menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alcune immagini dell'evento

Alcune immagini dell'evento

Padova, 20mila visitatori per il Wte Unesco a palazzo della Ragione

Un successo, il salone nazionale di siti e città patrimonio dell’Umanità, che ha portato nella città del Santo, da giovedì 18 a domenica 20 settembre, migliaia di persone e oltre 90 buyer italiani e stranieri

Si è appena conclusa, a palazzo della Ragione, la sesta edizione del Wte Unesco, il salone nazionale di siti e città patrimonio dell’Umanità che ha portato a Padova, da giovedì 18 a domenica 20 settembre, oltre 20mila visitatori, 126 siti Unesco di tutto il mondo, oltre 90 buyer italiani e stranieri e una decina di giornalisti del settore turistico e convegnistico.

20MILA VISITATORI A PADOVA. Il Wte è stato, come ormai tradizione, anche un’importante occasione di confronto tra gli operatori e di presentazione di progetti, realizzati e da realizzare, per la valorizzazione delle città e dei siti Unesco italiani. Oltre all’Assemblea nazionale dell’associazione Beni e città italiani patrimonio Unesco, che ha convogliato a Padova i primi cittadini di tutte le città italiane socie, infatti, si sono svolti convegni in cui sono state rese note le esperienze e i percorsi di molti comuni italiani nella promozione turistica dei beni Unesco, così come le prospettive di sviluppo del territorio.

IL TERRITORIO EUGANEO. Grazie alla collaborazione della Regione Veneto, del Comune di Padova, della Camera di Commercio di Padova, della Fondazione CariPaRo, di Padova Terme Euganee Convention Bureau, del Consorzio Città d’Arte del Veneto, il salone ha rappresentato anche l’occasione per giornalisti e buyer per conoscere da vicino il territorio padovano e le sue molteplici ricchezze, dal capoluogo stesso - con la sua storia, le sue ricchezze artistiche, architettoniche, ma anche storiche, religiose e enogastronomiche - al territorio circostante, a partire dal Parco termale di Abano e Montegrotto e i Colli Euganei.

GLI STUDENTI. Molto apprezzata la collaborazione degli studenti delle classi quarte e quinte dell’Istituto tecnico economico (sezione turismo) Leonardo da Vinci di Padova, che hanno accolto i visitatori agli stand, alla segreteria, nei punti informazioni e nelle sale workshop.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento