Mercoledì, 22 Settembre 2021
Scuola

Primo giorno di scuola anche per i piccoli pazienti dell'ospedale. La Piva fa visita ai docenti

«A loro va il mio più sentito grazie per l’attenzione che rivolgono ai bambini, un lavoro sicuramente impegnativo, ma anche gratificante se si pensa a chi è rivolta questa attenzione. Non ho potuto incontrare i ragazzi, perché impegnati in visite e terapie, ma ho potuto visitare i luoghi degli incontri che assomigliano moltissimo alle aule scolastiche pur nel numero esiguo di posti»

L'assessora Piva a colloquio con i docenti e Dal Ben

L'assessora alle politiche scolastiche Cristina Piva, questa mattina (13 settembre9 in occasione del primo giorno di scuola, ha fatto visita in ospedale ai docenti che prestano servizio per garantire la formazione dei piccoli pazienti.

Piva

«A questi docenti va il mio più sentito grazie per l’attenzione che rivolgono ai piccoli pazienti, un lavoro sicuramente impegnativo, ma anche gratificante se si pensa a chi è rivolta questa attenzione – ha detto l’assessora - lavorare con questi bambini non è facile perché, oltre a seguire programmi ministeriali con alunni di età e scuole diverse, gli insegnanti devono anche supportarli psicologicamente per cercare di far vivere la difficile esperienza dell’ospedale in maniera serena, sminuendo paure ed ansie. Non ho potuto incontrare i ragazzi, perché impegnati in visite e terapie, ma ho potuto visitare i luoghi degli incontri che assomigliano moltissimo alle aule scolastiche pur nel numero esiguo di posti».Ha portato i saluti anche Andrea Muto, preside del Secondo Istituto Comprensivo di Padova, di cui “la scuola in ospedale” fa parte.

La scuola

La scuola è attiva da 50 anni ed è la più grande scuola dentro le pediatrie di tutta la regione Veneto. Solo a Padova insegnano 21 docenti dei 40 totali presenti in tutti gli ospedali veneti. Da circa 20 anni c’è anche una sezione della scuola superiore Calvi di Padova. Ha accompagnato in visita l’assessora il direttore generale dell'Azienda Ospedaliera Giuseppe Dal Ben.

Carraresi

In mattinata l’assessora Piva ha incontrato anche i ragazzi e le ragazze della scuola primaria Carraresi insieme alla dirigente reggente Nuala Distilo. «Ho portato i saluti dell’Amministrazione a questi piccoli studenti – ha concluso l’assessora - ai quali ho chiesto cosa si aspettassero da questo anno. Molti mi hanno risposto che sognano di poter tornare ad abbracciarsi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo giorno di scuola anche per i piccoli pazienti dell'ospedale. La Piva fa visita ai docenti

PadovaOggi è in caricamento