Ata Teatro Padova festeggia 30 anni con due spettacoli a palazzo Zuckermann

  • Dove
    Palazzo Zuckermann
    Corso Giuseppe Garibaldi, 33
  • Quando
    Dal 18/07/2014 al 19/07/2014
    Apertura biglietteria: ore 20; inizio spettacoli: ore 21
  • Prezzo
    Biglietto intero: 8 euro; ridotto: 7 euro 13/16 anni / over 65; ridotto: 5 euro studenti universitari; gratuito: - 0/12 anni e persone diversamente abili
  • Altre Informazioni
    Sito web
    atateatropadova.it

Trentanni di Ata.TeatroPadova in scena a Palazzo Zuckermann. Anno importante il 2014 per l’associazione “Ata.TeatroPadova” che raggiunge l’importante traguardo dei trentanni dalla propria fondazione. Per festeggiare l’evento, l’Associazione ha scelto la suggestiva cornice di Palazzo Zuckermann a Padova quale sede di quattro spettacoli, i primi venerdì 18 e sabato 19 luglio.

Una rassegna, organizzata in collaborazione con il Comune e la Provincia di Padova dai curatori Gianluca Meis e Tomaso Carraro, che vuole essere una panoramica sulle attuali produzioni di quattro compagnie teatrali rappresentative delle attività dell’Associazione: la tradizione del grande teatro Goldoniano con “Le Donne Curiose”, quello in lingua veneta con “L’acqua cheta ovvero la gata morta” commedia dialettale e musicale di Augusto Novelli e ancora l’attenzione al contemporaneo con “Amateurs” da Tom Griffin e quella alla comicità poliedrica di un autore come Woody Allen con “God”.

"Attraverso le venticinque compagnie teatrali affiliate e gli oltre trecentocinquanta soci –racconta Gianluca Meis, attuale presidente di Ata.TeatroPadova-  l’Associazione promuove dal 1984 il teatro in tutte le sue molteplici sfaccettature, dal classico al contemporaneo passando attraverso la tradizione popolare in dialetto veneto. Una realtà amatoriale dove la parola indica più propriamente una passione e un entusiasmo più che una precisa sfumatura di qualità, poichè andando a vedere la gran parte degli spettacoli allestiti ci si può accorgere di come ovunque si tenda ad una precisa professionalità, vuoi per le persone coinvolte vuoi per la dedizione costante che diventa punta d’orgoglio".

Per il primo spettacolo l’appuntamento è venerdì 18 luglio alle 21.00 con “L’acqua cheta ovvero la gata morta”, commedia dialettale e musicale in tre atti di Augusto Novelli portata in scena dalla Compagnia Teatrale “Arlecchino” con la regia di Gabriele Brugnolo. Tra colpi di scena, intervallati da cori e duetti musicali, la vicenda si dipana nel cortile di casa del Cocchiere Ulisse e vede protagoniste le due due figlie Anita e Ida e i loro innamorati Checco e Alfredo, tenuti sotto controllo da Mamma Rosa. La direzione musicale è affidata ad Antonio Bortolami, pianoforte. Al violino Stefano Chimetto.

Il Gruppo Teatrale “Il Canovaccio”, diretto da Antonello Pagotto, è sul palco sabato 19 luglio, sempre alle 21.00, con “God” di Woody Allen, esercizio di autoironia del celebre regista che mette in scena la disperazione di uno scrittore alle prese con vicende uscite dalla sue penna ma da cui non riesce a districarsi neanche ricorrendo all’intervento di una improbabile divinità. In un teatro dell’antica Atene, due artisti dai bizzarri nomi di Epàtite e Diàbete stanno allestendo un dramma incentrato sulla storia di uno schiavo chiamato Fidipide, che deve consegnare un messaggio al re Edipo. Sostenuto da una serie di improbabili personaggi, il protagonista riesce nel suo compito, ma alla fine, invece di un premio, gli tocca una condanna a morte. Per risolvere questa situazione drammatica, Epàtite e Diàbete accettano il suggerimento dell’inventore Trichìnosi, che consiglia loro di usare un deus ex machina, ma il macchinario si inceppa sul finale, provocando la morte del dio fra gli ingranaggi.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Massimo Ranieri "Sogno e son desto 500 volte", concerto al Geox

    • 30 maggio 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Padova

    • dal 6 al 5 maggio 2021
    • Padova
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento