menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tra incontri e laboratori, nel nome della natura: torna “El Biologico in Piassa”

In programma domenica 6 maggio in Prato della Valle: iniziative per grandi e piccini, con la grande novità della “yurta”

Il grande ritorno. È tutto pronto per l’edizione primaverile di “El Biologico in Piassa”, che approda in Prato della Valle con un programma pieno di incontri e laboratori: domenica 6 maggio dalle ore 8 alle ore 20 la grande piazza cittadina sarà animata dallo storico mercato biologico composto da molteplici aziende agricole, fornai, casari, artigiani e associazioni locali.

La yurta e gli appuntamenti

Grande novità di quest’anno è la presenza della yurta, tipica tenda della tradizione mongola a pianta circolare messa a disposizione dall’associazione Alma Terra di Cervarese Santa Croce, che ospiterà alcune attività caratterizzanti della manifestazione. Al mattino si inizia alle 11 con tre microconferenze per scoprire le corrette informazioni sull'alimentazione senza zucchero, sulla cucina senza proteine animali e sulla dieta senza glutine tenute dalla cuoca Giorgia Valle e da Sara Quartarella. Cristina Varotto alle 12.30 terrà il laboratorio di pasta madre (alla fine del quale sarà distribuita pasta madre ai partecipanti desiderosi si cimentarsi in questo tipo di preparazione). Il pomeriggio sarà la volta dei due incontri legati all’agricoltura biologica: il primo sull’orto biologico e il secondo sull’uso dei microrganismi effettivi. Entrambi gli approfondimenti saranno a cura di Luca Masiero, agronomo. Alle 16 si svolgerà il laboratorio di panificazione con farina di grani antichi tenuto dai fornai del Forno del Bosco di Rubano. Le volontarie dell'associazione “MiLEGGI. Diritti ad alta voce” chiuderanno la serie di appuntamenti nella yurta alle 17.00 con la lettura di alcune storie per bambini che parlano di terra, di acqua, di boschi e di nuvole con il loro kamishibai, il teatro in valigia. Oltre che nello spazio “protetto” della yurta ci saranno diverse iniziative che si snoderanno per tutto l’arco della giornata in ogni parte del mercato. Presso lo stand di Aiab si terrà la presentazione dei Bio distretti del Veneto: Bio-Distretto Colli Euganei, Bio Venezia e Bio Altopiano racconteranno alla cittadinanza, anche attraverso degustazioni, la composizione dell’accordo fra agricoltori, cittadini, operatori turistici, associazioni e pubbliche amministrazioni che viene stretto per la gestione sostenibile delle risorse locali, partendo dal modello biologico di produzione e consumo. Grazie alla Biolca gli interessati potranno imparare a stampare su tessuti naturali con foglie, fiori, radici. Il laboratorio di Ecoprint è aperto a tutti. Dalle 11 sarà attiva l’Osteria di Fuori Porta con la sua offerta di pietanze bio, vegetariane e vegane che sapranno soddisfare ogni palato.

Le iniziative per i più piccoli

Tante iniziative per i piccoli, pensate anche per i più grandi: per tutta la giornata il Ludobus e i giochi di legno tradizionali della Tana dei tarli saranno a disposizione di grandi e piccini. Un’animazione quella dell’associazione padovana che punta ad avere una valenza culturale ed educativa, che sollecita momenti di incontro e di gioco promuovendo la partecipazione di tutti. Durante la giornata chi vorrà potrà fare un giro di Prato della Valle in una carrozza trainata da cavalli da tiro e vicino alla yurta sarà possibile conoscere gli asinelli di Almaterra. Novellini curiosi e pattinatori più esperti potranno provare questo elettrizzante sport grazie ai pattini e agli istruttori qualificati dell'associazione Ors. di Padova. Per tutta la giornata sarà possibile assistere a diverse esibizioni di giocoleria e i bimbi potranno decidere quale “faccia” avere grazie alle magie del truccabimbi. Il progetto Archéo - Didattica Archeologia e l'associazione Vale presenteranno le loro attività attraverso giochi e laboratori di archeologia dedicati ai bambini interessati che si terranno presso il loro stand per tutta la giornata. Presso lo stand di Angoli di Mondo Coop. Sociale, dove sarà presente anche un punto informativo in collaborazione con Veneto Equo, si svolgerà alle 16.30 una merenda bio ed equosolidale. Prima della conclusione della manifestazione, alle ore 18.00, ci sarà il consueto appuntamento con il gruppo culturale di balli popolari El filò che riempirà il Prato con la musica del collettivo musicale Porte 'perte e il loro repertorio folk.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento