraverso il bizzarro reportage della giovane Luce, la quale contribuirà ad una auspicabile mediazione tra le parti.
Il regista Adam Selo è nato a Napoli nel 1979. Dopo essersi laureato nel 2006 in Discipline dell'Arte della Musica e dello Spettacolo indirizzo Cinema, all'Università di Bologna, ha continuato a vivere nel capoluogo emiliano-romagnolo dove, dal 2004, è tra i responsabili della EleNfant FilM, casa di produzione indipendente, con la quale produce e dirige opere cinematografiche, spot e videoclip.
É regista, produttore e distributore indipendente. Dal 2010 è responsabile della distribuzione di EleNfant FilM ai festival di cinema nazionali ed internazionali.
Il cortometraggio Io sono qui di Mario Piredda, di cui è produttore con Elenfant Film, aiutoregista e distributore ha ottenuto più di cinquanta premi nazionali e internazionali, oltre alla candidatura al David di Donatello 2011.
Il cortometraggio "Matilde", di Vito Palmieri, 2013, di cui è co-produttore e aiutoregista, è stato presentato al Festival Internazionale del cinema di Berlino nel 2013 e sta raccogliendo selezioni e premi in tutto il mondo.
Da regista ha ottenuto riconoscimenti sia per i lavori girati nel periodo in cui ha vissuto in Messico (2007-2010, Ramiro, 8' e il documentario Playing Maruata 52') che per quelli girati con la EleNfant Film in Italia (Sayonara Nippon 8' e il più recente Sexy Shopping , 20' presentato a diversi festival internazionali tra cui il Biografilm Festival International Celebration of Lives e l'Hollyshorts Film Festival di Los Angeles).

"MARIA" di Francesco Afro De Falco (durata 15.01)
Vincitore del Remi Award al Worldfest-Houston.
Finalista al VideoMaker Film Festival e al Rochester Internationa Film Festival Anna Ferruzzo miglior attrice al 400cortiFilmFest di Roma.
Diventare madre è la cosa più bella del mondo. Anna è una maestra delle elementari, non ha mai avuto figli, ma stare con i bambini e osservarli mentre crescono è tutta la sua vita. Antonio, il suo compagno, lavora all'osservatorio astronomico, passa le notti davanti ad un telescopio, osservare l'universo è tutta la sua vita.
Una serie di eventi straordinari irrompe nella loro vita: lui scopre una nuova supernova e Anna… il test di gravidanza non lascia dubbi, è positivo.
Il regista Francesco Afro De Falco, cineasta napoletano, classe 1984, è noto soprattutto per il lungometraggio "Vitriol", dedicato a uno dei filoni storici più affascinanti del capoluogo partenopeo: l'alchimia, che vede tra i suoi nobili riferimenti addirittura la controversa figura di Raimondo di Sangro, Principe di San Savero.
Trailer https://www.youtube.com/watch?v=p1t-uZ07MoY

GIURIA

La giuria, presieduta dal regista Luca Settimo, è composta da: Gloria Rossi (insegnante e artista), Diego Pelizza (scrittore) e Nicolò Moreggio (tecnico informatico).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Capodanno Cinese 2021, Padova festeggia l’anno del bue

    • dal 25 febbraio al 19 marzo 2021
    • Padova

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • “FAI un giro in villa”, ecco come partecipare al festival per conoscere le ville venete

    • dal 20 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento