San Gregorio, proposte antidegrado: nuovo incontro tra residenti

Domenica 18 dicembre alle 15, sempre nell'area verde di via G. Giacosa, i padovani del rione di San Gregorio del quartiere 3 Est si riuniranno per discutere dell'area verde, la pulizia dell'argine, il riassetto della viabilità, il dialogo con le forze dell'ordine

Dopo il primo incontro pubblico di settembre, torna a riunirsi il neonato gruppo di cittadini del rione di San Gregorio del quartiere 3 Est di Padova. La seconda riunione è fissata per domenica 18 dicembre 2011 alle 15, sempre nell’area verde di via G. Giacosa.

LE TEMATICHE. "In questi mesi abbiamo portato avanti alcune iniziative - spiegano i portavoce - grazie alle tante firme dell’esposto e all’interessamento dell’assessore Andrea Micalizzi, della presidente Gloria Pagano e dell’amministrazione comunale". Per approfondire e discutere alcune possibili aree di intervento, ecco allora la necessità di ritrovarsi a parlarne a quattr'occhi. Gli argomenti sul tappetto sono l'acquisizione e sistemazione dell’area verde di via G. Giacosa, la pulizia dell’argine, il riassetto della viabilità, il dialogo con le Forze dell’Ordine.

L'AREA VERDE. Il gruppo di residenti, rimboccatosi le maniche, ha già iniziato il taglio dell’erba, la pulizia dai rifiuti e il taglio di alcune piante dell'area verde di via Giacosa. In questi giorni sarà concluso lo smaltimento delle ultime ramaglie. Per i cittadini, però, rimane fondamentale trovare soluzione alla questione della gestione futura dell’area che, ipotizzano, potrebbe essere nella destinazione di una parte dell’area ad orti urbani da affidare ad alcuni residenti. "In cambio di alcuni vantaggi che si definiranno insieme - spiegano - le persone che curano il proprio orto potrebbero occuparsi anche del taglio dell’erba e della manutenzione ordinaria dello spazio verde pubblico. Si avrebbe quindi un duplice vantaggio: la presenza quotidiana di persone vicino alle zone più critiche e una gestione dell’area più efficace. Oltre agli orti, si potrebbe dedicare una parte dello spazio a verde pubblico, progettando un piccolo giardino per i residenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL GRUPPO. “A Gregorio non piace” è il nome del gruppo di cittadini dell'omonimo rione riunitosi spontaneamente per “impegnarsi a contrastare il progressivo degrado del quartiere causato del sempre crescente traffico di droga”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoravano in nero e percepivano il reddito di cittadinanza: scoperti dalla guardia di finanza

  • Tragedia nell’Alta Padovana: malore improvviso, 16enne perde la vita

  • Ex seminario Tencarola venduto a società bergamasca

  • Il sorpasso azzardato causa lo scontro tra auto: un ferito elitrasportato in ospedale

  • Sgomberato l'hotel Sollievo Terme: all'interno c'erano una cinquantina di persone

  • In prima linea contro il Covid nonostante la malattia: l'Ulss 6 piange Francesco Di Martino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento