World Heritage Tourism Expo a Palazzo Ragione

Prenderà il via venerdì 18 settembre alle ore 11,00 con l’inaugurazione ufficiale alla presenza delle autorità, l’edizione 2015 del WTE World Heritage Tourism Expo, il Salone mondiale del Turismo nelle città e siti Unesco, che si chiuderà domenica 20, dopo tre giorni di esposizioni, convegni, presentazioni e workshop dedicati

Ad ospitare i siti Patrimonio dell’Umanità sarà, ancora una volta, il prestigioso Palazzo della Ragione, dove saranno allestiti gli spazi espositivi aperti al pubblico con ingresso libero dalle 10 alle 18, mentre nelle sale attigue al salone principale, avranno luogo gli incontri di approfondimento, anch’essi ad ingresso libero, e quelli b2b per gli operatori del settore.

Una novantina i siti Unesco che si presentano a Padova, sia italiani che stranieri, a partire dall’ultimo sito italiano riconosciuto, il nostro 51esimo, la Palermo Arabo-Normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale, che sarà anche oggetto di uno specifico incontro sempre venerdì 18 settembre alle ore 11,30 presso la Sala Bresciani Alvarez. Interverranno all’incontro anche l’Assessore al Turismo della Regione Sicilia Cleo Li Calzi e l’Assessore regionale alla Cultura e identità siciliana Antonio Purpora.

A presentarsi agli operatori di settore, alla stampa specializzata e al pubblico saranno anche i quindici gioielli Unesco della Spagna, presenti per la prima volta a Padova, protagonisti di uno specifico incontro sabato 19 settembre alle ore 10,00 (Sala Anziani). In rappresentanza delle Città Spagnole Patrimonio UNESCO interverranno José Luis Rivas, Presidente e Sindaco della città di Ávila; Héctor Palencia, Coordinatore dell’Associazione e Assessore al Turismo del Comune di Ávila; Ángel Rosado, Direttore ed Ana María Chacón, dell’Area Turismo del Comune di Cuenca. Infine, sempre sabato 19 e sempre alla Sala Anxiani, alle 14,30 spazio ai siti Unesco della Regione Lazio, con un appuntamento volto a farli conoscere nel dettaglio: dal centro storico di Roma con le proprietà extraterritoriali della Santa Sede in città e San Paolo fuori le mura, a cura dell’Assessorato alla Cultura e Turismo della Città di Roma, alle Ville di Tivoli, Villa Adriana e Villa d’Este, presentate dal Sindaco della città Giuseppe Proietti e dall’Assessore alla Cultura e Turismo Urbano Barberini. Salto indietro, quindi, fino agli Etruschi, da Cerveteri a Tarquinia. Saranno presenti le istituzioni delle due cittadine, Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri, insieme a Lorenzo Croci, Assessore allo sviluppo sostenibile del Comune e Daniele Medaino, archeologo della Necropoli della Banditaccia e Mauro Mazzola, Sindaco di Tarquinia. Non poteva mancare neanche l’unico bene immateriale Unesco del Lazio, la suggestiva Macchina di Santa Rosa di Viterbo, che sarà presentata dall’Assessore Expo 2015 della città, Giacomo Barelli. Infine, il Sindaco Francesco Biagiotti presenterà quel gioiello che è Civita di Bagnoregio, la “città che muore”, candidata a patrimonio Unesco.

Altri appuntamenti di Venerdì 18 settembre saranno la presentazione del libro “La Miniera delle Meraviglie” del Presidente Onorario Associazione Beni Italiani Patrimonio Unesco Claudio Ricci (Sala Bresciani Alvarez ore 13,00),  il workshop riservato ai tour operator, che si svolgerà dalle 10,00 alle 18,00 all’interno della Sala Paladin e l’ assemblea dell’Associazione beni e città italiane patrimonio Unesco, che si terrà a partire dalle 14.00  nella Sala Bresciani Alvarez.

Nei giorni del WTE saranno a Padova anche una decina di giornalisti della stampa turistica per scoprire i siti Unesco presenti al Salone, ma anche per conoscere da vicino le tante ricchezze della città e del territorio padovano, che, in occasione dell’evento, si mette in mostra in tutto il suo splendore.

Il World Heritage Tourism Expo è realizzato da CML Consulting, in collaborazione con l’Associazione Beni Italiani Patrimonio mondiale Unesco, la Regione Veneto, il Comune di Padova, la Camera di Commercio di Padova, il Padova Terme Euganee Convention Bureau e il Consorzio Città d’Arte del Veneto.

A patrocinare l’evento sono il Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, l’Enit, la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Astoi Associazione tour operator italiani e Fiavet, Federazione italiana agenzie di viaggio.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • “FAI un giro in villa”, ecco come partecipare al festival per conoscere le ville venete

    • dal 20 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento