Stagione lirica con "La vedova allegra”, proiezione in alta definizione al Piccolo Teatro

Martedì 23 ottobre (alle 19.30) arriva sullo schermo cinematografico del Piccolo Teatro di via Asolo (zona Paltana), tanto attesa e richiesta, un’operetta: "La vedova allegra" di Franz Lehar, spesso definita “La regina delle operette”, sicuramente la più celebre e di successo del suo genere mai scritta.

Sarà trasmessa in differita dalla Semperoper di Dresda, in digitale 2k, in versione originale ("Die lustige witwe”), cantata in tedesco, con sottotitoli in italiano.

La direzione musicale è di  Manfred Honeck, la regia di  Jérôme Savary e le coreografie di Nadège Maruta
Nel cast: Gunther Emmerlich, , Bo Skovhus, Petra-Maria Schnitzer

Ad oggi, La vedova allegra è uno degli spettacoli più rappresentati al mondo e viene considerata l’operetta per antonomasia.

Frequentemente messa in scena in una versione ridotta, questa produzione della Staatsoper di Dresda presenta molti momenti musicali che di solito vengono omessi.

La messa in scena del famoso regista d’opera Jérôme Savary rende “La Vedova Allegra” un omaggio molto colorato e leggero all’età d’oro di Hollywood.

Il grande classico del repertorio operettistico è basato sulla commedia L’Attaché d’ambassade di Henri Meilhac del 1861 e debuttò al Theater an der Wien di Vienna il 30 dicembre 1905 sotto la guida dello stesso Franz Lehár (1870-1948).

Il compositore austriaco di origine ungherese all’epoca ancora non aveva raggiunto il successo: la direzione del teatro, piuttosto scettica riguardo l’esito del nuovo spettacolo, consentì una messinscena fatta con pochi mezzi e accettò di malavoglia la richiesta da parte dell’autore di un organico orchestrale completo di arpa, glockenspiel e musicisti in scena, molto più ricco rispetto alla consuetudine del genere musicale.

Se il debutto riscosse un tiepido successo – tanto che rimase celebre la frase rivolta al compositore dai critici e dal teatro stesso al termine della recita: «non si offenda, questa non è musica» – via via che le repliche si susseguivano il trionfo esplose e con esso la popolarità internazionale di Lehár.

Biglietti

Interi euro 10, ridotti euro 9

Il botteghino aprirà alle ore 18.45.

Prevendite presso i seguenti esercizi

Cartoleria «C’ERA UNA VOLTA» – tel. 049.8803700 via Asolo n.9 (di fronte al parcheggio del Piccolo Teatro)
Cartoleria «PROSDOCIMI» – tel. 049.8751368 piazzetta Pedrocchi n.10,
Carto-edicola «RUGGERO ENZO» – tel. 049.715469 zona Mandria (via Armistizio/Via R.Aponense) a fianco di «Acqua e Sapone»
Edicola Ccartoleria Paltana via Vittorio Veneto – Paltana (rotatoria piscine Padova Nuoto).
Prevendita online su www.liveticket.it

Info web

https://www.piccolo-padova.it/la-vedova-allegra-die-lustige-witwe/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Tutta la programmazione della sala Fronte del Porto a febbraio

    • dal 4 al 28 febbraio 2020
    • Sala Fronte del Porto
  • Rassegna cinematografica “Scolpire il tempo”: l’omaggio a Tarkovskij al Lux

    • dal 10 febbraio al 18 marzo 2020
    • Cinema Lux
  • Cineforum Antonianum, tutti i film in programma a febbraio

    • dal 4 al 25 febbraio 2020
    • Fronte del Porto

I più visti

  • "Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection of French Art" a palazzo Zabarella

    • dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Zabarella
  • L'Egitto di Belzoni. Un gigante nella terra delle piramidi, mostra al San Gaetano

    • dal 25 ottobre 2019 al 28 giugno 2020
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Carnevale 2020 ad Este

    • Gratis
    • dal 16 al 25 febbraio 2020
    • Este
  • Pittura conviviale a Tribano

    • dal 13 ottobre 2019 al 7 giugno 2020
    • Patronato
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento