Alternanza scuola-lavoro all’estero: 2 milioni per gli studenti, tutte le info

Gli studenti di terza, quarta e quinta superiore o del terzo anno delle scuola di formazione professionale potranno partecipare a tre settimane di soggiorno e tirocinio all’estero con il supporto della regione Veneto

Continua l’esperienza dell’alternanza scuola-lavoro all’estero grazie al programma “Move in alternanza”. La Giunta regionale del Veneto ha finanziato con 2 milioni di euro la prosecuzione dell’iniziativa anche per il 2019 e 2020. Gli studenti di terza, quarta e quinta superiore o del terzo anno delle scuola di formazione professionale potranno partecipare a tre settimane di soggiorno e tirocinio all’estero, con attività di alternanza tra scuola e lavoro in azienda.

I numeri del 2018

Nel 2018 sono stati oltre 900 gli studenti dell’ultimo triennio di scuola superiore e del terzo anno degli istituti di formazione professionale a partecipare a questa formula innovativa di alternanza che abbina orientamento, potenziamento linguistico, tirocinio lavorativo e sviluppo di competenze trasversali.

Il bando

«Il Veneto crede nell’alternanza scuola-lavoro da sempre – sottolinea l’assessore regionale all’istruzione e formazione - e da qualche anno ha esteso questa esperienza anche all’estero, investendo 6,5 milioni di euro (1,5 con il bando 2016 , 3 con il bando 2018-2019 e ora 2 milioni per il biennio 2019-2020) a valere sui fondi comunitari Fse 2014-20, per sostenere tirocini all’estero e attività innovative e servizi volti a potenziare le conoscenze linguistiche e la capacità di relazione degli studenti. I risultati in termini di orientamento, successo scolastico e interesse da parte delle aziende,in particolare quelle più internazionalizzate ci confermano la validità di un progetto formativo preso ad esempio anche da altre realtà europee».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primaria di Turri: da lunedì gli alunni tornano a scuola in presenza nelle aule allestite a tempo di record

  • Dottorandi in protesta: «La proroga della tesi è un diritto, anche noi colpiti dalla pandemia»

  • “Aula didattica a cielo aperto”: rinnovato il progetto tra Parco Colli e il Duca degli Abruzzi

  • Le opportunità dai centri per l’impiego del Veneto: tornano i webinar per lavoratori e imprese

  • Orientatutti: due weekend dedicati all’orientamento per tutte le fasce d’età

  • Yoga educativo®, un’occasione di crescita e benessere per l’intera famiglia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento