Sapori d’Autunno in Prato della Valle

L'affascinante mondo della campagna per un fine settimana è nel cuore di Padova. Sabato 14 e domenica 15 novembre dalle 9 alle 19 tra i viali dell'Isola Memmia di Prato della Valle c'è “Sapori d'Autunno”, la X edizione della mostra-mercato dedicata ai migliori prodotti tipici padovani con 60 aziende, un ristorante, il punto informativo sugli agriturismi e – novità – le fattorie didattiche con laboratori e dimostrazioni per i più piccoli.

Alla conferenza stampa erano presenti Vincenzo Gottardo, consigliere provinciale delegato all’Agricoltura, Maurizio Antonini, direttore CIA, Gianfranco Simonetto di Confagricoltura, Federico Miotto, presidente Coldiretti Padova.

Sapori d’Autunno” è promossa dalla Provincia di Padova-Servizio Agricoltura, con la collaborazione dell'Assessorato al Commercio del Comune di Padova e le tre associazioni agricole Coldiretti, Cia e Confagricoltura.

“E’ un appuntamento fisso – ha detto Vincenzo Gottardo – atteso dai cittadini e dalle aziende agricole, ma non così scontato considerate le difficoltà e il nuovo profilo dell’Amministrazione provinciale. Grazie alla riconferma delle deleghe da parte della Regione Veneto la Nuova Provincia infatti ha continuato ad operare per mantenere vivi i sapori, le produzioni e le tradizioni che caratterizzano il nostro territorio. Sapori d’autunno rappresenta quindi la volontà di portare dentro la città il territorio della campagna. L’edizione autunnale, porta per eccellenza molte varietà di prodotti, tutti accomunati dalla bontà, dalla sicurezza, dalla stagionalità e da prezzi interessanti”.

Gli obiettivi dichiarati di questa decima edizione non cambiano: far conoscere l'ambiente rurale, gli aspetti delle sue tradizioni e della sua cultura come il lavoro dei campi, rendere note le caratteristiche di salubrità, nutrizionali e organolettiche dei prodotti della campagna padovana. Oltre che fornire un'occasione unica alle aziende agricole del territorio per incontrare il pubblico e i clienti, per far conoscere ed apprezzare le proprie produzioni, uniche e d’eccellente qualità.

Il pubblico può passeggiare nell'Isola Memmia colorata d'autunno e scoprire attività d’impresa interessanti e preziose, fare domande ai produttori per conoscere i corretti processi di realizzazione dei prodotti secondo la stagionalità e per testarne la bontà e la sicurezza. In più, quest'anno i bambini hanno davvero tante possibilità di divertimento e apprendimento: tutte le mattine e i pomeriggi presso gli stand vicini alla fontana del Prato della Valle sono attive le Fattorie Didattiche con laboratori sul mondo delle api e dei cavalli, sul riconoscimento delle piante dei Colli Euganei, sui fiori, sui cicli di semina e raccolto del radicchio, sulla storia della gallina padovana (e la creazione del nido di pasta a partire dalle sue uova). Inoltre: giochi di una volta come “scalon”, salto della corda e tiro alla fune e degustazioni con i prodotti degli agriturismi.

“Oggi il settore agricolo è in estrema difficoltà – ha sottolineato Maurizio Antonini – ma è indispensabile far capire ai consumatori  l’importanza della genuinità e della qualità dei prodotti. Sapori d’autunno porta in piazza proprio le aziende che producono a chilometro zero . E’ un’occasione per acquisire delle conoscenze importanti sulla qualità, sui processi di realizzazione e sulla sicurezza delle produzioni stesse”.

Come sempre in Prato della Valle c’è l’imbarazzo della scelta tra i prodotti che si possono acquistare: miele, formaggi freschi e stagionati, conserve e confetture, prodotti di pasticceria, farine, frutta e verdura di stagione, vini doc, igt e olio extravergine di oliva, carni varie dagli insaccati alle carni avicole fresche e, novità, le lumache fresche e trasformate!

“La cronaca – ha concluso Gianfranco Simonetto – parla spesso di frodi alimentare e di tradimenti verso il consumatore. E’ importante quindi evidenziare il lavoro fatto con passione dalle nostre aziende e soprattutto dai giovani. Il comparto dell’agricoltura impiega oggi poco più del 7% delle nuove generazioni, ma la percentuale arriva anche al 30% per le attività connesse, cioè la vendita, la trasformazione e gli agriturismi”.

Baone, Boara Pisani, Borgoricco, Bosco di Rubano, Candiana, Cartura, Castelbaldo, Cinto Euganeo, Codevigo, Conselve, Borgoricco, Correzzola, Este, Galzignano Terme, Limena, Loreggia, Maserà di Padova, Merlara, Monselice, Montagnana, Piazzola sul Brenta, Piove di Sacco, Padova, Piombino Dese, Rovolon, San Martino di Lupari, Saccolongo, Saletto, San Pietro in Gu, Sant'Angelo di Piove di Sacco, Sant’Urbano, Saonara, Solesino, Stanghella, Teolo, Urbana, Villafranca Padovana e Vo sono i 38 Comuni di provenienza delle aziende agricole della provincia padovana che partecipano a questa decima edizione di “Sapori d’Autunno”.

Sabato e domenica al centro dell’Isola Memmia è presente anche uno stand dedicato alle degustazioni di piatti caldi, che propone: risotto con la zucca (anche nella versione senza burro e senza formaggio dedicata ai vegani), torta salata con i carciofi, zaleti e focaccia con le mele a cura del Ristorante Bastioni del Moro di Padova. I piatti vengono realizzati anche senza glutine, per rispondere alle esigenze alimentari dei clienti celiaci. Il ristorante infatti aderisce al Progetto Alimentazione Fuori Casa dell’Associazione Italiana Celiachia (A.I.C.).

“Coldiretti è vicina a tutte quelle iniziative che legano la nostra produzione al territorio – ha concluso Federico Miotto – molte istanze non arrivano direttamente dal mondo agricolo, ma dalla collettività e dalla compagine sociale. Oggi il consumatore è sempre più attento alla trasparenza, alla tracciabilità, all’etichetta, a chi produce qualità e vuole essere libero di scegliere sullo scaffale ciò che cerca realmente”.

Oltre ai 6 stand delle Fattorie Didattiche, in Prato della Valle vicino alla fontana è allestita anche una casette di legno “istituzionale”, che ospita la Provincia di Padova, per indicare a turisti, e non solo, tutte le bellezze e i servizi offerti dal nostro territorio.

L'inaugurazione ufficiale di “Sapori d’Autunno” si svolge:  sabato 14 novembre alle ore 11.00  in Isola Memmia, presso lo stand istituzionale della Provincia di Padova.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Massimo Ranieri "Sogno e son desto 500 volte", concerto al Geox

    • 30 maggio 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Padova

    • dal 6 al 5 maggio 2021
    • Padova
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento