Martedì, 18 Maggio 2021
Teatro

Sipari al Borgo, rassegna teatrale di Arquà Petraca

Quarta edizione, tra giugno e luglio ospita tre compagnie venete con altrettanti spettacoli che promettono una serata di risate e cultura

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Torna con la quarta edizione la rassegna teatrale "SIPARI AL BORGO - vedute comiche", un calendario di tre date che l'amministrazione comunale di Arquà Petrarca ha voluto confermare nonostante il momento di difficoltà, affidandosi anche per quest'anno a CAST e alla direzione artistica di Simone Toffanin. Una parentesi di cultura importante per il borgo dei Colli, che ha ispirato Francesco Petrarca, che vedrà trasformata la piazza che porta il nome del poeta in un contenitore teatrale "leggero" dove la qualità e la risata andranno a braccetto. Tre serate, il 28 giugno, il 5 e 12 luglio, ospiteranno altrettante compagnie venete con l'ingresso fissato a 6 euro, per i residenti di Arquà è confermato l'entrata gratuita.

Il compito di aprire la rassegna, sabato 28 giugno, è affidato alla Compagnia Dimensione Arte di Padova con "Se devi dire una bugia… dilla grossa!!!" di Ray Cooney. Sul palco il Sottosegretario De Mitri, alloggiato con la moglie in un hotel, con l'aiuto del suo assistente organizza un incontro "galante" con la sua procace segretaria. Un errore scatenerà una serie di malintesi, colpi di scena e situazioni esilaranti. In caso di maltempo o di concomitanza con la partita della nazionale di calcio (nel caso giochi alle 22) lo spettacolo viene spostato a domenica 29 giugno alle 21.15 (sempre in piazza Petrarca). Il secondo appuntamento è il 5 luglio con il Teatro La Loggia di Padova che propone un suo cavallo di battaglia e grande classico goldoniano "Le Baruffe Chiozzotte". Opera fra le più famose di Carlo Goldoni, ambientata a Chioggia, che mette in scena le schermaglie amorose di un gruppo di popolani con un crescendo di divertimento e allegria, e l'immancabile lieto fine. Chiude la rassegna il 12 luglio "La Badante de Costante", scritta da Gianni Sparapan nell'allestimento della "Proposta Teatro Collettivo" di Arquà Polesine. La storia che viene raccontata è quella di Costante che, rimasto vedovo, si prende come badante la giovane Galina. Arcadio, suo figlio, si mostra molto interessato alla nuova arrivata, suscitando le gelosie della moglie Nerina.

Tutti gli spettacoli iniziano alle 21.15. Info: Comune di Arquà Petrarca 0429 77100, info@arquapetrarca.com.

Prevendite: Agenzia Comunicazione Futurama, via Garibaldi, 81 a Monselice ed Edicola Tabaccheria Stefano Facco, via Valli 5 ad Arquà. Apertura botteghino la sera dello spettacolo alle ore 20.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sipari al Borgo, rassegna teatrale di Arquà Petraca

PadovaOggi è in caricamento