Vintage Festival Italia 2015

Torna anche quest’anno a Padova il  Vintage Festival Italia 2015, manifestazione leader sulla cultura dell’immagine e sulla ricerca di stile in chiave contemporary retrò. 

L’11, 12, 13 settembre Padova, al centro culturare Altinate/San Gaetano, sarà nuovamente pronta a ospitare un format che proporrà nuovi impulsi creativi nell’ambito della moda, del design e della comunicazione attraverso l’attitudine eclettica e contemporanea che l’ha distinto da tutte le altre manifestazioni che orbitano attorno al mondo vintage.

Parola d’ordine della nuova edizione è Simplify: una riscoperta della green culture, del prodotto artigianale e del km zero. «Un ritorno alla sobrietà e all’eleganza della semplicità – spiega il direttore Andrea Tonelloabbiamo voluto porre l’accento su tematiche di estrema attualità come la sostenibilità e le eccellenze che continuano ad onorare il nostro Paese».

GIOVEDì 10 SETTEMBRE

La sesta edizione del Vintage Festival Italia inaugura giovedì 10 settembre con il concerto gratuito a partire dalle ore 22.30 nell’esclusiva e prestigiosa cornice del plateatico di Caffé Pedrocchi, simbolo inconfondibile della città di Padova, di uno degli artisti più eclettici e rappresentativi della musica italiana, Giuliano Palma. Ad introdurre il concerto alle ore 21.00 la sfilata “Vintage Fashion Show”: una passerella di capi d'archivio e collezioni inedite. La serata ospitata da Caffè Pedrocchi è organizzata da Vintage Festival Italia con il contributo di Quellogiusto.

Artista poliedrico ed eclettico, Giuliano Palma inizia la sua carriera nel 1987 come cantante del gruppo Casino Royale. Dal 1999 decide di intraprendere il percorso da solista e di dedicarsi ai side project The Bluebeaters. Numerose sono le collaborazioni con artisti del calibro di Neffa, Subsonica e Nina Zilli, che l’hanno consacrato come una star della musica italiana e internazionale. Alla calda atmosfera retrò di una musica senza tempo, si uniranno sonorità e influenze moderne, dal reggae, al funk, fino al soul e all’R&B, in un’alchimia perfetta di eleganza e stile d’altri tempi, tratti che da sempre contraddistinguono la musica di Palma.

Ad aprire la serata alle ore 21.00 sarà la sfilata “Vintage Fashion Show” in collaborazione con Foxy Brown Vintage: un omaggio ai grandi nomi della moda del passato che hanno fatto la storia del costume, da Moschino a Kenzo, da Fiorucci a Capucci e pezzi di archivio di Versace e Pucci. Il vintage in passerella verrà presentato in modo inedito e con grande classe, interpretando artisticamente la moda iconografica del passato con gusto contemporaneo. Modelle e performers saranno seguiti nel backstage dai migliori stilisti Wella di Padova come il Salone Rubin Paolo insieme al Salone Ego Parrucchieri di Busa di Vigonza (PD) che creeranno hairstyle vintage sapientemente abbinati agli abiti icona del passato per far rivivere l’emozione unica di uno straordinario viaggio nella storia della moda e del costume italiano.

A fare da sfondo alla serata sarà la suggestiva e prestigiosa cornice del Caffè Pedrocchi, il caffè “senza porte” simbolo della storia e della cultura della città di Padova, opera dell’architetto Giuseppe Japelli. Tutto esaurito per l’Apericena Swing e il Vintage Dinner organizzati nel plateatico da Caffè Pedrocchi a prenotazione obbligatoria; il concerto che si terrà nel plateatico è gratuito e si potrà assistere liberamente da Piazzetta Pedrocchi.

INFORMAZIONI UTILI

Per informazioni sull’intero programma del Festival, orari d’apertura, iscrizioni ai workshop e aggiornamenti sulle ultime novità consultare il sito https://www.vintagefestival.org

VENERDì 11 SETTEMBRE

ATTENZIONE: l'appuntamento con Nico Vascellari, previsto per venerdì 11 alle ore 18.30, è stato spostato a domenica 13 alle ore 14.

Padova torna capitale del Vintage tra moda, arte, design e spettacolo. Inaugura venerdì 11 settembre alle ore 15.00 la sesta attesissima edizione del Vintage Festival Italia, punto di riferimento per appassionati e curiosi da tutta Italia che ogni anno affollano il Centro Culturale San Gaetano di Padova (Via Altinate 71). In programma tre giorni ricchi di appuntamenti gratuiti con incontri e conferenze esclusive con personaggi del design, della comunicazione ed esperti del costume, laboratori artistici, party serali, esposizioni e showcase di artisti internazionali.

Ad inaugurare gli incontri sarà Gianni Berengo Gardin (venerdì 11, ore 15.30) uno dei fotografi italiani più noti ed apprezzati al mondo con 50 anni di carriera e oltre 200 pubblicazioni alle spalle, che insieme a Gustavo Millozzi di ISFAV ripercorrerà la filosofia del suo obiettivo così sensibile ed esclusivo. A seguire una conversazione con Carlo Antonelli (venerdì 11, ore 17.00), maestro di stile e comunicazione ora alla guida di GQ, la Bibbia del gentleman contemporaneo. Spazio poi al workshop con Micaela Martinis in arte Lucy Lady Ville (venerdì 11 e sabato 12, ore 16.00) che svelerà tutti i segreti di bellezza ispirandosi alle dive del passato e al Denim Workshop (venerdì 11 ore 17.30) per riscoprire l’immenso valore stilistico e culturale di uno dei materiali più utilizzati non solo per i mitici blue jean.

Inaugurazione alle ore 15.00 anche per le 16 mostre ad ingresso gratuito ospitate al primo piano del Centro Culturale San Gaetano per tutte le tre giornate del Festival fino alle ore 22.00. Un totale di 500 metri quadrati dedicati ad arti visive, moda, archivi vintage e design. In primo piano l’esclusiva collezione di camice anni ’80 di Versace, presentata da A.N.G.E.L.O. tra i più importanti vintagisti d’Italia; la selezione di tabarri dello storico Tabarrificio Veneto e le t-shirt a tema rock anni ’70, di Hollywood Trading Company (HTC). Per gli amanti del design da non perdere Spazio 900; la collezione di “Toiletpaper” firmata Seletti e Maurizio Cattelan; le moto custom di Deus Ex Machina; gli ambasciatori del surf italiano Ondenostre e la poster art di Luca Barcellona. La sezione fotografia sarà dedicata a Gavin Watson con la sua personale dal titolo “Skins and Punks” mentre per la sezione arte si passa dai collage contemporanei dal tocco vintage che hanno monopolizzato Tumblr e Pinterest di Eugenia Loli; le illustrazioni Norm-Core di Ale Giorgini; una doppia esposizione di Ugo La Pietra e ancora, Marco Lodola, Orlando e Ofelia, Marco Chiurato e Andrea Maragno (JoeVelluto, JVLT).


Per chi dalla teoria volesse passare alla pratica, a partire dalle ore 15.00 e fino alle 22.00 nell’agorà del Centro Culturale San Gaetano una ricercata selezione di espositori apre le porte dei propri archivi vintage, un vero e proprio expo morden retrò per trend vintage contemporanei: abbigliamento, accessori, workwear, militare, punk, lingerie vintage. Per l’ingresso all’expo - unica area a pagamento del festival - è richiesta una  donazione di 5€ a sostegno di Fondazione Foresta e Androlife, valido per 3 giorni anche per l’entrata alla nuova Area Chic Nic.

Arriverà a fine giornata uno dei momenti più attesi della nuova edizione con l’apertura alle ore 18.00 di CHIC NIC – L’APERITIVO FUORI FESTIVAL la una nuova area del Festival dedicata alla fascia serale nell'esclusiva cornice storico-artistica dei Giardini dell'Arena (Arena Romana, fronte Cappella degli Scrovegni) che per la prima volta si aprono a questo genere di eventi. Per tutti e tre i giorni della manifestazione dalle ore 18.00 alle 24.00 Chic Nic prolunga l’esperienza del Vintage Festival ospitando aperitivi ricercati, degustazioni e consumo di street food che rivisita le ricette tradizionali del territorio, ma sarà anche una location dove si svolgeranno numerosi workshop e laboratori creativi ad iscrizione gratuita. Si parte con Urban Gardening Lab (venerdì 11 ore 18.00) per ricreare con semplicità un angolo di campagna in città. Ad accompagnare l’aperitivo Chic Nic di venerdì ci penserà il soul e rhythm’n’blues di Olly Riva, sperimentatore musicale con una voce riconoscibile fra centinaia, e i SoulRochets, band che vanta numerose collaborazioni nazionali ed internazionali.

La prima giornata di Vintage Festival si conclude con UN’ESCLUSIVA ONE NIGHT AL Q LOUNGE BAR in collaborazione con CRISPY, il party che ha rivitalizzato i clubbers della “Saint City”. Special guest d’eccezione sarà DANNY KRIVIT, leggendario dj newyorkese e forza propulsiva della club culture della Grande Mela fin dalla fine degli anni ’70.

SABATO 12 SETTEMBRE

Si discuterà di rock e cucina con CHEF RUBIO (sabato 12, ore 15.30), chef rugbista dall'animo ruvido e popolare noto al grande pubblico per il programma “Unti e Bisunti” con cui gira l’Italia cimentandosi in sfide culinarie a tema street food e specialità regionali; di libri e tatuaggi con lo scrittore russo NICOLAI LILIN (sabato 12, ore 17.00): il suo libro d’esordio “Educazione siberiana” è stato il caso editoriale del 2009 tradotto in oltre 26 paesi del mondo; si tornerà a parlare di musica con MARA MAIONCHI (sabato 12, ore 18.30) esuberante personaggio tv e figura femminile di maggiore spicco nel panorama discografico, che  ripercorrerà la storia della musica nelle canzoni d'amore.

Spazio alla fotografia con Alan Marcheselli e Impossible Istant Lab (sabato 12 e domenica 13, ore 17.30) per chi vuole riscoprire il mondo creativo della fotografia istantanea. Da non perdere il corso con Shenker, The Total English Experience, da anni leader nella formazione aziendale sulla lingua inglese, (sabato 12 e domenica 13 alle ore 17.30) un’occasione gradevole per vivere una perfetta atmosfera British, migliorando il proprio inglese sorseggiando un’ottima tazza di te. Spazio anche per la riscoperta della storia e della tradizione del più italiano rituale del caffè con il workshop Venezia e il Caffè (sabato 12, ore 16.30).

No stop dalle 10 alle 22 anche per le 16 mostre ad ingresso gratuito ospitate al primo piano del Centro Culturale San Gaetano per tutte le tre giornate del Festival fino alle ore 22.00. Un totale di 500 metri quadrati dedicati ad arti visive, moda, archivi vintage e design. In primo piano l’esclusiva collezione di camice anni ’80 di Versace, presentata da A.N.G.E.L.O. tra i più importanti vintagisti d’Italia; la selezione di tabarri dello storico Tabarrificio Veneto e le t-shirt a tema rock anni ’70, di Hollywood Trading Company (HTC). Per gli amanti del design da non perdere Spazio 900; la collezione di “Toiletpaper” firmata Seletti e Maurizio Cattelan; le moto custom di Deus Ex Machina; gli ambasciatori del surf italiano Ondenostre e la poster art di Luca Barcellona. La sezione fotografia sarà dedicata a Gavin Watson con la sua personale dal titolo “Skins and Punks” mentre per la sezione arte si passa dai collage contemporanei dal tocco vintage che hanno monopolizzato Tumblr e Pinterest di Eugenia Loli; le illustrazioni Norm-Core di Ale Giorgini; una doppia esposizione di Ugo La Pietra e ancora, Marco Lodola, Orlando e Ofelia, Marco Chiurato e Andrea Maragno (JoeVelluto, JVLT).


Per chi dalla teoria volesse passare alla pratica, a partire dalle ore 15.00 e fino alle 22.00 nell’agorà del Centro Culturale San Gaetano una ricercata selezione di espositori apre le porte dei propri archivi vintage, un vero e proprio expo morden retrò per trend vintage contemporanei: abbigliamento, accessori, workwear, militare, punk, lingerie vintage. Per l’ingresso all’expo - unica area a pagamento del festival - è richiesta una  donazione di 5€ a sostegno di Fondazione Foresta e Androlife, valido per 3 giorni anche per l’entrata alla nuova Area Chic Nic.

A fine giornata uno dei momenti più seguiti della nuova edizione con l’apertura alle ore 18.00 di CHIC NIC – L’APERITIVO FUORI FESTIVAL la una nuova area del Festival dedicata alla fascia serale nell'esclusiva cornice storico-artistica dei Giardini dell'Arena (Arena Romana, fronte Cappella degli Scrovegni) che per la prima volta si aprono a questo genere di eventi. Per tutti e tre i giorni della manifestazione dalle ore 18.00 alle 24.00 Chic Nic prolunga l’esperienza del Vintage Festival ospitando aperitivi ricercati, degustazioni e consumo di street food che rivisita le ricette tradizionali del territorio, ma sarà anche una location dove si svolgeranno numerosi workshop e laboratori creativi ad iscrizione gratuita. Alle ore 18.00 parte il primo dei due incontri con lo Stefano Polato, lo chef “stellare” della missione Futura di Samantha Cristoforetti. Da non perdere sempre alle 18.00 il workshop con l’ultima “impiaressa” di Venezia che accompagnerà alla scoperta di questa antico mestiere femminile, legato alla produzione di perle nelle fornaci di vetro di Murano.

La sera appuntamento all’Extra Extra con PUNKS WEAR PRADA la serata mondana più cool di Milano che da qualche anno impazza in tutta Europa e accompagna ufficialmente tutte le settimane della moda con la “Limited Edition”. Il luogo giusto per ospitare, una volta al mese, i migliori djs internazionali e che per il Vintage Festival porta a Padova CLAPTONE dj e producer di Berlino che da un paio d’anni domina le vette delle classifiche mondiali, riportando il gusto perduto per la musica house.

DOMENICA 13 SETTEMBRE

Ultimo giorno della sesta edizione per il Vintage Festival che terminerà domenica 13 settembre dopo una tre giorni che ha portato nel Veneto lo spirito del Fuorisalone di Milano. Il festival si riconferma catalizzatore di nuove tendenze e area di aggregazione creativarendendo Padova un fulcro di esperienze e linguaggi.

Migliaia di persone hanno affollato l'agorà del Centro culturale San Gaetano nelle prime due giornate del Vintage Festival. Mostre, mercato e incontri più l'aperitivo Chic Nic all'arena Romana.

Nella mattinata, dopo il successo delle passate edizioni, torna la TWEED RIDE ITALIA. Una “pedalata urbana con stile” ispirata al Tweed Run londinese connubio esplosivo di abiti vintage e divertimento, per condividere la naturale eleganza della bicicletta, il ritrovo è alle ore 10.30 al Centro Culturale San Gaetano per una pedalata tra le vie del centro.  All’evento è associato anche un concorso aperto alle bici dal 1900 al 1990, da passeggio o da corsa anche nuove ma dall’estetica vintage, in cui saranno premiati gli outfit più originali e stravaganti. Alla pedalata invece può partecipare con ogni tipo di bici.

Da dove provengono i capi Vintage? Come vengono selezionati e riutilizzati? Quali sono i passaggi che caratterizzano la seconda vita di un abito o un accessorio? Angelo Caroli, titolare di A.N.G.E.L.O. (domenica 13, ore 11.00) racconterà il dietro le quinte di una passione immortale. A seguire NICO VASCELLARI (sabato 12, ore 14.00) tra i più importanti artisti e performer italiani, che ha trasposto la musica noise/hardcore in uno degli elementi performativi delle sue opere collaborando con i più grandi artisti internazionali, come Marina Abramovic.  Alle ore 15.30 da non perdere un viaggio tra passato presente e futuro della musica con CARLO MASSARINI uno dei comunicatori più autorevoli, straordinari e pionieristici del settore. Spazio al design italiano con STEFANO SELETTI (domenica 13, ore 17.00), patron e art director di una delle aziende più cool e global al mondo, anche grazie all'eccentrico sodalizio artistico con Maurizio Cattelan per la linea Toiletpaper in mostra al primo piano dell’agorà. A chiudere gli incontri sarà PLATINETTE (domenica 13, ore 18.30) comunicatore perfetto per abbattere i muri dell’ipocrisia e discutere con serenità e intelligenza di sessualità, prevenzione e ricerca in una giocosa tavola rotonda, curata da Fondazione Foresta Onlus, insieme a MARCO ROSSI, celebre sessuologo che ha lavorato in televisione su Mtv, Mediaset e Rai.

Spazio alla fotografia con l’attesissimo workshop di Alan Marcheselli e Impossible Istant Lab (ore 17.30) per chi vuole riscoprire il mondo creativo della fotografia istantanea. Da non perdere il corso con Shenker, The Total English Experience, da anni leader nella formazione aziendale sulla lingua inglese, (domenica 13 alle ore 17.30) un’occasione gradevole per vivere una perfetta atmosfera British, migliorando il proprio inglese sorseggiando un’ottima tazza di te. Spazio a femminilità ed eleganza con l’esclusivo Make Up Lab (domenica 13, ore 15.00) dove apprendere i segreti di bellezza ispirandosi alle dive del passato.

No stop dalle 10 alle 22 anche per le 16 MOSTRE AD INGRESSO GRATUITO e L’EXPO MORDEN RETRÒ. Tra le curiosità di questa edizioni troviamo i pezzi minimalisti di Giò Ponti, i bellissimi mantelli del Tabarrificio Veneto, mentre nel mercato piccole e grandi chicche come una cappelliera di Elsa Schiaparelli.

CHIC NIC È LA NOVITÀ DELL’EDIZIONE 2015 a 2 minuti dal San Gaetano,  L’APERITIVO FUORI FESTIVAL UFFICIALE

Chic Nic è la nuova anima del Vintage Festival Italia. L’aperitivo culturale della manifestazione a 2 minuti dal Centro Culturale San Gaetano, per la prima volta nell’esclusiva cornice dei Giardini dell’Arena, ai piedi della Cappella degli Scrovegni e nel cuore dell’antica Arena Romana. Tre giorni di street food gourmet, handmade design, esposizioni artistiche, workshop creativi, musica e dj set.
Chic Nic è un'iniziativa ideata e curata dall'associazione culturale Vintage Factory in collaborazione con Santi Event, Q Bar e Villa Barbieri.

Arte, cibo, storia e cultura che si fondono in un appuntamento che dalle 18.00 alle 24.00 tornerà a far rivivere i Giardini dell’Arena. Workshop creativi gratuiti, esposizione artistiche, allestimenti shabby chic, materiali di recupero, concerti live serali e un’offerta di prodotti biologici a km zero ritrovano vita in ricette della tradizione in chiave street food gourmet serviti dai migliori Food Truck selezionati da tutta Italia.  L’aperitivo prende un nuovo gusto, grazie all’area beverage curata da Santi Catering e da Aperitivo al Verde: drink botanici frutto della miscela delle migliori bevande e dei prodotti bio provenienti dalla nostra terra. Spezie, erbe aromatiche, fiori che accendono il gusto e gli aromi dei cocktail.

Non solo aperitivo e relax in uno dei luoghi più belli della città, Chic Nic darà spazio ad arte, design, percorsi enogastronomici espositivi e degustativi raffinati e una selezione musicale di ricerca per un nuovo format creato appositamente per proporre una formula di intrattenimento sano, di classe e multigenerazionale.. Si parte con il workshop Urban Gardening Lab (venerdì 11 ore 18.00) che insegnerà a ricreare con semplicità un angolo di campagna in città; sabato e domenica ore 18.00 due incontri con lo Stefano Polato, lo chef “stellare” della missione Futura di Samantha Cristoforetti. Da non perdere l’appuntamento con l’ultima “impiaressa” di Venezia che sabato alle 18.00 accompagnerà alla scoperta di questa antico mestiere femminile, legato alla produzione di perle nelle fornaci di vetro di Murano. Infine Tea Tasting Trip (domenica 13 ore 18.00) un viaggio fra antichi imperi, storie di guerre e amori, cerimonie raffinate e passioni Imperiali attraverso tante tazze di tè pregiati provenienti da ogni angolo di Mondo e Emozioni Olfattive tappa d’obbligo per coloro che sono alla ricerca di profumi esclusivi.

Ad animare la serata di venerdì 11 settembre ci penserà il soul e rhythm’n’blues di Olly Riva, sperimentatore musicale con una voce riconoscibile fra centinaia, e i SoulRochets, band che vanta numerose collaborazioni nazionali ed internazionali. Sabato 12 settembre sarà la volta dei Soultrax capitanati da Paolo Andriolo, uno dei bassisti italiani più richiesti nel panorama nazionale ed internazionale, i Soultrax hanno suonato nei migliori club italiani, collaborando negli anni con le migliori voci femminili della scena musicale londinese. Si chiude domenica 13 settembre con una selezione musicale curata da Aperitivo al Verde e Santi Catering.

Versamento di 5€ all’ingresso come contributo all’iscrizione all’associazione Vintage Factory; verrà consegnato in omaggio il braccialetto Vintage Festival che consente l’ingresso per 3 giorni all’Area Chic Nic e al Vintage Festival. L'ingresso è gratuito al pubblico già in possesso del braccialetto del Vintage Festival. Info: https://www.vintagefestival.org/2015/chic-nic/

È inoltre possibile preiscriversi online al sito: www.vintagefestival.org

VINTAGE FESTIVAL 2015
venerdì 11, sabato 12, domenica 13 settembre 2015
Centro Culturale Altinate/San Gaetano - via Altinate, 71 – Padova
Orari:  venerdì  15:00 - 21:00 / sabato  10:00 - 21.00 / domenica 10:00 - 21:00
Ingresso gratuito alle mostre
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria a incontri e workshop
Ingresso expò/mostra mercato: 5€ a sostegno di Fondazione Foresta e Androlife (valido per 3 giorni anche per l’entrata alla nuova Area Chic Nic)

Vintage Festival Italia 2015 è organizzato da Andrea Tonello e Associazione Vintage Factory con la partecipazione di Fondazione Foresta e Androlife e si avvale del patrocinio della Regione Veneto e della collaborazione del Comune di Padova, Assessorato alle Politiche Giovanili e Commercio. Partners della manifestazione: Vodafone, Nikon, Sky, Wella, Moscot, Crash Baggage, Lago, Fisherman's Friend, Ceccato Mortors, Mini, Despar, Shenker, Network impresa, Proraso, Impossible, Berti, Caffé del Doge e Deus Ex Machina.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Tutti gli eventi di aprile a Cittadella

    • dal 2 al 30 aprile 2021
    • Cittadella
  • Settimana civica "Noi come cittadini. Noi come popolo": tutti gli appuntamenti a Padova

    • da domani
    • dal 19 al 25 aprile 2021
    • Padova

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Insolita Padova: tour guidato alla ricerca di dettagli e storie curiose

    • 24 aprile 2021
    • Statua del Gattamelata
  • Tutti gli eventi di aprile a Cittadella

    • dal 2 al 30 aprile 2021
    • Cittadella
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento