“Ricordando il baritono veneziano A. Salvadori” a palazzo Zacco Armeni

Prosegue anche per il 2017 l'attività del Circolo della Lirica di Padova, associazione che offre, come da tradizione, un programma di eventi per assaporare un ricco repertorio musicale, dal Seicento alla contemporaneità, oltre a eventi e visite culturali, trasferte teatrali, incontri conviviali e divertimento.

SCOPRI LA RASSEGNA COMPLETA

Ogni evento vede la partecipazione di ospiti internazionali: giovani promesse del canto lirico, grandi interpreti del panorama lirico di ieri e di oggi, direttori d’orchestra, docenti di canto, consulenti musicali, registi, direttori artistici, registi, giornalisti e critici musicali.

L'EVENTO

In pienezza di cuore. Ricordando il baritono veneziano Antonio Salvadori
Conferenza con proiezioni e ascolto
Testimonianze dei colleghi​
Relatore: Paolo Padoan, scrittore e musicologo

A poco più di dieci anni dalla scomparsa, il Circolo della Lirica ricorda il baritono veneziano Antonio Salvadori, con  un conferenza, voluta dagli amici dell'artista e dai suoi ammiratori, curata del prof. Paolo Padoan, scrittore e musicologo.

Lunga e intensa è stata la sua carriera artistica che mosse i primi passi a Venezia con la maestra C. Sacchetti. Debuttò, ancora molto giovane, in "Pagliacci" di Leoncavallo, nel "Barbiere di Siviglia" di Rossini, "Un ballo in maschera" di Verdi allo Sferisterio di Macerata e poi nel "Rigoletto" come più giovane interprete protagonista internazionale.

Frequentissime furono le sue apparizioni nei principali teatri del mondo: Vienna, Parigi, New York, Lisbona, Amburgo, Seoul, San Diego, Tokyo.
Nel 1976 debutto alla Scala a fianco della Montserrat Caballé in "Luisa Miller" e con "La forza del destino" nel 1978 all'Arena.
Il suo vastissimo repertorio spaziava da Verdi, Donizetti, Bellini a Rossini e, successivamente, comprese opere veriste; debuttò  più di 55 ruoli protagonisti, sotto la direzione di pretigiosi direttori d'orchestra: Carlos Kleiber, Riccardo Muti, Giuseppe Patanè, Gianandrea Gavazzeni, Nello Santi, Riccardo Chailly, Giuseppe Sinopoli, Bruno Bartoletti e Lorin Maazel.

La critica scrisse di lui che fu un cantante dal bellissimo timbro vocale e un interprete con l'abilità di un consumato attore. Un intenso e generoso ricordo di un artista che considerava la città patavina la sua seconda da quando divenne allievo  del soprano Adami Corradetti, padovana d'adozione.

BIGLIETTI

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria ai numeri: 349.8026146 - 335.6303408.

IL PROGRAMMA

INFORMAZIONI

Prenotazione obbligatoria a tutti gli eventi.
Circolo della Lirica di Padova: 349.8026146 - 335.630 3408 - www.circolodellalirica.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Tornano i "Martedì della clinica neurologica": si apre con il professor Andrea Crisanti

    • Gratis
    • dal 2 marzo al 2 febbraio 2021
    • Online
  • Stati generali della città di Padova e giornata mondiale sulle malattie rare 2021: tutte le iniziative in città

    • dal 24 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Presentazione di “Passaggi Rurali - in viaggio dai Colli Euganei all’Adige” il podcast dedicato al racconto del territorio

    • Gratis
    • 5 marzo 2021
    • Online

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • “FAI un giro in villa”, ecco come partecipare al festival per conoscere le ville venete

    • dal 20 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento