rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Scuola Piove di Sacco

Expo scuola, il liceo Einstein vince il torneo nazionale di botta e risposta

La formazione padovana si è misurata con la squadra toscana del liceo Leonardo da Vinci di Villafranca di Lunigiana (Massa Carrara). Le due squadre, giudicate da una giuria di esperti, si sono cimentate con un appassionante dibattito sul tema della libertà di espressione, tutelata dalla Costituzione e la tolleranza di discorsi d’odio

Il liceo Einstein di Piove di Sacco (Padova) ha vinto la nona edizione del torneo nazionale Palestra di Botta e risposta: la finale è andata in scena oggi pomeriggio nell’ambito della manifestazione ExpoScuola a Padova Hall (Fiera di Padova). La formazione padovana si è misurata con la squadra toscana del liceo Leonardo da Vinci di Villafranca di Lunigiana (Massa Carrara).

La gara

Le due squadre, giudicate da una giuria di esperti, si sono cimentate con un appassionante dibattito sul tema “la libertà di espressione, tutelata dalla Costituzione, può tollerare anche discorsi d’odio?”. La squadra del liceo Einstein, composta da dieci ragazzi di quarta e quinta – sette disputanti e tre riserve - e accompagnata dalle docenti Chiara Tosolini e Teresa Ravazzolo e dalla dirigente scolastica Alessandra Buvoli, era chiamata a difendere con le proprie argomentazioni la tesi pro, mentre la formazione toscana ha difeso le ragioni contro. La squadra vincitrice era composta da Nicolò Mastellaro, Greta Siviero, Giulia Tonellotto, Jacopo Grossi, Giorgia Pagnin, Teresa Mion, Larbi El Batouli, Alicia Chiarin, Alice Vianelo, Matilde Billo. Il torneo, promosso dall’Associazione per la cultura e la promozione del dibattito e ideato da Adelino Cattani, ordinario di Teoria dell’Argomentazione all’Università di Padova, vede la partecipazione di scuole da tutta Italia e nasce per stimolare le competenze dialettiche e l’abitudine al confronto.

Expo

La giornata di chiusura di Exposcuola ha visto la presenza di migliaia di alunni, studenti, genitori e insegnanti, arrivati numerossimi negli spazi del Padiglione 11 di Padova Hall alla ricerca di un prezioso orientamento sul percorso scolastico o professionale da intraprendere. La mattinata ha visto l’evento conclusivo del percorso di avvicinamento a Exposcuola Orientati al futuro promosso da Camera di Commercio di Padova e Fondazione Ometto (progetto Piccolo Principe) con le premiazioni del concorso L’azienda in classe e del laboratorio Disegno il mio futuro. Il primo ha visto la partecipazione di 170 alunni delle scuole secondarie di primo grado coinvolti, in gruppi, nella simulazione della gestione di un’impresa per apprendere sul campo le competenze per il lavoro. Il laboratorio di disegno ha invece coinvolto 30 ragazzi: il primo premio è andato a Romanda Nwandike della III D della scuola don Minzoni di Altichiero autrice del disegno “Il chirurgo”: «Ho sempre sognato di fare il medico – racconta la giovane vincitrice – l’anno prossimo mi iscriverò al liceo scientifico».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Expo scuola, il liceo Einstein vince il torneo nazionale di botta e risposta

PadovaOggi è in caricamento