rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Eventi Camposampiero / Via Andrea Palladio, 1

“Il teatro per tutti”: al Ferrari Camposampiero un nuovo cartellone per tutte le età e tutti i gusti

Dal 6 novembre al primo aprile, venti spettacoli di teatro per pubblico adulto, bambini e famiglie e una rassegna dedicata alle scuole. Inaugura la stagione serale Natalino Balasso con Dizionario Balasso (colpi di TAG)

Un cartellone ricco e variegato: sei gli appuntamenti che compongono la stagione serale con il ritorno di Natalino Balasso sul palcoscenico camposampierese il 12 novembre e con uno speciale appuntamento con la musica di Fabrizio De André, in scena Giulio Casale con “In direzione ostinata e contraria”, il 18 marzo.

La programmazione rinnova anche la grande attenzione riservata ai più piccoli con le stagioni dedicate alle famiglie e alle scuole. Un progetto teatrale pensato per coinvolgere proprio tutte le fasce d’età e tutti gli spettatori, come racconta il titolo: “Il teatro per tutti 2022/23” al Teatro Ferrari, giunto alla settima edizione, a cura de La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale per il Comune di Camposampiero, con il sostegno del Ministero della Cultura e della Regione del Veneto.

Il programma è stasto presentato nel corso di una conferenza stampa a cui intervengono per il Comune di Camposampiero il Sindaco Katia Maccarrone e l’Assessore Lorenza Maria Baggio, per La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale la curatrice artistica Nina Zanotelli e il direttore organizzativo Enrico Papa.

C’è soddisfazione nelle parole dell’Assessore alla cultura e pubblica istruzione, Lorenza Baggio: «Il nostro Teatro Ferrari è un punto di riferimento importante, ora più che mai, ed offre una straordinaria occasione di incontro con il linguaggio artistico di spessore che la stagione in programma offre. Una proposta per tutte le età e per ogni sensibilità. Un teatro che è divertimento ma anche accrescimento personale: per riflettere sulle bellezze del creato e anche sulle miserie umane. Diamoci l’occasione di andare a teatro!».

Sei mesi di programmazione, da novembre 2022 ad aprile 2023; 3 rassegne – il Teatro Serale, il Teatro per le Famiglie e il Teatro per le Scuole - per 20 appuntamenti in totale: questi i numeri di un progetto che, anche quest’anno, unisce grandi protagonisti della scena nazionale e realtà del territorio, momenti di incontro e occasioni di fruizione innovativa.

«Viviamo un momento storico particolarmente complesso, in cui il Teatro può fare molto per la qualità della vita delle persone. Il Teatro insegna l’arte della relazione ed è proprio dalla relazione che dovremmo partire per immaginare il futuro» sono queste le parole con cui Nina Zanotelli, curatrice del programma, lancia la stagione.

Il teatro per tutti

Il programma serale, costituito da 6 spettacoli, tutti alle ore 21, si inaugura sabato 12 novembre 2022 con “DIZIONARIO BALASSO (COLPI DI TAG)” una produzione Teatria SRL, scritto e interpretato da Natalino Balasso. Un grande libro al centro del palco, al suo interno oltre duecentocinquanta lemmi incolonnati come in un dizionario. È un libro che Balasso consulterà col pubblico, pieno di parole in cerca di definizione. Nel mondo contemporaneo le parole diventano “tag”, cioè etichettano le cose come si etichettano le mele: una ad una con lo stesso disegno. Ogni concetto è una scatola chiusa di cui leggiamo solo l’etichetta: il tag. Cosa c’è nella scatola? Perché ci ostiniamo a tenerle chiuse quelle scatole? È proprio qui che Balasso si produrrà nell’arte in cui è ormai specializzato: rompere le scatole.

