Domenica, 26 Settembre 2021
Corsi di Formazione Polverara / Via del Convento, 18

Coronavirus: attivi i laboratori virtuali per bimbi alla Masseria di Polverara

Il presidente di Cia Padova, Roberto Betto: «In questo periodo le fattorie didattiche e le aziende agricole sono tenute a reinventarsi»

Video tutorial per insegnare ai bambini a costruire uno scacciapensieri o un centrotavola. È l’idea di Luca Trivellato - titolare de La Masseria di Polverara, nonché vicepresidente di Cia Padova – per stare vicini ai più piccoli in questo periodo di emergenza sanitaria. Ogni mercoledì viene pubblicato sulla pagina facebook dell’azienda (La Masseria di Polverara) un filmato con tutti i suggerimenti per darsi all’arte creativa. I primi due hanno avuto centinaia di visualizzazioni, segno che l’iniziativa ha centrato l’obiettivo.

«Diamo un'opportunià nuova»

«Anche rimanendo a casa propria i bimbi possono scoprire la manualità – spiega lo stesso Trivellato – Ora che molte mamme e papà hanno più tempo è bene che lo investano rimanendo assieme ai loro figli. Diamo un’opportunità nuova, alternativa, per fare famiglia». Il prossimo laboratorio didattico on line uscirà il 15 aprile: verranno illustrati i fondamentali per creare un personaggio partendo da un semplice calzino. «Invitiamo ad utilizzare materiali facilmente reperibili o di riciclo. Nell’attuale contesto storico, con un orizzonte ancora incerto in termini di tempi di riapertura delle attività a pieno regime, siamo chiamati a reinventarci e a dar spazio alla creatività. Non dobbiamo lasciare nulla di intentato».

Gli eventi del futuro

Oltre che azienda agricola, la Masseria di Polverara è pure una fattoria didattica. «Siamo abituati a stare coi bambini durante tutto l’anno – racconta Trivellato – Ora stiamo cercando il giusto modo per continuare a tenere in vita il filo rosso che ci lega a loro». D’estate nella medesima attività vengono organizzate le settimane verdi, sempre dedicate ai bambini. «Avevamo previsto di iniziare il prossimo 8 giugno, per terminare l’11 settembre, al netto della settimana di Ferragosto. Attendiamo disposizioni in merito da parte delle autorità competenti».

Parola chiave: creatività!

«In questo contesto di emergenza sanitaria – sottolinea il presidente di Cia Padova, Roberto Betto – gli imprenditori agricoli sono chiamati a trovare nuove strategie e metodi per poter continuare a lavorare. Il comparto sta attraversando un periodo di grosse difficoltà a causa del coronavirus, ci auguriamo che le Istituzioni portino avanti misure di sostegno ad hoc. E’ l’intero settore che va aiutato. La parola chiave – conclude – è proprio creatività. Pensiamo, ad esempio, al filone delle consegne a domicilio delle tipicità, peraltro in aumento in questi giorni di festività pasquali. Ben vengano, allora, altre esperienze come quella dei video-tutorial. Occorre mettere in moto la fantasia per rimanere, concorrenziali, sul mercato».

Info web

https://www.facebook.com/lamasseria.dipolverara

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: attivi i laboratori virtuali per bimbi alla Masseria di Polverara

PadovaOggi è in caricamento