“La ricerca: fuori e dentro il laboratorio” Elena Cattaneo al Vallisneri

«Non posso rinunciare alla libertà di conoscere. Ho vissuto la mia vita ricercando, puntando a conquistare pezzi di ignoto senza poter mai sapere dove fosse il traguardo, come espressione palese di quella libertà. La rivendico, senza se e senza ma, con tutte le responsabilità che essa comporta. È un diritto. Per me il più importante. Da questo discende tutto il mio modo di essere». Così scrive Elena Cattaneo nel suo libro “Ogni giorno. Tra scienza e politica”, pagine in cui racconta gli ultimi tre anni in cui alla sua attività di scienziata si è affiancata quella della più alta funzione pubblica, senatrice a vita.

Ed è già nel messaggio di Napolitano, nel 2013, che si capisce cosa significa essere scienziato oggi: «Le sto chiedendo di continuare a essere uno scienziato attivo dentro e fuori il laboratorio, le offro la possibilità di farlo potendo intervenire e contribuire ai lavori del Senato della Repubblica».

Della sua esperienza all’estero ebbe a dire: «Mi resi conto che il lavoro dello scienziato non finisce al bancone del laboratorio ma ha un impatto potente sulle speranze e sulla crescita civile e sociale di interi Paesi del mondo. Che là fuori, oltre la tua stanzetta e il tuo microscopio, c’è qualcuno che ti guarda e che spera in te, nella tua capacità di trovare una cura».

Elena Cattaneo discuterà con la comunità universitaria delle problematiche legate al finanziamento della ricerca scientifica in Italia nell’incontro che si terrà giovedì 6 aprile alle ore 17.30 in Aula Magna del Polo di Biologia “A. Vallisneri” di viale G. Colombo 3 a Padova. L’appuntamento sarà anche l’occasione per approfondire il tema cruciale del rapporto tra scienza e etica, si racconterà inoltre il viaggio affascinante e impegnativo di ogni ricercatore verso le nuove frontiere della conoscenza.

L’iniziativa è parte del progetto di divulgazione scientifica L’Ombra di Galileo, organizzato e gestito da studenti della Scuola di Scienze con il finanziamento dell’Ateneo di Padova.

Elena Cattaneo è la più giovane senatrice a vita della storia della Repubblica italiana. Nominata il 30 agosto del 2013 dal Presidente Giorgio Napolitano, la scienziata è direttore del Laboratorio di Biologia delle Cellule Staminali e Farmacologia delle Malattie Neurodegenerative del Dipartimento di Bioscienze dell’Università degli Studi di Milano ed è considerata, in ambito scientifico internazionale, come uno tra i maggiori esperti per gli studi condotti nel campo delle cellule staminali neurali e della Malattia o Còrea di Huntington.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Tornano i "Martedì della clinica neurologica": si apre con il professor Andrea Crisanti

    • Gratis
    • dal 2 marzo al 2 febbraio 2021
    • Online
  • Stati generali della città di Padova e giornata mondiale sulle malattie rare 2021: tutte le iniziative in città

    • dal 24 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Presentazione di “Passaggi Rurali - in viaggio dai Colli Euganei all’Adige” il podcast dedicato al racconto del territorio

    • Gratis
    • 5 marzo 2021
    • Online

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • “FAI un giro in villa”, ecco come partecipare al festival per conoscere le ville venete

    • dal 20 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento