Il Ministro dell'istruzione Azzolina si commuove a Vo’: «Adesso alziamo la testa e guardiamo avanti»

Un discorso sentito che non ha tralasciato nulla: «In questi mesi, come Ulisse, la comunità scolastica ha affrontato venti avversi, insidie, tempeste e peripezie, per tornare alla sua normalità. – con la voce rotta dalle lacrime - È arrivato il momento di riportare la scuola al centro del sistema Paese»

La commozione è stata tangibile nelle parole della Ministra Azzolina che a Vo’ è stata accolta con affetto dai bambini e i ragazzi che, lunedì 14 settembre, hanno potuto vivere un'esperienza unica: la cerimonia che dà il via all’inizio delle scuole alla presenza del Presidente Sergio Mattarella. Trasmessa in diretta anche su Rai Uno, l’intervento della Ministra ha toccato tutti i temi che in questi giorni sono al centro del dibattito non solo politico.

Le parole del Ministro dell'istruzione Lucia Azzolina

«Le avversità e gli ostacoli di questo viaggio mi hanno fatto pensare ad Ulisse e al suo lungo peregrinare per tornare all’amata Itaca. In questi mesi, come Ulisse, la comunità scolastica ha affrontato venti avversi, insidie, tempeste e peripezie, per tornare alla sua normalità. – con la voce rotta dalle lacrime - È arrivato il momento di riportare la scuola al centro del sistema Paese. Ogni minuto perso ritarderà i progressi di una Nazione intera. Per questo dico, adesso alziamo tutti bene la testa e guardiamo avanti: Itaca è proprio là. La nostra casa, il nostro futuro. Andiamo a riprenderceli. Facciamo tutti insieme il tifo per questa ripresa. Rientriamo a scuola»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sicurezza

Per quanto riguarda il Covid: «Non dobbiamo avere paura: li affronteremo insieme. Non possiamo fingere di non ricordare che la pandemia si è presentata alle nostre porte senza preavviso, travolgendo ogni cosa, e che è ancora in mezzo a noi. Dovremo utilizzare questo momento per ritrovare uno spirito di condivisione, di massima collaborazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come ordinare i libri per le scuole ed averli a casa in sole 24 ore

  • Il Ministro dell'istruzione Azzolina si commuove a Vo’: «Adesso alziamo la testa e guardiamo avanti»

  • Inaugurazione anno scolastico a Vo', le immagini della cerimonia

  • Università di Padova, tamponi salivari: boom di adesioni al monitoraggio

  • Mattarella apre l’anno scolastico: «Si riparte a pieno ritmo proprio come ha fatto Vo’»

  • L'assessora Cristina Piva: «Scuola, noi siamo pronti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento