"Quel veneto di Shakespeare", Andrea Pennacchi e Giorgio Gobbo in scena ad Abano

Venerdì 24 luglio ore 21 al Museo villa Bassi Rathgeb (via Appia Monterosso 52) di Abano Terme - nel pieno rispetto delle normative vigenti anticovid19 – va in scena Quel veneto di Shakespeare con Andrea Pennacchi e il musicista Giorgio Gobbo.

William Shakespeare

William Shakespeare è uno dei miti indiscussi del teatro, nel corso di un’invidiabile carriera ha sfornato 36 drammi, dei quali solo pochi non raggiungono l’eccellenza, e una montagna di poesia in grado di ridurre in lacrime qualsiasi scrittore o poeta contemporaneo. Le sue opere sono state tradotte in tutte le lingue, compreso l’Esperanto, e rappresentate nella più grande varietà di ambientazioni possibile, compresi lo spazio e un campo di concentramento. Eppure gli studiosi non si sono soffermati abbastanza su una questione singolare: cinque drammi shakespeariani (di cui ben quattro capolavori indiscussi) sono ambientati nel Veneto. Forse questo significa che il nostro drammaturgo era veneto? (e, soprattutto, perché ha scritto “I due gentiluomini di Verona”?). Quest’improbabile, quanto divertente, interrogativo apre il nostro spettacolo e permette l’inizio di un viaggio di esplorazione del mondo shakespeariano. Partendo dagli strafalcioni geografici che costellano un Veneto dell’immaginazione, passando per alcuni interessanti aneddoti della vita del Bardo di Stratford Upon Avon, approfondiremo giocosamente la conoscenza in particolare con due testi di grande valore e freschezza: “I due gentiluomini di Verona ” e “Il Mercante di Venezia” (senza però dimenticare “Otello” , “Romeo e Giulietta” e “La Bisbetica Domata”). Un racconto comico, dal ritmo incalzante e zeppo di musica, per avvicinare gli spettatori a un autore ancora estremamente comprensibile e godibile, separato dalla nostra epoca da un leggero velo di polvere che il tempo gli ha posato sopra, ma che poche, energiche spazzate possono riportare alla “radianza” delle origini.

Il Teatro torna a Casa

Lo spettacolo è parte della programmazione estiva promossa e organizzata dalla Città di Abano Terme e il Circuito Arteven/Regione del Veneto. Il Teatro torna a Casa, progetto regionale di Arteven nato dal desiderio di ricostruire il tessuto sociale grazie allo spettacolo dal vivo.

106393743_4069183833154020_3695398547142218744_o-2

Informazioni

Biglietto 5 euro  prenotazione obbligatoria inviando una mail a eventitermecolli@gmail.com

Le prenotazioni si effettuano fino ad esaurimento posti e comunque non oltre le 13,00 del giorno stesso dello spettacolo. Biglietti in vendita fino ad esaurimento posti allo I.A.T. (Via P. d’Abano, 18) da lunedì al sabato ore 9-12

Informazioni www.abanoterme.net - www.arteven.it - www.myarteven.it

https://www.facebook.com/events/2618221341784998

https://myarteven.it/rassegne/il-teatro-torna-a-abano-terme/quel-veneto-di-shakespeare/quel-veneto-di-shakespeare__2100

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • “Omero – Iliade”, spettacolo con Antonio Panzuto al teatro Quirino De Giorgio di Vigonza

    • 11 ottobre 2020
    • Teatro “Quirino De Giorgio”
  • Stagione 2020 "Mutevoli Forme", gli spettacoli e gli eventi del weekend in Villa Roberti

    • oggi e domani
    • dal 19 al 20 settembre 2020
    • Villa Roberti
  • Il viaggio di Belzoni in Egitto mostrato con la lanterna magica al San Gaetano

    • 22 settembre 2020
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano

I più visti

  • Tutti gli eventi di settembre a Cittadella

    • dal 5 al 28 settembre 2020
    • Cittadella
  • "Notturni Padovani 2020 tra arte, vie d'acqua e sapori": visite, escursioni, serate gastronomiche ed eventi

    • dal 10 luglio al 30 settembre 2020
  • Tour in bicicletta al Castello del Catajo

    • dal 30 maggio al 31 ottobre 2020
    • Radisson Blu Resort
  • XVI River film festival, rassegna-concorso di cinema indipendente sulle rive del Piovego al Portello

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 1 al 20 settembre 2020
    • Pontile del Portello
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PadovaOggi è in caricamento