Da Napoli a Windsor con Top-Teatri Off Padova

  • Dove
    Teatro dei Carichi Sospesi - Teatro de LiNUTILE
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 10/04/2015 al 11/04/2015
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Biglietti: Intero: 10 €
 Adulti e bambini superiori ai 12 anni; Ridotto: 8 € 
Studenti con “Studiare a Padova Card”, corsisti TOP, fino ai 12 anni; Gratuito: Bambini fino a 3 anni
  • Altre Informazioni
    Sito web
    teatrioffpadova.com

Venerdì 10 aprile, alle 21.00, al Teatro de LiNUTILE di Padova, è di scena “Dieci”, coproduzione di Narramondo, associazione di attori e attrici dal 2001 impegnati in campo sociale e politico, e del Teatro Altrove, avamposto di cultura nella difficile zona del centro storico genovese. Lo spettacolo è stato finanziato e realizzato attraverso una campagna di crowdfunding, una forma di finanziamento dal basso dove gli spettatori sono diventati co-produttori dello spettacolo stesso.

La pièce, tratta dall’omonimo romanzo di Andrej Longo, vede alla regia Raffaella Tagliabue e Elena Dragonetti. L’istrionica attrice Elena Dragonetti presta voce e corpo a tutti i personaggi delle dieci storie di cui è composta l’opera, utilizzando forme di narrazione differenti, tra teatro – danza, teatro di narrazione e linguaggio video. Dieci monologhi, ognuno dei quali richiama uno dei comandamenti biblici, a cui ciascuno dei personaggi è legato, che disegnano quell’universo denso e variegato che è Napoli. Attraverso Il testo di Longo, l’attrice disegna i protagonisti, le loro paure, i rimorsi, le viltà, la loro grazia con un’esattezza quasi dolorosa, usando una lingua affascinante quasi tutta costituita dal parlato e dal dialetto. Bastano poche pennellate a disegnare un quadro, uno stato d'animo, le strettoie e le costrizioni, le servitù, il desiderio di cambiamento, che adulti e bambini vivono in una società dove vigono regole spietate, e dove le cosiddette istituzioni non solo contano poco, ma sembra proprio che non esistano. La Napoli di “Dieci”, tuttavia, non è solo un’area geografica circoscritta, bensì una realtà universale che racchiude in sé le pieghe nascoste dell’animo umano. E’ quella speciale capacità umana che permette di sopravvivere alle condizioni più estreme, di accettare e normalizzare anche l’intollerabile.

Tratto dall’opera Wiliam Shakespeare è, invece, lo spettacolo “Le Allegri comari”, tradotto e adattato da Andrea Pennacchi, in scena sabato 11 aprile, alle 21.30, al Teatro dei Carichi Sospesi, con Marco Artusi, Evarossella Biolo, Francesca Botti e Beatrice Niero. Lo spettacolo, produzione Matàz Teatro, è diretto da Marco Artusi.

La commedia racconta la vicenda di un maresciallo dell’esercito, vecchio play boy, improbabile tombeur des femmes, appena rifiutato dal suo nuovo re ed esiliato in provincia. Falstaff è costretto a Windsor dove il vitalizio assegnatogli non gli basta mai. Per necessità e vanità corteggia entrambe le due dame-leader del paese; le due scoprono il suo gioco e si vendicano pesantemente. L’atmosfera in cui si muovono i personaggi ricorda in modo impressionante quella veneta. Windsor è fuori dalle grandi correnti che fanno la Storia, un’isola ferma in un mondo in crisi; la vita prosegue monotona, permeata da un perbenismo puritano di facciata, sotto il quale pulsano pruderie e desiderio represso. Siamo noi veneti le allegre comari, siamo noi i Ford, i Page, Quikly e Bardolf: vecchi abitanti e nuovi residenti perfettamente integrati nella provincia. Ma forse in noi c’è anche un po’ di Falstaff, peccatore impenitente, che si rifiuta di rispettare quelli che lo circondano e di conformarsi alla morale piccolo borghese.

Biglietti: Intero: 10 €
Adulti e bambini superiori ai 12 anni; Ridotto: 8 €
Studenti con “Studiare a Padova Card”, corsisti TOP, fino ai 12 anni; Gratuito: Bambini fino a 3 anni

Carnet TOP 5: 40€. Acquistando il Carnet TOP 5 al prezzo di 40€ puoi vedere 5 spettacoli delle Rassegne TOP al prezzo di 4.

La rassegna di “Top-Teatri Off Padova” è realizzata con il Patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia e del Comune di Padova.

