Serate enogastronomiche abruzzesi-molisane a Limena

Antichi saperi che affiorano da sapori ancestrali, tradizioni locali che incontrano un pubblico sempre più ampio, fuori dai confini regionali. Le tre serate enogastronomiche abruzzesi-molisane, un appuntamento ormai abituale dell’Associazione culturale “Balbino Del Nunzio”, rappresentano un crocevia di relazioni e di scambi, di condivisione dei gusti e dei vecchi segreti della terra. 

La diciottesima edizione della manifestazione, ospitata dal comune di Limena nella sede del Pra’ del Donatore (via Magarotto, 27A), si svolgerà nei giorni 9,10,11 settembre, a partire dalle 19.30, orario di apertura degli stand enogastronomici.

La cucina sarà affidata, anche questa volta, alle mani esperte di uno chef d’eccezione, l’abruzzese Severino Forcone: un'occasione in più per non perdere la proposta di cibi di qualità preparati nel rispetto della tradizione contadina.
Maccheroni alla chitarra, “sagnette” e fagioli insieme agli “arrosticini” (spiedini di agnellone), alle “pallotte cace e ove”, al prosciutto, ai salumi tipici, ai formaggi pecorino e caciocavallo di Capracotta; il tutto innaffiato dagli ormai classici vini doc in bottiglia: il Cerasuolo, il Trebbiano e il Montepulciano d’Abruzzo (questi ultimi due in versione biologica) della prestigiosa cantina Tollo (Chieti).

A completare il succulento menu c’è il pregevole pane di Spoltore (Pescara) e i dolci tradizionali delle due regioni appenniniche. E, per i palati più esigenti, sarà attivo durante le serate il wine bar, dedicato alla degustazione delle migliori etichette abruzzesi e molisane.
Uno spazio particolare verrà riservato alla riscoperta di vitigni bianchi autoctoni abruzzesi, come il “Pecorino”, la “Cococciola” e la “Passerina”, accompagnati da assaggi di formaggi pecorini di alto pregio. 

La rassegna enogastronomica è parte integrante di un programma pluriennale di iniziative ad ampio raggio, con cui l’associazione, dedicata a Balbino Del Nunzio, intende favorire la riscoperta delle culture locali e, segnatamente, lo scambio tra i variegati territori della penisola, che costituiscono una preziosa miniera di risorse ambientali, sociali e culturali. 

INFORMAZIONI

Per informazioni tel. 335 330950.

Allegati

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

  • Camminata e degustazione dei vini della Cantina Quota 101

    • 27 marzo 2021
    • cantina Quota 101

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • “FAI un giro in villa”, ecco come partecipare al festival per conoscere le ville venete

    • dal 20 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento