Lunedì, 20 Settembre 2021
Università

Secondo posto su oltre 1.500 progetti: prestigiosa medaglia d'argento per l'Università di Padova

Ottenuto alla conferenza mondiale "Qs Reimagine Education": l’Università di Padova, congiuntamente con Milano Bicocca e Cineca, ha presentato il progetto "Blockcerts", ovvero il certificato digitale rilasciato ai laureati

Alla conferenza mondiale "Qs Reimagine Education" (gli Oscar dell’Education), che si è tenuta a Londra, hanno partecipato 84 Paesi, con un totale di 1.518 progetti. Di questi, solo il 15% è entrato nella “shore listed”. L’Università di Padova, congiuntamente con Milano Bicocca e Cineca, ha presentato il progetto "Blockcerts", ovvero il certificato digitale rilasciato ai laureati. E Blockcerts si è aggiudicato la medaglia d’argento nella categoria Best innovation in Blockchain Tecnology.

Blockcerts

Blockcerts è uno standard aperto proposto dal Mit Media Lab per esprimere digitalmente un certificato e memorizzarlo su una blockchain in modo che sia sempre verificabile, senza necessità di interpellare l’organizzazione o la piattaforma che lo ha emesso. Le istituzioni e i recruiter, sia italiani che esteri, vengono così agevolati nel processo di verifica di titoli e quindi di assunzione. Allo stesso tempo, chi si laurea non dovrà più far code e pagare bolli per ottenere duplicati dei certificati di laurea e, se vorrà proseguire i suoi studi in altre università, anche all'estero, potrà spedire la propria laurea per mail, e quelle università potranno verificarne la validità in un attimo.

Il commento

Spiega il rettore dell’Università di Padova, Rosario Rizzuto: «La certificazione digitale per gli studenti, utile a loro, perché permette di non muoversi per averla, e all’ambiente, visto che abbatte il consumo di carta, ha conquistato un prestigioso secondo posto a "Reimagine Education". Un premio, assegnato all’Imperial College di Londra, organizzato da Qs, che valorizza progetti in grado di innovare e ripensare la formazione. Eravamo una delle tre Università italiane preselezionate e siamo arrivati alle spalle di una grande azienda, quindi primo ateneo a livello globale. Siamo molto soddisfatti di un risultato frutto di programmazione lungimirante e scelte che vanno nella giusta direzione».


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Secondo posto su oltre 1.500 progetti: prestigiosa medaglia d'argento per l'Università di Padova

PadovaOggi è in caricamento