rotate-mobile
Scuola

Cybersecurity al Severi, Jump insegna sicurezza informatica agli studenti

Toffano: «Progetti come questo permettono agli alunni di approfondire e vedere nella pratica tematiche attuali con l’aiuto di professionisti del settore, rafforzando e arricchendo così il loro bagaglio di competenze»

Jump Computer Srl e l'Istituto Tecnico Severi hanno avviato un entusiasmante progetto collaborativo per promuovere l'istruzione e la formazione tecnica nel campo della sicurezza informatica e delle reti. Grazie al supporto di WatchGuard Italia, uno dei maggiori brand operanti in ambito cybersecurity, il progetto ha potuto coinvolgere studenti delle classi quinte per fornire loro competenze essenziali sul settore sempre più critico della sicurezza. L’iniziativa fa parte del programma WISE dell’azienda di cybersecurity WatchGuard.

Il progetto

Si tratta di un programma specifico dedicato alle organizzazioni scolastiche per rafforzare le competenze dei prossimi professionisti della sicurezza informatica. Prevede l'accesso gratuito per professori e studenti alle soluzioni di WatchGuard per la sicurezza di rete, l’autenticazione multifattore e il Wi-Fi sicuro. «Tramandare le conoscenze sulla sicurezza informatica grazie alle nostre esperienze può aiutare i ragazzi a creare delle basi solide per ampliare le loro prospettive professionali future», afferma Alessio Ferraresso, Channel Account Manager di WatchGuard. Il progetto si articola in laboratori distinti focalizzati sulla creazione di un'infrastruttura informatica sicura.

Gli studenti

Gli studenti hanno l'opportunità di configurare un firewall, implementare switch con Vlan per una gestione avanzata della rete, installare server con VM Windows ed Active Directory, configurare un sistema di backup e disaster recovery, e integrare dispositivi client come PC, notebook, tablet e smartphone. L'obiettivo principale è fornire agli studenti competenze tecniche e operative fondamentali per lavorare in aziende specializzate nella sicurezza informatica. Questa esperienza pratica permette loro di comprendere le misure di sicurezza informatica e le competenze necessarie per gestire reti sicure in ambienti professionali. La prima sessione del laboratorio è stata un successo, con una partecipazione entusiasta da parte degli studenti. Le prossime date previste per il 2024 sono il 18 aprile e il 20 aprile.

Il prof

«Per la scuola è importante poter contare sulla collaborazione con aziende come Jump Computer, infatti progetti come questo permettono agli studenti di approfondire e vedere nella pratica tematiche attuali con l’aiuto di professionisti del settore, rafforzando e arricchendo così il loro bagaglio di competenze» l’opinione del professor Toffano che ha seguito l’iniziativa.

L’ importanza dei backup con la regola 3-2-1

«Questo progetto è un'opportunità unica per gli studenti di acquisire competenze pratiche nel campo della sicurezza informatica, preparandoli per una carriera di successo in un settore in continua evoluzione» conclude Eddy Mattiello, Ceo di Jump Computer Srl.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cybersecurity al Severi, Jump insegna sicurezza informatica agli studenti

PadovaOggi è in caricamento