Ultimi giorni per iscriversi alla Scuola di formazione all'impegno sociale e politico della Diocesi di Padova

La Fisp – scuola di formazione all’impegno sociale e politico – in versione on line e diffusa nel territorio a tema quest’anno “Il valore del presente nel futuro”. Inizio sabato 21 novembre

È pronta a ripartire anche quest’anno la FISP, scuola di Formazione all’impegno sociale e politico della Diocesi di Padova, che già nelle premesse aveva valutato alcune novità, tra cui la forma mista – in presenza e on line – e una modalità “diffusa” nel territorio. Le esigenze di contenimento del contagio hanno spinto a convertire on line (fino a differenti disposizioni) anche gli appuntamenti previsti in presenza. Filo conduttore di quest’anno è Il valore del presente nel futuro.

Le novità

Nuove quindi le modalità, nuova la struttura della proposta che prevede alcuni incontri “frontali” in remoto, accanto a dei laboratori territoriali (sette nel territorio della Diocesi di Padova), sviluppati su tre moduli tematici (futuro sociale, futuro economico, futuro istituzionale). Con quest’anno inoltre si apre una collaborazione con la Diocesi di Belluno-Feltre per il percorso formativo.

Gli appuntamenti

In tutto undici appuntamenti da novembre 2020 a marzo 2021. Si parte sabato 21 novembre con l’incontro introduttivo on line (indicazioni verranno date agli iscritti), sul tema La “conversione ecologica” per una “conversione comunitaria”, con la partecipazione di don Marco Cagol, vicario episcopale per i rapporti con le istituzioni e il territorio della Diocesi di Padova e la biblista Roberta Ronchiato della Facoltà teologica del Triveneto.

I protagonisti

Sarà il punto di partenza di un percorso che vedrà poi tra i relatori: Giovanni Carrosio (Università di Trieste); Giovanni Teneggi (coordinatore del progetto imprese di comunità di Confcooperative); Cesare Dosi (Università di Padova), Paolo Gubitta (Università di Padova), Donato Speroni (Asvis – Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile), Elena Pisan (Università di Padova), Matteo Aguanno (direttore del Gal Prealpi Dolomiti), Luigi Gui (Università di Trieste), Mauro Magatti (Università Sacro Cuore di Milano).

I gruppi territoriali 

L’opportunità dei gruppi territoriali – previsti a Borgoricco, Conselve, Gallio, Maserà, Padova, Piove di Sacco, Thiene – intende valorizzare ancora di più il tema dell’anno che colloca l’attenzione al presente in prospettiva futura, sottolineando la risorsa “comunità territoriale”, in continuità con la proposta Fisp degli ultimi tre anni, che ha portato avanti un percorso formativo lavorando prima sul valore del lavoro, per passare al valore della democrazia e lo scorso anno al valore dei territori. Ora l’attenzione è sul valore del presente come culla e terreno per guardare al cambiamento futuro. Sullo sfondo i criteri di discernimento dettati dall’enciclica Laudato Si’, orientati dagli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda Onu 2030.

Gli appuntamenti

L’incontro introduttivo e i laboratori si svolgeranno di sabato, mentre gli incontri tematici saranno on line, il lunedì (e un mercoledì) dalle 21 alle 22.45 secondo un calendario preciso. Fisp è una proposta formativa rivolta in particolare a chi ha la curiosità di cercare e di studiare, senza generalizzare, le situazioni e i percorsi e guardare a strade possibili; per chi vuole impegnarsi in prima persona per la costruzione della casa comune.

Iscrizioni

Per iscriversi c’è tempo fino al 10 novembre, tramite il sito www.fispadova.it, dove si possono anche trovare tutte le informazioni e l’intero percorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università di Padova, Antonella Muraro e Stefano Piccolo al top della ricerca mondiale

  • Ammessi all’accademia teatrale Carlo Goldoni, la formazione dei giovani attori è a distanza

  • La scuola a casa: consegnati 26 tablet per la didattica a distanza

  • Il Premio Valeria Solesin giunge alla quarta edizione: 13 le tesi vincitrici

  • Selvazzano: giovedì appuntamento con il percorso formativo sui temi dell'affidamento familiare

  • "Elio e i Cacciamostri", il contest sul rispetto dell’ambiente premia la I^A dell’istituto “F. Petrarca” di Padova

Torna su
PadovaOggi è in caricamento