Lunedì, 18 Ottobre 2021
Università

L'ambasciatrice polacca Anders al Bo per donare il fondo librario Litwornia

L’Università di Padova diventa così un punto di riferimento per gli studiosi della lingua, della letteratura e della cultura polacca

L'Ambasciatore della Polonia in Italia, Anna Maria Anders, è stata ricevuta oggi 24 settembre a Palazzo Bo dal Magnifico Rettore dell'Università di Padova, Rosario Rizzuto, per la firma dell'accordo sulla donazione all'Ateneo di Padova del Fondo librario Litwornia che raccoglie tutti i volumi della biblioteca personale dell’insigne professore di Lingua e cultura polacca Andrzej Litwornia.

Il fondo

Il Fondo Litwornia, conservato dopo la morte nel 2006 di Andrzej Litwornia nella sua abitazione di Udine, consta di un ricco fondo librario di polonistica, attestato da una serie di perizie, e conta oltre 15.000 volumi. All’interno vi sono circa 300 libri antichi (XVII e XVIII secolo), edizioni originali, ed edizioni critiche contemporanee, un’importante raccolta di studi comparatistici che riguarda i rapporti culturali italo-polacchi, molti saggi di storia della letteratura e cultura polacca. L’importante raccolta libraria Litwornia, eccezionale per i testi di letteratura polacca antica e moderna, ma anche di letteratura umanistica, può permettere alla biblioteca di Padova, in cui esiste già una importante raccolta di libri e riviste dedicate alla polonistica complementare a quella Litwornia, di diventare un punto importante di riferimento per gli studiosi della lingua, della letteratura e della cultura polacca non solo in Italia ma anche in altri paesi. La scelta di lasciare in dotazione all’Università degli studi di Padova questa importante raccolta nasce dalla volontà di ricordare, anche, la presenza a Padova di personaggi illustri quali Witelo, documentato già nel XIII secolo, Copernico e Jan Kochanowki, massimo poeta umanista. Dal 2014 l’Ambasciata Polacca a Roma ha svolto un costante lavoro con l’Università di Padova per la messa a disposizione del materiale librario acquistato dal Ministero della Cultura di Polonia dopo la sua catalogazione ad opera della Università di Opole.

Valenzano

«L’Ambasciata di Polonia con il suo Ambasciatore, Anna Maria Anders, è stata una grande sostenitrice di questo accordo che prevede un deposito permanente del prezioso Fondo Litwornia, il cui valore culturale è enorme, alla nostra Università - dice Giovanna Valenzano, Prorettrice al patrimonio artistico, musei e biblioteche dell'Università di Padova -. Abbiamo davvero lavorato tantissimo alla realizzazione di questa donazione. L’Ambasciata ha visto in questa intesa un modo per celebrare gli stretti rapporti che esistono tra Italia e Polonia, ma anche un utile ponte per allacciare sempre più stretti legami tra l’Università di Opole e l’Ateneo patavino su in tutti gli ambiti scientifici: non solo quelli linguistici e storico culturali, ma anche quelli delle Scienze della Vita, della Medicina e della Farmacologia».

Anders

Anna Maria Anders da settembre 2019 è ambasciatore di Polonia nella Repubblica Italiana con l’accreditamento nella Repubblica di San Marino. È laureata in filologia romanza all’Università di Bristol e ha conseguito Master in Business Administration (MBA) all’Università di Boston. Ha lavorato nell’ufficio stampa presso la Unesco a Parigi e, successivamente, in aziende petrolifere e immobiliari. È stata presidente della Fondazione gen. W?adys?aw Anders che concede borse di studio agli studenti di origine polacca negli stati post-sovietici. Nel 2014 è stata insignita della Croce d’Oro al Merito della Repubblica di Polonia per le attività svolte a favore dei veterani di guerra polacchi in Gran Bretagna e per la divulgazione della storia e dell’eroismo del 2° Corpo di Armata Polacco. Dal 2015 è membro onorario dell’Associazione degli Ufficiali di Riserva della Repubblica di Polonia. Ha svolto le funzioni di Segretario di Stato per il dialogo internazionale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri della Repubblica di Polonia. Nel marzo 2016 è stata eletta senatrice con i voti del partito Diritto e Giustizia (PiS). A giugno 2019 è stata nominata Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario presso lo Stato Italiano e presso la Repubblica di San Marino. Il 24 settembre 2019 ha presentato le lettere credenziali al Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella e il 22 novembre 2019 ai Capitani Reggenti della Repubblica di San Marino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ambasciatrice polacca Anders al Bo per donare il fondo librario Litwornia

PadovaOggi è in caricamento