Si prosegue con uno spumeggiante spettacolo di Stivalaccio Teatro, sabato 3 dicembre 2022, “ARLECCHINO FURIOSO”, di Giorgio Sangati, Sara Allevi, Anna De Franceschi, Michele Mori, Marco Zoppello. Uno spettacolo in cui l’Amore con la “A” maiuscola, è il motore di un originale canovaccio costruito secondo i canoni classici della Commedia dell’Arte. Un Amore ostacolato, invocato, cercato, nascosto e rivelato, ma soprattutto universale. Lo spettacolo, recitato con varietà di lingue e dialetti, è arricchito dall'uso delle maschere, dei travestimenti, dei duelli, dei canti, delle musiche e delle pantomime.

Sabato 28 gennaio 2023 in occasione della Giornata della Memoria, viene proposto “FINO A QUANDO LA MIA STELLA BRILLERÀ”, uno spettacolo prodotto da M.I.L.K e La Piccionaia, tratto dal libro di Liliana Segre e Daniela Palumbo edito da Mondadori.

In scena la padovana Margherita Mannino, volto noto del piccolo schermo, diretta da Lorenzo Maragoni.

Una storia dolorosa, indimenticabile, quella di Liliana Segre che a soli 13 anni viene deportata nel campo di concentramento di Auschwitz. Il racconto di un’infanzia felice e spensierata, di un’adolescenza stravolta, di un viaggio al limite della sopravvivenza e di una prigionia che si fatica ad immaginare, di un ritorno, difficile, faticoso e di un amore che, infine, fa rinascere.

Sabato 25 febbraio 2023 la Compagnia Factory Transadriatica presenta una versione gotica e divertente de “IL FANTASMA DI CANTERVILLE”, uno spettacolo liberamente ispirato all’omonimo e intramontabile racconto di Oscar Wilde, di e con Angela De Gaetano per la regia di Tonio De Nitto. Una prova di coraggio attende la fanciulla protagonista, che dovrà affrontare un viaggio misterioso. Una storia ricca di humor e suspense che, nella migliore tradizione delle ghost stories, si presenta come un horror teatrale dalle atmosfere gotiche e inquietanti.

Appuntamento con la musica sabato 18 marzo 2023: Giulio Casale, attore teatrale e cantautore, canta e racconta Fabrizio De Andrè in “IN DIREZIONE OSTINATA E CONTRARIA”. Alla narrazione si alternano le interpretazioni del repertorio di Faber personalizzate con rispetto, personalità ed eclettismo. Casale attraversa tutta la produzione discografica del cantautore genovese, una storia lunga più di 40 anni. Non mancheranno le sorprese: filmati originali, estratti audio, foto rare, canzoni dal vivo e su base.

«De André è una sorta di bussola valoriale. Per me bambino “Geordie” era il manifesto di ogni battaglia contro la pena di morte ovunque nel mondo. Da lì in poi, prostitute, tossicodipendenti, matti, il bestiario è perfetto. E tutti sono salvati dall’occhio di Fabrizio, con grande pietas». (Giulio Casale).

Chiude la programmazione serale sabato 1° aprile 2023 uno spettacolo comico che vede in scena due donne e attrici straordinarie, Marta Zoboli e Marta Dalla Via in “SIMPLY THE BEST”. uno spettacolo sul compleanno, sui 40 anni, che per altri possono essere 30 o 72 o 19. Uno spettacolo sulla difficolta? di stare in mezzo, sull'inadeguatezza, sul giudizio, sulla ricerca della propria liberta? e verità.

Il teatro per le famiglie

Crescono i progetti dedicati alle nuove generazioni, la stagione IL TEATRO PER LE FAMIGLIE 22-23 avrà quest’anno 7 titoli in 6 date e comincerà domenica 6 novembre alle ore 16 con lo spettacolo “Zuppa di sasso” una produzione Accademia Perduta / Romagna Teatri, adatta a bambini a partire dai 3 anni. È una storia di furbizia, fiducia, amicizia, condivisione, curiosità. Una fiaba ricca di elementi magici che affonda le radici in antiche tradizioni e racconti popolari, che conserva intatto il suo fascino e racconta la bellezza dello stare insieme.

Domenica 20 novembre, doppio appuntamento: alle 15 Aurora Candelli, attrice e formatrice de La Piccionaia, propone letture e giochi teatrali in preparazione della visione dello spettacolo delle 16 a un piccolo gruppo di bambini dai 3 ai 6 anni con “E SE.. UN’OCA”, mentre alle 16, vedremo in scena il CTA di Gorizia con “L’OCA DALLE PIUME D’ORO”, uno spettacolo consigliato dai 3 anni, un’antica e misteriosa fiaba della tradizione popolare europea, che si trova anche nelle fiabe dei fratelli Grimm e nelle Fiabe Italiane di Calvino, e racconta di una bellissima principessa che non ride mai.

Il programma prosegue con un appuntamento dedicato al Natale: domenica 11 dicembre Gianni Franceschini presenta “LA NOTTE DEI REGALI”, adatto a bambini a partire dai 3 anni. È la storia di Gastaldo, il vecchietto che nella tradizione popolare veneta conduce il carrettino dei regali di Santa Lucia e raccoglie i doni della Befana, a volte di San Nicola o Babbo Natale e anche dei Re Magi. Ormai anziano, racconta la sua esperienza “centenaria” a fianco dei portatori di regali nell’inverno di ogni anno rivivendola e condividendola con i piccoli spettatori.

Il primo appuntamento del 2023 è domenica 29 gennaio, sempre alle 16 con TIB Teatro e “LA STORIA DI PIERINO E IL LUPO”. Una storia semplice, immediata, vivace, consigliata a partire dai 4 anni. Il fascino della composizione di Prokofiev sta nella felice intuizione di raccontare la storia con la musica, di fare di ogni strumento dell’orchestra un personaggio. Mentre la partitura musicale corre libera, nella straordinaria esecuzione di Claudio Abbado, gli attori si abbandonano col pubblico al piacere dell’ascolto usando la parola, il corpo e la danza.

Si prosegue domenica 26 febbraio 2023 alle 16 con “LE AVVENTURE DI PESCE GAETANO” di Giallo Mare Minimal Teatro. Pesce Gaetano è un pesciolino curioso che un giorno decide di andare a conoscere il mondo e si butta nella cascata…da lì arriverà nel ruscello, nel fiume, e poi nel mare.

Gli ambienti e i personaggi narrati sono realizzati con la tecnica del sand art, in diretta, e con immagini e sfondi multimediali.

Ultimo appuntamento domenica 26 marzo 2023 alle 16 con “MOSTROGIRAMONDO” di e con Valentina Dal Mas, adatto a partire dai 5 anni. La storia di una bambina di nome Luna, raccontata attraverso la parola, la danza e le illustrazioni, per permettere ai piccoli spettatori di immergersi e lasciarsi portare pienamente dalle variegate correnti emotive che soffiano all’interno della narrazione.

L’immagine scelta per la grafica della stagione per le famiglie di quest’anno, fa parte del progetto “/e.mo.ti.còn/ illustra l’emozione”, dedicato alla creatività emergente e in particolare agli illustratori under35 per mettere in dialogo teatro e arti visive in un’indagine sulle emozioni dell’infanzia. Quest’opera in particolare è “Girotondo Cosmico” di Giorgia Pan.

Il teatro per la scuola

La stagione per le scuole è composta quest’anno da 7 appuntamenti, due per l’infanzia, due per la primaria, uno per la secondaria di primo grado e due per quella di secondo grado.

Per l’infanzia avremo in scena mercoledì 30 novembre alle 10 “MIRTA SULLA COPERTA” con Paola Rossi, spettacolo che utilizza la tecnica del teleracconto per narrare la storia di fiducia e di amicizia di una bambina in difficoltà che trova l’amore di una nuova famiglia.

Giovedì 9 febbraio alle 10 andrà in scena “RUMORI NASCOSTI” del Teatro del Buratto di Milano, Una fiaba pup-up, con una casa che si apre e si snoda tra scale, porte e stanze in un’avventura nella quale i rumori nascosti, gli scricchiolii, le porte che cigolano, generano suoni, evocano immagini, spingono la mente della protagonista a combattere creature paurose e mitiche stereotipo delle paure notturne.

Per la scuola primaria andranno invece in scena martedì 6 dicembre alle 10 “IL TENACE SOLDATINO DI PIOMBO” del Teatro delle apparizioni, spettacolo vincitore dell’Eolo Awards 2015 come miglior spettacolo di teatro di figura e del Premio Operatori Piccoli palchi 2014/2015. La celebre fiaba di Andersen viene reinterpretata in un gioco in cui gli oggetti prendono vita parlando, combattendo, danzando, protagonisti di un film teatrale proiettato su un grande schermo in diretta.

Secondo appuntamento venerdì 3 febbraio alle 10 con “COMINCIA A CORRERE”, prodotto da La Piccionaia, uno spettacolo che promuove l’idea della cooperazione tra bambini e il superamento della competizione.

Per le scuole secondarie di primo grado venerdì 25 novembre alle ore 10 i Fratelli Dalla Via porteranno in scena “SBUM! YES WE CAKE”, uno spettacolo divertentissimo, una storia dove dati di realtà e fantasie sul futuro si incrociano per una riflessione sull’egoismo che permetta ai cittadini di domani di immaginare alternative al presente.

Per le scuole secondarie di secondo grado viene proposto uno spettacolo in lingua inglese, portato in scena da TNT European Theatre Company, una versione musicale dell’”OLIVER TWIST” di Charles Dickens, in programma venerdì 3 marzo alle 10.

Secondo appuntamento mercoledì 5 aprile alle ore 10 con Davide Giordano in “LEONECHESTRISCIA”, spettacolo sul tema del Cyberbullismo, a partecipazione gratuita, grazie alla partecipazione al progetto sBULLOniamoci, un percorso di sensibilizzazione, contrasto al bullismo e ad ogni forma di discriminazione attraverso il potenziamento dell’inclusione, finanziato dalla Regione del Veneto nell'ambito dell'avviso "Interventi per l’ampliamento dell’offerta formativa negli Istituti scolastici statali e paritari di ogni ordine e grado e nelle Scuole di Formazione Professionale del Veneto Anno Scolastico-Formativo 2022/2023 DGR n. 485 del 29 aprile 2022".

Biglietti in vendita dal 14 ottobre 2022

Serale

  • Under 20 euro 7 | intero euro 12
  • Balasso unico euro 20 | Casale unico euro 15
  • ABBONAMENTO Completo 6 spettacoli: intero 72 euro | ridotto under 20 52 euro
  • CARNET 3 spettacoli: 36 euro (tre titoli a scelta tra quelli in programma)

Famiglie

  • Unico euro 4
  • Porta il nonno a teatro: 1 nonno e 2 nipoti euro 10

Info

Teatro Ferrari di Camposampiero
Via Andrea Palladio, 1 Camposampiero (PD)
Tel. 366 6502085 – info@teatroferrari.it

Prenotazioni e prevendite
https://www.piccionaia.org/teatro-ferrari-di-camposampiero-2/

Prevendita a Camposampiero
Libreria Costeniero via Mogno 44 – tel 049 7381127

Info web

?https://www.piccionaia.org/teatro-ferrari-di-camposampiero-2/

https://www.facebook.com/TeatroFerrari/

https://www.piccionaia.org/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Il teatro per tutti”: al Ferrari Camposampiero un nuovo cartellone per tutte le età e tutti i gusti

PadovaOggi è in caricamento