Mostra "Stalking ai tempi del web e del cyberbullismo" a palazzo Moroni

La Consulta femminile del comune di Padova, in collaborazione con il VI Istituto comprensivo Bruno Ciari, ha realizzato un progetto per informare e sensibilizzare gli adolescenti sui pericoli in cui possono incorrere con l'uso e l'abuso delle nuove tecnologie di comunicazione e dei social network.

SCARICA IL PDF DELLA MOSTRA

La pericolosità del web deriva dal fatto che chiunque può averne accesso, utilizzando più facilmente contenuti o affermazioni fatte da altri. Conseguenze gravi, anche per la salute della vittima, sono la difficoltà di concentrazione, il ritiro dalla vita sociale, l'aggressività, l'ansia, la depressione e, nei casi peggiori, il suicidio.
Con questo progetto, oltre a ricordare che azioni quali lo stalking e il cyberbullismo sono veri e propri atti persecutori, puniti dall'ex art. 612 del Codice penale, si è voluto dare agli studenti strumenti sufficienti per fronteggiare questo fenomeno che è in continua espansione.

Il progetto si è basato sul coinvolgimento diretto degli alunni, utilizzando la tecnica della Peer Education, che dà la possibilità agli studenti di coinvolgere i coetanei con una modalità interattivo-comunicativa più efficace, tramite discussioni libere, lavori di gruppo, brainstorming e role playing.
Testimonianze dirette e interventi da parte delle istituzioni, che si occupano del fenomeno, hanno voluto stimolare riflessioni personali da parte degli studenti, per sensibilizzare e creare una coscienza comune, capace di potenziare i concetti di solidarietà, parità, tolleranza, rispetto delle regole alla base dei rapporti sociali.

Lunedì 11 aprile alle ore 9.30 in sala Livio Paladin a palazzo Moroni, in occasione dell'inaugurazione della mostra, si svolgerà un incontro/dibattito con gli alunni che hanno partecipato al progetto.
Il programma prevede gli interventi di:

  • Elisabetta Di Blasi, presidente della Consulta femminile;

  • Vera Sodero, assessore alle politiche scolastiche ed educative del comune di Padova;

  • Niccoletta Cipolli, dirigente tecnico Usr di Venezia;

  • Leonarda Scuderi, sostituto commissario della questura di Padova;

  • Maria Chiara Forcella, psicologa.

INFORMAZIONI

Consulta femminile - Gabinetto del sindaco, comune di Padova
Telefono 049 8205210,
e-mail consulta.femminile@comune.padova.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Al Museo della Padova Ebraica la mostra "Una luce dirada l'oscurità"

    • dal 29 ottobre 2020 al 31 marzo 2021
    • Museo della Padova Ebraica

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Tour guidato a Padova: "Storia e bellezza non si perdono col tempo"

    • solo oggi
    • 6 marzo 2021
    • Alla Fontana di Prato della Valle
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento