Borse di studio per le tesi all'estero: l'università ricorda la studentessa Elisa Valent

L'ateneo in collaborazione con Generali Italia torna a mettere a disposizione tre premi per gli studenti magistrali di Scienze umane nel ricordo della giovane morta in Spagna

Elisa Valent e il prunus piantato in sua memoria a palazzo Maldura

L'università vuole tenere viva la memoria di Elisa Valent, 25enne di Venzone (Udine) e studentessa nel capoluogo euganeo, morta il 20 marzo 2016 mentre con altre dodici giovani si trovava in Erasmus in Spagna. Tante le iniziative portate avanti in questi tre anni, tra cui le borse di studio il cui bando resta aperto fino al 2 dicembre.

Il caso

Elisa, iscritta al corso di laurea magistrale in Filologia moderna, quel giorno era a bordo di un autobus che a Freginals era rimasto coinvolto in un drammatico incidente stradale. É di pochi giorni fa la notizia che la corte d’appello di Tarragona ha accolto l'ennesimo ricorso delle famiglie delle vittime, da sempre strenuamente impegnate nell'opporsi alle richieste di archiviazione, e ha annunciato che l'autista spagnolo andrà a processo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le iniziative

A Padova il ricordo della giovane resta vivido grazie all'albero piantato in sua memoria nel giardino interno di palazzo Maldura, ma anche grazie il premio letterario “Un Erasmus da favola”, nato dalla collaborazione del Servizio relazioni internazionali Unipd con il Dipartimento di studi linguistici e letterari e ispirato dall’argomento di tesi di laurea scelto da Elisa, inerente Italo Calvino e la fiaba, con un approfondimento sulla rappresentazione del paesaggio naturale e urbano. Da tre anni poi l'ateneo promuove un concorso per l’assegnazione di tre premi di studio alla sua memoria. Borse messe a disposizione con l'appoggio di Generali Italia per quattro anni consecutivi e destinati a giovani studenti meritevoli iscritti a un
corso di laurea magistrale della Scuola di scienze umane, sociali e del patrimonio culturale, che si impegnano a svolgere un progetto di tesi all’estero nell’ambito degli studi umanistici, linguistici e filologici, per un periodo di almeno tre mesi. Per partecipare al bando di selezione c'è tempo fino al 2 dicembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università di Padova, tamponi salivari: boom di adesioni al monitoraggio

  • Come ordinare i libri per le scuole ed averli a casa in sole 24 ore

  • Il Ministro dell'istruzione Azzolina si commuove a Vo’: «Adesso alziamo la testa e guardiamo avanti»

  • Inaugurazione anno scolastico a Vo', le immagini della cerimonia

  • Mattarella apre l’anno scolastico: «Si riparte a pieno ritmo proprio come ha fatto Vo’»

  • Università e Covid, il protocollo del Bo per riprendere a vivere convivendo con il virus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento