Per la rassegna "Vespri d'Organo" il concerto di Benjamin Righetti

A conclusione dei Vespri, si terrà il prossimo 13 ottobre il concerto di Benjamin Righetti. «Talentuoso, inventivo trentenne» (Le Temps), «uno dei più brillanti organisti della sua generazione» (Revue musicale de Suisse romande), «un interprete immensamente talentuoso» (Diapason), Benjamin Righetti è un musicista svizzero, organista di Saint-François e professore alla Haute Ecole de Musique di Losanna. Allo stesso tempo, sta perseguendo una regolare attività di concerti in tutto il mondo (oltre 600 finora), registrazioni (dischi, radio-tv, web) e ricerche (articoli disponibili sul sito organ.art). Amando sia le montagne che i laghi del suo piccolo paese, cerca di riconciliare le sue numerose attività con rigore e gioia.

Il programma inizia e termina nel nome di César Franck, quasi a suggellare i confini di un’arte nobile e viva che ha nel grande compositore franco/belga il suo nume tutelare. Cultore dei grandi compositori classici che lo precedettero, Beethoven e Mozart in particolare, ha saputo illustrare come pochi le prerogative dell’organo, strumento musicale prossimo all’orchestra, sfruttando sapientemente le conquiste che un Cavaillé-Coll ha messo a disposizione della costruzione di queste grandi macchine sonore.

La sua produzione comprende i celebri dodici pezzi, di carattere assai vario e di taglio decisamente laico: il primo Corale in Mi Maggiore e la Pièce héroïque ne restituiscono sommamente i tratti più distintivi. L’arte della trascrizione è sempre stata un momento significativo nella vita dei compositori, e Benjamin Righetti la illustra da par suo con alcuni lavori che ne offrono testimonianza oltremodo significativa, unitamente alla sua “Cantilena” che con un linguaggio semplice e sereno ci riporta ad atmosfere d’altri tempi. La poderosa Fantasia in Fa minore di Mozart, con le sue due fughe inframmezzate da un Andante con variazioni di rara bellezza e una delle Arie più toccanti di Johann Sebastian Bach tratte dalla Passione secondo Matteo completano un programma nel quale i colori dell’organo sono la via maestra per trasmettere ogni emozione e impressione.

Il programma

César FRANCK | 1822-1890
Primo Corale in Mi Maggiore

Henry PURCELL | 1659-1695
Da Dido & Aeneas: Lamento

Sergej RACHMANINOV | 1873-1943
Preludio in Sol minore

Benjamin RIGHETTI
Cantilena in Sol Maggiore

Wolfgang Amadeus MOZART | 1756-1791
Fantasia K 608

Johann Sebastian BACH | 1685-1750
Dalla Passione secondo Matteo:
Erbarme dich

César FRANCK | 1822-1890
Pièce héroïque

Informazioni e contatti

In collaborazione con Città di Abano Terme - Assessorato alla Cultura

Evento Facebook

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Massimo Ranieri "Sogno e son desto 500 volte", concerto al Geox

    • 6 marzo 2020
    • Gran Teatro Geox
  • Subsonica "Microchip temporale club tour" allo Hall di Padova

    • 5 marzo 2020
    • Hall
  • Angelo Branduardi live al Gran Teatro Geox

    • 29 febbraio 2020
    • Gran Teatro Geox

I più visti

  • "Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection of French Art" a palazzo Zabarella

    • dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Zabarella
  • L'Egitto di Belzoni. Un gigante nella terra delle piramidi, mostra al San Gaetano

    • dal 25 ottobre 2019 al 28 giugno 2020
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Carnevale 2020 ad Este

    • Gratis
    • dal 16 al 25 febbraio 2020
    • Este
  • Pittura conviviale a Tribano

    • dal 13 ottobre 2019 al 7 giugno 2020
    • Patronato
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento