rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Eventi Madonna Pellegrina / Viale Felice Cavallotti, 9

Identità (in)consapevoli, la nuova rassegna cinematografica di Fondazione Foresta al Cinema Lux

Il 27 ottobre riparte il Cineforum della Fondazione Foresta Onlus, giunto all’ottava edizione. Uno degli eventi più amati che ritrova il suo pubblico in una nuova e suggestiva cornice, il Cinema Lux di Padova in Viale Felice Cavallotti 9. Il filo rosso della rassegna è la riflessione sull’identità tra reale e immaginaria

Mercoledì 27 ottobre riparte la rassegna cinematografica a cura della Fondazione Foresta al cinema Lux di Padova, in via Felice Cavallotti 9. Giunta alla sua ottava edizione, è divenuta negli anni uno degli eventi più attesi e amati dal pubblico, grazie ad una attenta ricerca e selezione accurata dei film che affrontano, edizione dopo edizione, tematiche contemporanee molto forti e sentite.

unnamed-40-21

Il tema di quest’anno sono le identità (in)consapevoli, «Viviamo un presente accelerato, un mondo sovraccarico d’informazioni che ci trasmette l’illusione della conoscenza – spiega il Prof. Carlo Foresta - La fruizione dei nuovi media ci abitua a una visione frammentaria della storia, e delle stories. L’identità è ormai una messa in scena? Trovare sé stessi è sempre più difficile? L’immagine domina sul sé reale? Attraverso i film della rassegna, coinvolgenti rappresentazioni di lotta quotidiana alla ricerca dell’IO, invitiamo il pubblico a coltivare dubbi e riflessioni».

L'identità oggi

La rassegna cinematografica diventa strumento di riflessione e discussione sul tema dell’identità che si articola attraverso un percorso tra varie tipologie. Identità oggi rimessa in discussione da situazioni di crisi e di disagio, quando ci si sente disorientati e non si è più sicuri della propria posizione nella società e nella prospettiva del futuro.

I sei film

Sei film che affrontano la presa di coscienza e il ritrovamento del proprio e vero io, oltre schemi ed etichette sociali. Ecco tutta la programmazione.

Si parte il 27 ottobre con “Tutto sua madre” Guillaume vive con innocenza e ingenuità la propria condanna alla “diversità”. Il modello virile del padre e dei fratelli è per lui troppo lontano e solo in una madre sofisticata, seducente e glaciale allo stesso tempo, saprà trovare una figura da emulare perfino nelle minime gestualità.

Il 10 novembre “Il segreto del suo volto” di Christian Petzold, una storia toccante che intreccia storia e identità, mentre il 24 è il disagio giovanile al centro del film “Elephant” di Gus Van Sant.

Si continua il 15 dicembre con “L’uomo senza passato” il capolavoro di Aki Kaurismaki che mette in scena l’odissea di un involontario Mattia Pascal per un’indagine sull’identità soggettiva e oggettiva, il 12 invece è di scena il visionario film di Bernardo Bertolucci, “Il conformista” che fa riflettere sul tema dell’identità sociale.

La rassegna si conclude il 26 gennaio 2022 con “Fa’ la cosa giusta” di Spike Lee, una feroce disamina dei conflitti interni a un paese segnato da un vasto novero di identità e culture, per scoperchiare un’altra faccia dell’identità, quella razziale.
Curatori del cineforum sono Andrea Melis e Matteo Pernini, collaborano Antonio Dalan, Guarneri Gabriella, Saieva Annamaria, Vito Davide Petta, Emanuele Chierchia e Alessandro Cardin.

Prenotazioni e biglietti

Il primo film sarà ad offerta libera, le restante proiezioni a 5 euro prenotabili al sito del cinema Lux https://www.movieconnection.it/lux/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Identità (in)consapevoli, la nuova rassegna cinematografica di Fondazione Foresta al Cinema Lux

PadovaOggi è in caricamento