Per informazioni
info@teatrioffpadova.com

www.teatrioffpadova.com

PROFILI

Elena Dragonetti. Attrice, autrice e regista. Diplomata alla Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Genova. Segue corsi di alta formazione all’Academia Teatrale di Varsavia, e con attori della compagnia di Peter Brook. Convive e collabora con il Living Theatre, diretto da Judith Malina e H. Reznikov. Lavora con diversi teatri e compagnie, tra gli altri: Teatro Stabile di Genova, Teatro Stabile dell'Umbria, Teatro Stabile di Firenze, Teatro Cargo, Torino Spettacoli, Spazio Compost, Compagnia Elena Vanni. Collabora con diversi registi, tra gli altri: Valerio Binasco, Cristina Pezzoli, Judith Malina, Laura Sicignano, Ninni Bruschetta, Eugenio Allegri, Isabelle Magnin, Adriana Innocenti, Carlo Orlando. Nel 1999 e nel 2006 è a Parigi e a Tolone con gli spettacoli di Teatro-Danza “Guilty” e “A is gone” prodotti dalla Compagnia francese Grand Bal di Parigi. Dal 2000 inoltre collabora con la compagnia del Teatro dell'Archivolto di Genova in spettacoli con la regia di G. Gallione e G. Scaramuzzino. Nel 2002 entra a far parte dellʼassociazione “Narramondo – Teatro civile di narrazione”, della quale, per qualche anno, è co-direttrice artistica. Interpreta il ruolo di Antigone nellʼ”Antigone” di Sofocle, prodotto da Narramondo Teatro, con prima nazionale al Teatro Stabile di Genova. Eʼ regista degli spettacoli “Appesa a un filo. Vita e morte di Ulrike Meinhof”, “Por la Vida” (dedicato alle Madri di Plaza de Mayo) dei quali cura anche la drammaturgia. “Solo tu” il musical con le canzoni dei Mtia Bazar scritto e prodotto da Carlo Marrale e Marco Marini. Tra gli altri spettacoli di cui cura la regia anche “A.V. Storia di una Brava Ragazza” vincitore del primo premio Dante Cappelletti. Dal 2008 collabora con il Teatro Cargo nello spettacolo “Donne in guerra” e “Tra i vivi non posso più stare”, con la regia di Laura Sicignano. Conduce inoltre numerosi stage di Creazione Artistica.

Marco Artusi, Attore e regista. Inizia il proprio percorso artistico con la danza, lavorando in seguito con diverse compagnie, tra le quali: compagnia Comini, compagnia ErAcquario, Tanzprojekt di München. Si diploma nel 1992 alla scuola del Teatro stabile di Genova.  Da allora entra in pianta stabile nella compagnia La Piccionaia - i Carrara, lavorando con registi quali Armando Carrara, Marcello Bar­toli, Enrico Bonavera, Mirko Artuso, Tonino Conte, Antonella Cirigliano, Flavio Albanese, Maril Van den Broek. Sua la regia de “La seconda sorella” su testo di F. Bertozzi che vince il premio Palcoscenico 2004 di Bassano Operaestate 2004. Dal 2002 al 2005 collabora, in qualità di regista e direttore artistico, con il gruppo sloveno di teatrodanza Skysma col quale nel 2005 vince il premio premio Župancic con lo spettacolo “Pogon” di cui cura la regia. Lo spettacolo “Corpo in affitto” è finalista del “Premio Off del Teatro Stabile del Veneto”, sua la regia. Nel 2014 fonda Matàz Teatro e collabora con Dedalofurioso.

TAMBURINI

Venerdì 10 aprile 2015, ore 21.00

Teatro de LiNUTILE

Via Agordat 5, Padova

Dieci

Narramondo & Teatro Altrove

dal romanzo di Andrej Longo

In scena: Elena Dragonetti

Regia: Elena Dragonetti e Raffaella Tagliabue

Scene: Lorenza Giberti
Costumi: Francesca Marsella
Luci: Danilo Raja
Suono: Andrea Casagni

Sabato 11 aprile 2015, ore 21.30
Teatro dei Carichi Sospesi

Vicolo del Portello 12, Padova

Le Allegre Comari

Matàz Teatro

traduzione e adattamento a cura di Andrea Pennacchi

In scena: Marco Artusi, Evarossella Biolo, Francesca Botti, Beatrice Niero

Regia di Marco Artusi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Padova

    • dal 6 al 31 maggio 2021
    • Padova
  • Massimo Ranieri "Sogno e son desto 500 volte", concerto al Geox

    • 30 maggio 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento